Scadenza: 30 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Comunitaria della provincia di Pavia

Dotazione Complessiva
€ 205.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Il bando mira alla selezione di iniziative che riguardano l’Area Servizi alla Persona, la Tutela Promozione e Valorizzazione di beni di Interesse Storico ed Artistico e la Promozione delle attività culturali nel territorio di competenza della Fondazione Comunitaria della Provincia di Pavia Onlus.  Le risorse disponibili sono messe a disposizione da Fondazione Cariplo per le “erogazioni territoriali”.

Interventi ammissibili

Settore: Area Servizi alla Persona

Il bando intende favorire l’implementazione dell’offerta dei servizi alla persona e sostenere progettualità volte a migliorare l’efficienza e la capacità di inclusione nella Comunità di riferimento dei destinatari dei servizi socioassistenziali e socio sanitari offerti sul territorio.

Il bando condivide inoltre alcuni degli Obiettivi Strategici di Fondazione Cariplo: “le sfide demografiche”, “il contrasto alla povertà”, “l’occupabilità”, “i sistemi territoriali di welfare e l’abitare sociale”.

I progetti dovranno riguardare iniziative relative ai settori previsti nelle disposizioni legislative riguardanti le Onlus ai sensi del D.Lgs 460/1997, salvo possibili ampliamenti di settori di intervento previsti dall’entrata in vigore del Decreto Legislativo n.117 del 2017 “Codice del Terzo Settore”.

Con particolare riguardo ad interventi migliorativi in riferimento alle tematiche: - Disabilità - Dipendenze - Anziani in stato di non autosufficienza -Inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati - Disagio giovanile –Esclusione sociale.

Attenzione!  Si sottolinea che gli interventi di tipo sociosanitario sono ammessi solo se innovativi e non previsti dagli standard operativi della specifica normativa regionale.

Settore: Tutela, Promozione e Valorizzazione di Beni di Interesse Storico ed Artistico

Il bando intende salvaguardare i beni storici ed artistici presenti nel territorio Pavese ed incrementare l’accesso e la fruibilità dei beni stessi da parte della Comunità, favorendo la loro conoscenza e la loro valorizzazione.

Il bando condivide inoltre l’Obiettivo Strategico di Fondazione Cariplo “Nuove forme della partecipazione culturale”.

Nello specifico il bando mira alla selezione di iniziative nel seguente ambito: Tutela, promozione e valorizzazione di beni di interesse storico ed artistico, così come individuati dal Decreto Legislativo n.42 del 22.01.2004 (Codice Urbani) con particolare attenzione a: progetti volti a recuperare e conservare il patrimonio artistico e storico da parte delle varie realtà locali; interventi, di restauro che prevedano la realizzazione di iniziative in grado di generare opportunità di diffusione della conoscenza del bene e di rafforzamento dell’identità storicoculturale del loro territorio di riferimento. Verranno privilegiati gli interventi urgenti sulle strutture.

Settore: Progetti per la promozione di attività culturali

Il bando intende promuovere la cultura quale strumento di aggregazione della Comunità, che permetta di avvicinare fasce specifiche della popolazione con iniziative che possano creare interesse e passione per le arti e le attività culturali.

Il bando mira a valorizzare con un approccio innovativo i beni di interesse artistico e storico del territorio, attraverso iniziative che rendano il fruitore protagonista, anche con la creazione, acquisizione e attivazione di nuove tecnologie.

Il bando condivide inoltre l’Obiettivo Strategico di Fondazione Cariplo “Nuove forme della partecipazione culturale”.

Chi può partecipare

Possono accedere ai contributi:

  • Organizzazioni senza finalità di lucro operanti nel territorio di Pavia e Provincia ed individuate come Enti del Terzo Settore dal Decreto Legislativo n. 117 del 3 luglio 2017. Si ritiene che non perseguano finalità di lucro gli enti del terzo settore di cui al Decreto Legislativo 3 luglio 2017 n. 117 e, nelle more dell’attivazione del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore: le organizzazioni iscritte ai registri regionali del volontariato; le organizzazioni iscritte ai registri delle associazioni di promozione sociale; le organizzazioni iscritte all’albo nazionale delle ONG; le organizzazioni iscritte al registro delle ONLUS.
     
  • Parrocchie ed enti religiosi operanti nel territorio di Pavia e Provincia
     
  • Gli enti pubblici sono ammissibili al contributo solo nell’ambito di progetti in partenariato con enti del Terzo Settore e a condizione che si impegnino a cofinanziare tali progetti con risorse economiche proprie quota parte dell’intervento; siano titolari di beni da restaurare, in caso di progetti relativi alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico locale.

Non possono partecipare al bando gli enti che hanno ottenuto finanziamenti nell’anno in corso. 

Ogni organizzazione può presentare un solo progetto sul medesimo strumento erogativo.

I progetti dovranno essere presentati obbligatoriamente da un partenariato composto da un minimo di due organizzazioni.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 205.000 euro

Cofinanziamento:60%

Il costo complessivo del progetto non potrà essere superiore a:

  • 25.000 Euro nel settore Area Servizi alla Persona.
  • 40.000Euro nel settore Tutela, promozione e valorizzazione di beni di Interesse Storico ed Artistico
  • 15.000 Euro nel settore Progetti per la promozione di attività culturali.

Per i progetti presentati in partenariato il costo complessivo non potrà essere superiore ai 40.000 Euro.

Attenzione!Per ottenere il contributo della Fondazione, le Organizzazioni dovranno coinvolgere la Comunità suscitando donazioni a favore della propria iniziativa pari al 10% del contributo stanziato. Per tale raccolta di donazioni non è possibile utilizzare risorse proprie o già in possesso dell’Organizzazione o di eventuali enti partner che partecipano ai costi previsti per il progetto. Il Consiglio di Amministrazione procederà alla preselezione delle domande. Le scadenze relative alla raccolta delle donazioni (destinate comunque al progetto) saranno indicate nella lettera di comunicazione di avvenuta preselezione del progetto. L’ottenimento del contributo deliberato sarà certo solo il 31 gennaio 2023 termine ultimo per la raccolta delle donazioni.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

In tutti e tre i settori ammissibili, il bando vuole incentivare la realizzazione di iniziative che interessino stabilmente ed in prospettiva futura la vita della Comunità.

Il bando intende inoltre migliorare la qualità della vita della Comunità attraverso il sostegno a progetti di utilità sociale all’interno del territorio della Provincia di Pavia e promuovere al contempo la cultura del dono quale elemento essenziale di una comunità, capace di suscitare l’interesse alle iniziative proposte e favorire la raccolta di donazioni provenienti da privati o enti di diversanatura. 

Il bando mira inoltre a favorire la creazione di una sinergia tra il territorio e la Fondazione al fine di rafforzare i legami di solidarietà.

Si raccomanda di leggere con attenzione i criteri di valutazione e i motivi di preferenza.

Le domande di contributo dovranno pervenire entro le ore 12,00 del 30 novembre 2022 tramite l’area riservata del sito della Fondazione www.fondazionepv.it

Per informazioni contattare il numero 0382/538795

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.