Scadenza: 8 settembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea

Dotazione Complessiva
€ 350.000
Finanziamento Massimo
€150.000
Finanziamento Minimo
€80.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Dal 2010 la Commissione europea organizza l’Access City Award, che riconosce e premia la volontà, la capacità e gli sforzi intrapresi da una città per migliorare la propria accessibilità per le persone con disabilità, così da:

  • garantire parità di accesso a diritti fondamentali;
  • migliorare la qualità della vita dei suoi cittadini e assicurare che a tutti loro, a prescindere da età, mobilità o abilità, sia garantita parità di accesso a tutte le risorse e a tutte le attività che la città ha da offrire.

Il messaggio generale che il premio intende comunicare a livello locale è che gli europei hanno il diritto di vivere in aree urbane in cui i servizi e le attività ricreative siano accessibili a tutti. Le città devono quindi sforzarsi per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini migliorando la propria accessibilità.

Interventi ammissibili

La città candidata dovrà fornire una descrizione delle azioni, delle politiche e delle iniziative, già attuate o in fase di pianificazione, nelle quattro aree chiave dell’accessibilità:

  • ambiente costruito e luoghi pubblici;
  • trasporti e relative infrastrutture;
  • informazioni e comunicazioni, comprese le tecnologie dell'informazione e della comunicazione;
  • strutture e servizi pubblici.

Il candidato dovrà dimostrare un approccio coerente all’accessibilità in tutte e quattro le aree e una visione ambiziosa per affrontare le sfide dell’accessibilità in città.

Le candidature devono dimostrare che le azioni messe in atto o pianificate fanno parte di una strategia o di un quadro di politiche coerente e che non sono semplicemente progetti ad hoc.

Chi può partecipare

L’invito a presentare candidature per l’Access City Award 2023 è aperto ai seguenti candidati:

  • Città con oltre 50.000 abitanti situata in uno Stato membro dell’UE, la cui candidatura sarà presentata da un’autorità governativa cittadina. Per “città” si intende un’area urbana, a eccezione delle aree metropolitane, delle zone urbane allargate e delle conurbazioni, e un’unità amministrativa governata da un consiglio comunale o da un’altra forma di organismo governativo democraticamente eletto;
  • Negli Stati membri in cui sono presenti meno di due città/entità amministrative con questa caratteristica, le aree urbane composte da due o più città/entità amministrative possono partecipare congiuntamente se la loro popolazione complessiva supera i 50 000 abitanti.

La candidatura dovrà essere firmata dal sindaco o dal rappresentante di più alto grado della città, autorizzato a rappresentare legalmente la città in conformità alla legislazione nazionale.

Entità del contributo

L’importo totale dell’incentivo finanziario ammonta a 350.000 Euro e sarà assegnato alla città vincitrice dell’Access City Award e alla seconda e alla terza classificata. L’importo sarà distribuito come indicato di seguito:

  • prima classificata: 150.000 Euro;
  • seconda classificata: 120.000 Euro;
  • terza classificata: 80.000 Euro.

Il pagamento dell’importo sarà effettuato in un’unica rata entro 60 giorni dall’annuncio ufficiale delle città vincitrici.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Nota di orientamento per i candidati

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

L’Access City Award 2023 premierà tre città vincitrici.   

Consulta attentamente anche la Nota di orientamento per i candidati, nella quale sono disseminate informazioni importanti, in particolare con riguardo all’ambito di applicazione delle iniziative (Cfr. pag. 2).

Attenzione! Le città prime classificate in precedenti edizioni non possono candidarsi per cinque anni a partire dall’anno in cui hanno vinto l’Access City Award.

È possibile presentare la proposta in una qualsiasi delle lingue ufficiali dell’UE. Tuttavia, per motivi di efficienza, si raccomanda vivamente di utilizzare l’ingleseal fine di agevolare il trattamento delle proposte e di velocizzare la procedura di valutazione.

Ricorda! È fondamentale rispettare il limite massimo di parole indicato per ciascuna sezione del modulo di candidatura. Le parole che superano tali limiti non saranno prese in considerazione e la risposta potrebbe pertanto risultare incompleta.

La selezione delle città da premiare con il titolo di città accessibile europea 2023 si svolge sulla base di una serie di criteri di valutazione standard per assicurare la coerenza, la trasparenza e l’equità della procedura. La procedura di selezione è suddivisa in due fasi: preselezione a livello nazionale e selezione finale a livello europeo. Si consiglia di leggere attentamente tutti di premiazione (Cfr. par. 4, pagg. 7-9 del bando).

Per avere maggiori chance di successo, si consiglia di accogliere l’invito a caricare o a inviare il link a una presentazione PowerPoint da 10 diapositive che sottolinei e illustri i punti salienti della candidatura.

Riprendi le buone pratiche! È sempre consigliabile consultare la banca dati dei progetti già finanziati dalle precedenti edizioni del premio, ti aiuterà a comprendere quale tipologia di progetto è considerata vincente. (https://ec.europa.eu/social/BlobServlet?docId=25705&langId=it).

Ai candidati verrà comunicato l’esito della propria candidatura a inizio novembre 2022. La cerimonia di premiazione è prevista per il 25 novembre 2022.

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Contatta la Segreteria al seguente indirizzo: secretariat@accesscityaward.eu. Se vuoi contattare direttamente la Commissione europea, puoi inviare un’email al seguente riferimento: EMPL-EDPD-ACA@ec.europa.eu.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.