Acquisto di mezzi e attrezzature destinato al volontariato organizzato di protezione civile della Regione Lombardia

Scadenza: 21 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Lombardia

Dotazione Complessiva
€ 386.000
Finanziamento Massimo
€49.500
Finanziamento Minimo
€4.950
Co-finanziamento
90%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Il bando riguarda la concessione di contributi al volontariato organizzato di protezione civile, per l'acquisto di mezzi e attrezzature.

Il bando è il primo intervento che supporta il processo di rinnovamento delle dotazioni di mezzi ed attrezzature per i soggetti del volontariato organizzato di protezione civile, ad esclusione dei gruppi comunali ed intercomunali, già beneficiari di risorse assegnate con specifici bandi nel 2021 e 2022.

Interventi ammissibili

Le tipologie di beni da acquistare sono:

1. mezzi
2. attrezzature

I beni da acquistare dovranno essere, di norma, nuovi. È consentito l’acquisto di veicoli a Km. 0 e, solo per i mezzi d’opera, di veicoli usati, ma con un massimo di due anni di anzianità, con certificazioni e dotazioni di sicurezza a norma di legge alla data dell’acquisto.

Attenzione:

  • non è consentito l’acquisto di droni o attrezzature equivalenti
  • non è consentito l’acquisto di divise o DPI
  • non è ammesso il finanziamento di beni acquistati precedentemente alla data di approvazione della graduatoria.

E' possibile presentare una sola domanda riferita a una sola tipologia di acquisti:

  • per la tipologia a) Mezzi è ammesso l’acquisto di un solo bene
  • per la tipologia b) Attrezzature è ammesso l’acquisto di più beni, nell’ambito del massimale previsto.

Chi può partecipare

Possono partecipare i soggetti del volontariato organizzato di protezione civile, operativi e iscritti all'Albo regionale del volontariato di Protezione Civile alla data del 17 ottobre 2022, giorno di approvazione della d.g.r. n. 7173 del 2022.

Attenzione! Sono esclusi dall'accesso al contributo:

  • i gruppi comunali e intercomunali di protezione civile
  • i soggetti del volontariato organizzato iscritti ma non operativi alla data del 17 ottobre 2022, giorno di approvazione della d.g.r. n. 7173 del 2022, all'Albo regionale del volontariato di Protezione Civile.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 386.000 Euro

L’importo del contributo assegnato è definito nella percentuale massima del 90% della spesa preventivata. Il beneficiario dovrà cofinanziare con una percentuale minima del 10%.

Il contributo è a fondo perduto e verrà erogato con le seguenti modalità:

  • contributo minimo di 4.950 Euro, IVA inclusa, per una spesa sostenuta di 5.500 Euro, IVA inclusa
  • contributo massimo di 49.500 Euro, IVA inclusa, per una spesa sostenuta di 55.000 Euro, IVA inclusa, o superiore.

Il contributo non costituisce aiuto di Stato.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione a quanto richiesto a corredo della domanda di contributi:

  • preventivo di spesa, vincolante per la definizione dell'importo del contributo massimo
  • scheda tecnica descrittiva del bene in acquisto, o relazione equivalente; la scheda non è sostituibile con il preventivo di spesa
  • in caso di sottoscrizione da parte di soggetto diverso dal legale rappresentante dell’ente, eventuale delega alla firma.

L’inserimento di una domanda in modo errato è motivo di esclusione dall’istruttoria. Non saranno consentite integrazioni documentali.

La valutazione delle domande presentate viene svolta entro il 30 novembre 2022, attribuendo un punteggio di merito, con le modalità indicate nel bando (Cfr. pag.7, C.3. Istruttoria). È bene verificare prima di sottomettere la domanda a quale punteggio è possibile ambire e se di conseguenza è verosimile ricevere il contributo.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.