Scadenza: 31 gennaio 2023
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Gal Appennino Bolognese

Dotazione Complessiva
€ 198.414
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Il bando intende favorire la diversificazione e l’ampliamento dell’offerta produttiva e dei servizi a supporto dello sviluppo turistico e delle comunità locali, contribuendo positivamente ai processi di innovazione in area rurale e al mantenimento di un tessuto sociale in aree altrimenti potenzialmente soggette ad abbandono.
Nello specifico, la Focus Area di riferimento è la 6A:

  • Favorire la diversificazione, la creazione e lo sviluppo di Piccole Imprese, comprendendo ricadute positive anche in termini di occupazione lavorativa.

Interventi ammissibili

Gli interventi sono finalizzati a favorire l'avviamento, da parte di singole persone fisiche, di nuove
attività imprenditoriali in ambito extra-agricolo e di neoimprese
.

È necessario prevedere la localizzazione dell’investimento presso:

  • aree rurali con problemi di sviluppo: zone D;
  • aree rurali intermedie: zone C.

Le due aree di intervento (zona C e D) sono definite nell’Allegato 1, consultabile a pagg. 26 e ss. del bando.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando:

  • persone fisiche che intendono costituire una Micro o Piccola Impresa extra-agricola, avendo i seguenti requisiti:
  • avere età pari o superiore a 18 anni al momento di presentazione della domanda di sostegno;
  • non beneficiare di pensione di anzianità o vecchiaia;
  • non essere stato titolare/contitolare di impresa nei 12 mesi antecedenti la domanda;
  • imprese individuali, società (di persone, di capitale, cooperative), soggetti che esercitano la libera professione (purché in forma individuale) e associazioni, non partecipate da soggetti pubblici, che presentino i requisiti di seguito indicati:
  • avere caratteristiche di Micro e Piccole Imprese;
  • essere costituiti da non più di un anno alla data di protocollazione della domanda di sostegno;
  • esercitare attività extra agricola in forma esclusiva.

È bene tener presente che in entrambi i casi, i soggetti proponenti dovranno:

  • presentare un Piano di Sviluppo Aziendale di durata fino a massimo 12 mesi e proporre investimenti conformi a quanto indicato nel bando;
  • essere regolarmente iscritti all’Anagrafe regionale delle Aziende Agricole.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 198.414,41 Euro

Investimento minimo per progetto: 15.000 Euro

Investimento massimo per progetto: 40.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 60%

Attenzione!Gli aiuti del bando sono concessi in regime de minimis. Assicurati, dunque, che gli importi complessivi ricevuti in base a questo regime non superino i massimali pertinenti nell’arco di tre esercizi finanziari.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verifica con attenzione quali sono icosti ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. par. 4, pagg. 9-10 del bando).

Attenzione! Il bando indica specifici criteri di priorità da applicare alle proposte arrivate a pari merito. Assicurati di avere ben chiare queste priorità già dalle primissime fasi della progettazione, per aumentare le tue chances di aggiudicazione (Cfr. par. 7, pagg. 11-12 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. par. 8.5, pagg. 19-21 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore ai recapiti di seguito indicati, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato:

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.