Scadenza: 18 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Cassa di Risparmio di Biella

Finanziamento Massimo
€40.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

“Armonia+” è il bando della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella per la valorizzazione del territorio e il paesaggio biellese attraverso interventi di rigenerazione di spazi pubblici, di rinaturalizzazione di miglioramento del paesaggio e della qualità degli spazi di prossimità.

La Fondazione Cassa di Risparmio con questo bando, in particolare, si propone di:

  • promuovere iniziative ed interventi per rendere più armonioso il contesto paesaggistico;
  • promuovere l’offerta turistica del territorio attraverso la valorizzazione delle bellezze artistiche, culturali e ambientali;
  • sostenere percorsi volti all’innovazione culturale ed artistica;
  • valorizzare percorsi partecipativi della comunità.

Interventi ammissibili

Il bando intende finanziare interventi di recupero e tutela del paesaggio urbano della Provincia di Biella con l’obiettivo di determinare un impatto positivo sul paesaggio e incentivare nuove prospettive di valorizzazione, fruizione e rinaturalizzazione del Biellese.

L’obiettivo del bando è quello di promuovere interventi e soluzioni di tutela del paesaggio che valorizzino le componenti naturali e culturali del paesaggio.

Il bando intende promuovere azioni volte al miglioramento dei contesti paesaggistici, ambientali e urbani attraverso interventi di valorizzazione, che potranno prevedere l’utilizzo di opere artistiche, installazioni, di design e la progettazione del verde, ed interventi riqualificazione, che potranno prevedere l’eliminazione o la mitigazione di elementi incoerenti con l’ambiente circostante.

Armonia+ vuole sostenere progetti di cura e di reinvenzione di spazi di prossimità e di valorizzazione di spazi comuni in modo da migliorare la qualità di vita, il benessere, il senso di appartenenza delle persone in modo diffuso sul territorio, premiando creatività e competenze locali.

I progetti dovranno essere realizzati sul territorio biellese e potranno essere proposti sia da enti che hanno sede nel territorio della Provincia di Biella sia da enti che hanno la loro sede non sul territorio di riferimento.

Chi può partecipare

Sono destinatari del presente bando soggetti che operino sul territorio biellese da almeno due anni quali:

  • Enti pubblici
  • Enti religiosi/ecclesiastici
  • Associazioni, Fondazioni ed altri Enti senza scopo di lucro.

Sono comunque escluse le persone fisiche in qualità di soggetti proponenti i progetti.

Entità del contributo

Contributo massimo per progetto: 40.000 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando 

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verificate con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto. Attenzione soprattutto ai casi di inammissibilità delle spese (Cfr. pag. 4 e successive del bando).

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire l’importanza che sarà necessario dare ai singoli aspetti della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza a quegli aspetti che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior peso perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. Criteri di selezione e contenuti del progetto, pag. 6). 

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.