Assegnazione di contributi per la tutela e valorizzazione del saltarello tradizionale marchigiano

Scadenza: 19 dicembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Marche – Dipartimento Sviluppo economico – Settore Beni e attività culturali

Dotazione Complessiva
€ 50.000
Finanziamento Massimo
€10.000
Finanziamento Minimo
€2.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Si intende riconoscere e valorizzare il saltarello quale aspetto identitario della comunità marchigiana, della cultura e della tradizione popolare musicale regionale, da promuovere e da sostenere come bene culturale di insostituibile valore sociale e formativo della persona.

Interventi ammissibili

Saranno finanziati i progetti e interventi finalizzati a:

  • Allo svolgimento di corsi di orientamento musicale e coreutico sul saltarello;
  • All'istituzione di corsi di formazione e perfezionamento per musicisti e danzatori con particolare riferimento all'utilizzo degli strumenti musicali antichi e tradizionali;
  • Ad organizzazione di manifestazioni, incontri e gemellaggi con altri artisti nazionali e internazionali, al fine di incentivare la conoscenza reciproca della cultura musicale del saltarello;
  • Alla partecipazione a festival nazionali e internazionali dedicati;
  • Alla realizzazione di festival inerenti il saltarello dal vivo;
  • All'organizzazione di convegni o seminari sui temi inerenti il saltarello delle Marche;
  • All'interazione con le scuole di ogni ordine e grado per la salvaguardia e lo studio delle tradizioni, usi, costumi e degli strumenti tradizionali del saltarello marchigiano;
  • Al recupero e valorizzazione del patrimonio inerente il saltarello marchigiano attraverso l'acquisto di libri e la costituzione di archivi, con particolare attenzione alle tecniche di produzione e conservazioni videografiche, nonché attraverso il restauro e la conservazione di strumenti e materiali antichi o di valore storico;
  • All'interscambio fra i cittadini marchigiani e gli emigrati marchigiani nel mondo, favorendo i reciproci contatti, sia attraverso la partecipazione degli artisti e musicisti, interpreti del saltarello, alle manifestazioni organizzate all'estero dai corregionali, sia promuovendo la partecipazione dei gruppi medesimi a manifestazioni e spettacoli sia sul territorio regionale che nazionale;
  • Alle produzioni discografiche e cinematografiche dedicate al saltarello.

Chi può partecipare

Possono presentare istanza di contributo i gruppi e le associazioni folkloristiche di saltarello nelle Marche aventi i seguenti requisiti:

  • Operare nel settore dello spettacolo (musica, danza ecc..) da almeno 3 anni;
  • Avere la sede legale o unità secondaria locale nella Regione Marche;
  • Non essere beneficiari di sostegni previsti dal Fondo unico per lo spettacolo.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 50.000Euro

Contributo minimo per progetto: 2.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 10.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80% 

L’assegnazione del contributo sarà data in base al punteggio ottenuto e fino ad esaurimento della graduatoria.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Avviso

Modello richiesta di contributo

Scheda di progetto

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Pag. 4 dell’Avviso).

Verificate con attenzione quali sono icosti ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto. (Art. 11, Pag. 6 dell’Avviso)

 

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.