Avviso di manifestazione di interesse per la presentazione di attività di informazione e sensibilizzazione volte al contrasto delle tossicodipendenze da attuarsi in tutto il territorio Regionale

Scadenza: 26 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Basilicata

Dotazione Complessiva
€ 295.940
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

L’avviso intende sostenere attività ed iniziative che, sul territorio regionale, sviluppino percorsi di sensibilizzazione ed informazione anche attraverso attività laboratoriali e/o seminariali riguardanti il contrasto alle tossicodipendenze.

Nello specifico, il bando intende sviluppare due linee di azione distinte:

A. Attività di informazione e sensibilizzazione rivolte alle seguenti categorie:

  • Classi delle Scuole Secondarie di Primo Grado degli Istituti Scolastici presenti sul territorio regionale;
  • Soggetti sottoposti a misure detentive alternative al carcere a seguito di condanne passate in giudicato su reati connessi all’utilizzo o spaccio di sostanze stupefacenti ovvero reati connessi con il settore delle dipendenze, i quali stiano scontando le relative misure detentive sul territorio regionale (es. affidamento in prova al servizio sociale, semilibertà).

Le attività verteranno sui temi del contrasto all’insorgere di tossicodipendenze ed abuso di sostanze, iniziative di prevenzione e coinvolgimento dei soggetti target sulle diverse forme di dipendenza.

B. Attività di proposizione di stili di vita positivi, attraverso la realizzazione di occasioni di aggregazione socio-culturale per contrastare le dipendenze, implementazione di interventi di riduzione del rischio e del danno a favore dei giovani e delle fasce target più sensibili al fenomeno anche con l’utilizzo di spazi, strumenti innovativi e/o sperimentali finalizzati al raggiungimento degli obiettivi specifici.

Interventi ammissibili

I progetti che l’avviso intende promuovere devono:

  • essere realizzati sul territorio regionale
  • avere una durata di 12 (dodici) mesi, a partire dalla comunicazione di inizio attività del soggetto ritenuto beneficiario

Relativamente alla linea A):

  • Essere finalizzati a sensibilizzare attraverso percorsi ed incontri informativi sulla prevenzione ed il contrasto all’utilizzo di sostanze che determinino dipendenza patologica, con il coinvolgimento dei giovani in età scolare e dei soggetti inseriti in percorsi di reinserimento sociale a seguito di condanne passate in giudicato con misure detentive alternative al carcere (es. affidamento in prova al servizio sociale, semilibertà).

Possono essere attivate un totale di n. 2 azioni.

Relativamente alla linea B):

  • Essere finalizzati a coinvolgere attraverso attività mirate di partecipazione attiva che concorrano all’aggregazione sociale e culturale anche con l’utilizzo di spazi, strumenti innovativi e/o sperimentali le fasce target più sensibili al fenomeno.

Possono essere attivate un totale di n. 2 azioni.

Chi può partecipare

I soggetti potranno essere:

  • Le Associazioni di Promozione Sociale-ETS iscritte al RUNTS;
  • Le Cooperative sociali, Imprese sociali;
  • Le Associazioni Temporanee di Scopo (ATS): è possibile presentare proposte progettuali in ATS anche con altri soggetti del Terzo Settore, purché il soggetto capofila sia compreso tra i soggetti di cui ai punti precedenti,

con comprovata esperienza nel settore delle dipendenze da sostanze almeno triennale ed aventi sedi legali ed operative sul territorio regionale.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 295.940,21 Euro di cui:

  • Per interventi Linea A: 147.970,10 Euro
  • Per interventi Linea B: 147.970,10 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. Art. 6, pagg. 3-4 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. Art. 10 pag. 5 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare il progetto!È sempre consigliabileinviare la domanda con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto (es. congestione del portale web dedicato).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore ai seguenti recapiti, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato:

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.