Scadenza
30 settembre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Emilia-Romagna

Dotazione Complessiva
€ 70.000
Finanziamento Massimo
€ 10.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile
Richiesta esperienza minima nella progettazione.

Finalità

Attraverso il bando la Regione Emilia-Romagna intende supportare iniziative e progetti finalizzati a promuovere e sostenere la salvaguardia e la valorizzazione dei dialetti dell’Emilia-Romagna, quali parte integrante del patrimonio storico, civile e culturale regionale. I progetti dovranno perseguire finalità di conoscenza, educazione e valorizzazione.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili progetti finalizzati a:

  • promuovere studi e ricerche sui dialetti locali, anche in collaborazione con università, centri di ricerca, associazioni culturali ed esperti del settore;
  • sostenere la realizzazione di progetti e sussidi didattici nelle scuole per la diffusione della cultura legata ai dialetti dell'Emilia-Romagna fra le nuove generazioni, privilegiando, in particolare, gli incontri fra giovani e anziani nell'ottica dello scambio intergenerazionale;
  • promuovere e sostenere le manifestazioni, gli spettacoli e le altre produzioni artistiche, le iniziative editoriali, discografiche, televisive e multimediali mirate a valorizzare i dialetti dell'Emilia-Romagna e le realtà culturali ad essi legate.

Ciascun progetto deve essere riconducibile a una (o più) dei seguenti ambiti:

  • Strutture del dialetto (fonetica, morfologia, sintassi, lessico, varietà e registri linguistici);
  • Letteratura (poesia, narrativa);
  • Espressioni della tradizione (teatro, musica, danze, canti);
  • Territorio e comunità (cultura materiale, toponomastica).

I progetti devono essere realizzati nell’anno solare 2021 e concludersi dopo la data di scadenza del bando (30/09/2021), entro il 31/12/2021.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando:

  • Comuni, Unioni di Comuni e altre forme aggregative tra Comuni su specifici progetti;
  • Province, Città Metropolitana, Università pubbliche;
  • Organizzazioni e associazioni culturali regionali iscritte ai Registri regionali;
  • Altri soggetti di carattere privato senza scopo di lucro, privi di personalità giuridica, che perseguono scopi di natura culturale nel territorio e che prevedano nel proprio statuto o atto costitutivo finalità culturali o orientate alla salvaguardia e valorizzazione dei dialetti.

I proponenti possono presentare una sola domanda per la richiesta di concessione di contributo.

Entità del contributo

I contributi per i progetti sono concessi in misura non superiore all’80% dell'importo delle spese ritenute ammissibili, per un massimo di 10.000,00 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Piattaforma per presentare le proposte progettuali

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

La peculiarità del bando è che finanzia non solo progetti con una data di inizio successiva alla scadenza dell’avviso (30/909/2021) bensì anche progetti che siano iniziati nei mesi precedenti del 2021 e si concludano successivamente alla scadenza, entro la fine dell’anno.

Gli assegnatari dei contributi verranno designati in base a un’accurata valutazione formale e di merito delle proposte progettuali. Tenere a mente i criteri in base ai quali avverrà la valutazione di merito:

  • Qualità scientifica del progetto (max. 50 punti)
  • Sostenibilità dell’intervento nel tempo (max. 20 punti)
  • Estensione territoriale dell’intervento (max. 10 punti)
  • Ricaduta sul territorio dell’intervento (max. 10 punti)
  • Presenza di risorsa aggiuntiva (cofinanziamento di soggetti terzi) (max. 10 punti)

Si fa presente che i contributi verranno erogati ai vincitori del bando solo una volta terminati i progetti, dopo la presentazione di una relazione tecnico-scientifica relativa all'intervento/i realizzato/i e della documentazione relativa alla rendicontazione delle spese sostenute. Attenzione, nel caso in cui risulti che la spesa sostenuta sia inferiore in misura superiore al 15% rispetto a quella preventivata, il contributo sarà rideterminato in misura proporzionale alla spesa effettivamente sostenuta.Saranno ritenute ammissibili le spese sostenute per la realizzazione del progetto nell'anno solare 2021 che rientrano in una delle tipologie elencate all’articolo 4 del Bando.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 70.000
Finanziamento Massimo
€ 10.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile
Richiesta esperienza minima nella progettazione.
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti