Scadenza
10 ottobre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Emilia-Romagna

Dotazione Complessiva
€ 5.200.000
Co-finanziamento
95%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile
Richiesta approfondita esperienza nella progettazione. Consigliato affiancamento da parte di professionisti esperti.

Finalità

Questa misura ha l'obiettivo di sfruttare la fase di ripresa economica mettendo a disposizione delle Unioni di Comuni risorse per realizzare interventi strategici a favore delle comunità e dei territori, attraverso un Piano straordinario di investimenti.

La Regione ha assunto con il nuovo Programma di riordino territoriale 2021-2023 l'impegno di incentivare alcune Unioni, le più solide e strutturate, cioè quelle in possesso delle necessarie capacità tecniche e amministrative per affrontare investimenti in opere pubbliche strategicheper l’area e migliorare i servizi offerti. Il bando concede risorse in conto capitale in aggiunta ai contributi correnti ordinari annuali, previsti dal PRT.

Interventi ammissibili

Il PRT 2021-2023 si pone l’obiettivo primario di offrire alle unioni risorse e supporti diretti al superamento di carenze strutturali e organizzative mediante il potenziamento delle articolazioni organizzative interne delle unioni, puntando sull’osmosi e sull’integrazione delle strutture comunali con quelle dell’unione e sull’integrazione degli strumenti di programmazione e pianificazione, in particolare in alcuni specifici settori di competenze.

Con questo PRT si punta quindi a potenziare la capacità progettuale e realizzativa, convogliando risorse, strumenti e professionalità verso un comune sforzo di innovazione e trasformazione in alcuni ambiti nevralgici e strategici per il futuro dell’intero territorio regionale, dalle aree più interne a quelle più dinamiche, secondo le diverse vocazioni ed esigenze.

Questo PRT intende infatti realizzare un approccio strategico coerente con le politiche e gli obiettivi del Green Deal, del Recovery Fund e del Patto per il Lavoro e per il Clima, ponendo particolarmente l’accento sulla Trasformazione digitale e sulla Transizione green.  

Il nuovo PRT punta quindi ad incentivare e sostenere alcune funzioni ritenute strategiche:

  • ICT-Agenda digitale;
  • Pianificazione urbanistica;
  • SUAP-SUE-SISMICA integrati;
  • Lavori pubblici-Ambiente-Energia.

Chi può partecipare

Possono presentare la manifestazione di interesse le Unioni di Comuni classificate come avanzate.

La singola Unione può presentare la manifestazione d'interesse dopo l'approvazione in Consiglio dell'Unione e si impegna a pubblicare e monitorare gli indicatori legati al progetto.

L’Unione che presenta domanda può delegare uno dei suoi Comuni per l’attuazione dell’intervento, rendendo questo Comune beneficiario del contributo.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria complessiva per il 2021 è così distribuita:

  • 2.100.000 Euro a favore delle Unioni avanzate
  • 3.100.000 Euro a favore delle Unioni in sviluppo e avviate

Quota di cofinanziamento: fino al 95% delle spese ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

La ripartizione delle risorse viene stabilita in sede di Conferenza Regione - Unioni di Comuni sulla base dei fabbisogni espressi, della popolazione interessata dagli investimenti proposti, dalla capacità del territorio di esprimere progettualità integrata
ad un buon livello di fattibilità, sulla base di elementi di fragilità e di indici di dinamicità organizzativa e tecnica delle strutture delle Unioni.

Attenzione! La dotazione per ciascun progetto può variare in funzione delle disponibilità di risorse non ancora utilizzate.

A tutte le Unioni, tranne quelle costituite, è riconosciuta una premialità relativa al grado di qualità, consolidamento, effettività economica e dinamismo dell’Unione. Questo indicatore riconosce la qualità e l’effettività delle Unioni che, nello svolgimento delle funzioni conferite, riescono a mantenere gestioni efficaci ed efficienti e allo stesso tempo a procedere sempre più verso una maggiore integrazione coi Comuni, per raggiungere il massimo rafforzamento possibile.

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato:

Giovanni Bergamini
tel. 051 5273037   
giovanni.bergamini@regione.emilia-romagna.it

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 5.200.000
Co-finanziamento
95%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile
Richiesta approfondita esperienza nella progettazione. Consigliato affiancamento da parte di professionisti esperti.
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti