Scadenza: 31 ottobre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale

Dotazione Complessiva
€ 12.000.000
Finanziamento Massimo
€150.000
Finanziamento Minimo
€100.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Il bando intende promuovere la creazione e la valorizzazione di spazi di aggregazione giovanile, in cui condividere percorsi e occasioni formative e culturali. In particolare, l’intervento è finalizzato a rendere più attrattive ed inclusive le biblioteche nei confronti delle nuove generazioni, in quanto costituiscono sicuramente un fondamentale e irrinunciabile bene comune.

Interventi ammissibili

Il bando incentiva la creazione e gestione di spazi di aggregazione giovanile all’interno di biblioteche pubbliche dislocate su tutto il territorio nazionale, con maggiore riferimento alle aree periferiche e di particolare vulnerabilità socio-economica.

È importante che il soggetto capofila di progetto – l’ente pubblico titolare della biblioteca – favorisca la partecipazione di giovani ad attività culturali e ricreative ed offra loro percorsi di crescita in cui si promuovano valori come l’inclusione sociale e la partecipazione, quali strumenti per superare l’emergere e il cristallizzarsi di difficoltà relazionali, acuiti dalla situazione pandemica.

A titolo esemplificativo, potranno essere proposti laboratori artistici, teatrali, musicali, audiovisivi e multimediali, corsi di formazione alla cittadinanza attiva, alla partecipazione democratica e alla legalità o anche professionali, spazi di coworking, strumenti di gamification per veicolare messaggi positivi in contrasto con fenomeni sociali disfunzionali quali bullismo in rete, razzismo, discorsi d’odio.

La conclusione del progetto deve avvenire massimo entro 18 mesi dalla data di avvio attività.

I progetti devono essere rivolti aa giovani di età compresa tra i 14 e i 35 anni.

Chi può partecipare

Possono partecipare

  • Enti locali
  • Università pubbliche
  • Altri enti pubblici titolari di biblioteche e di spazi adeguati alle finalità del presente Avviso

È obbligatorio prevedere il coinvolgimento, attraverso la costituzione di partenariati, di altri soggetti pubblici o, nel rispetto della normativa vigente, di soggetti del privato sociale, quali associazioni, fondazioni o altre organizzazioni giovanili, senza fini di lucro.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva:12.000.000 Euro

Contributo minimo per progetto: 100.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 150.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Link candidatura

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Leggete con attenzione tutta ladocumentazione allegata al bando, è fondamentale per presentare una richiesta di finanziamento corretta (cfr. art. 3, pagg. 8/10). L’individuazione e la raccolta della documentazione completa è di grande importanza.

Attenzione al gruppo target del progetto (giovani di età compresa tra i 14 e i 35 anni). È bene essere molto specifici sulla tipologia e sul numero di destinatari che saranno raggiunti dalle attività progettuali. Il coinvolgimento del gruppo target anche nell’organizzazione e gestione delle attività progettuali e l’inclusione delle categorie di giovani maggiormente svantaggiate costituiscono due importanti criteri di valutazione di cui all’art. 4, pagg. 10/11 del bando.

Attenzione! Sono finanziabili, secondo l’ordine cronologico di arrivo e fino ad esaurimento dei fondi disponibili, le proposte progettuali che ottengono un punteggio non inferiore a 70/100. Il fattore tempo è dunque fondamentale. La dotazione finanziaria complessiva stanziata potrebbe non essere sufficiente per tutte le domande pervenute.

Dedicate tempo e attenzione alla costruzione del partenariato! Sia perché costituisce esso stesso un criterio di accesso al finanziamento, sia perché è determinato da un processo di selezione mai casuale e scontato. Assicuratevi che i soggetti che decidete di coinvolgere nella realizzazione del progetto abbiano le vostre stesse motivazioni. Se non si ha un buon partenariato, il progetto, per quanto ben scritto, avrà delle serie difficoltà in fase di valutazione.

Verificate quali sono le spese ammissibili che possiamo imputare nel budget di progetto (cfr. art. 8, pagg. 15/16).

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.