Scadenza
15 luglio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione Europea – PPPA Pilot Projects & Preparatory Actions

Dotazione Complessiva
€ 2.370.000
Finanziamento Massimo
€ 2.370.000
Co-finanziamento
90%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

La crisi generata dal Covid-19 ha costretto i sistemi di istruzione e formazione a far fronte ad una delle maggiori sfide degli ultimi tempi. Molte scuole, in particolare quelle situate in aree remote, si sono trovate ad affrontare il passaggio dall'apprendimento tradizionale a quello a distanza e online, pur avendo un basso livello di preparazione digitale e infrastrutture inadeguate. Ne è conseguita una condizione di isolamento sociale, oltre che un aggravarsi delle condizioni psicologiche, correlate alla nuova routine di apprendimento o all'aumento dello stress. Tutto ciò è estremamente preoccupante, poiché le disuguaglianze radicate nell'infanzia spesso diventano più pronunciate in età avanzata. Per far fronte a questa situazione, è necessario sviluppare azioni volte a garantire il diritto all’istruzione per tutti e a rafforzare l’inclusione sociale. In questo contesto, il bando finanzia un’azione preparatoria finalizzata a sostenere la trasformazione digitale del settore dell'istruzione a livello europeo riducendo il divario digitale che colpisce gli alunni di aree remote e appartenenti a comunità con bassa connettività e caratterizzate da accesso limitato o nullo a dispositivi e strumenti educativi digitali. L’azione finanziata dovrà sostenere la prima priorità strategica del piano d'azione per l'istruzione digitale 2021-2027, vale a dire promuovere lo sviluppo di un ecosistema altamente efficiente di istruzione digitale.

Interventi ammissibili

L’azione deve mirare ad affrontare le disuguaglianze nell’accesso all'istruzione digitale favorendo l'inclusione e riducendo il divario digitale subito dagli alunni di aree remote e comunità con bassa connettività e contraddistinte da un accesso limitato o nullo ai dispositivi e agli strumenti e ai contenuti educativi digitali. L’azione dovrà inoltre sviluppare una strategia progettata per aumentare l'accesso all'istruzione digitale nelle aree remote dell'UE e nelle comunità che più necessitano di tale supporto. L'azione dovrà prevedere azioni pilota nelle scuole primarie, secondarie e professionali al fine di implementare e testare alcune delle soluzioni tecnologiche più adatte a ridurre il divario digitale. Le azioni saranno accompagnate da servizi di consulenza educativa e formazione mirati per scuole e insegnanti.

Più precisamente, l'azione dovrebbe produrre i seguenti risultati:

  • Acquisire informazioni utili relative all'accesso e all'uso delle tecnologie digitali nell’istruzione, nonché confrontarsi con presidi, insegnanti, coordinatori ICT, alunni e genitori sui loro bisogni e sul livello di utilizzo di queste tecnologie. Le azioni dovranno coprire quante più scuole possibile situate in aree remote di diversi paesi UE.
  • Rafforzare il dialogo tra tutti gli attori rilevanti, compresi presidi, insegnanti, coordinatori ICT, alunni, genitori, fornitori di tecnologia, responsabili politici, università e organizzazioni di ricerca, esperti e organizzazioni non governative (ONG) con l'obiettivo di scambiare e analizzare le migliori pratiche e le applicazioni di successo sull'accesso alle soluzioni educative digitali con un focus sulle scuole situate in aree remote.
  • Supportare le scuole con servizi di consulenza educativa e formazione mirati prima e durante l'avvio dei progetti pilota
  • Eseguire progetti pilota per consentire alle scuole primarie, secondarie e professionali di beneficiare delle soluzioni tecniche più adeguate a ridurre il divario digitale sofferto dagli alunni di aree e comunità con bassa connettività, accesso limitato o nullo a dispositivi e strumenti e contenuti educativi digitali.
  • Seguire lo sviluppo dei progetti pilota, prevedendo programmi di formazione per migliorare le competenze digitali degli insegnanti per quanto riguarda l'uso dei dispositivi digitali di nuova implementazione e degli strumenti e dei contenuti educativi digitali, nonché lo sviluppo di pedagogie innovative.
  • Sviluppare una strategia basata sui dai dati raccolti, i dialoghi con le parti interessate e sull’esecuzione dei progetti pilota. La strategia dovrebbe portare alla pubblicazione di linee guida e standard pronti all'uso.

Attenzione: l'azione dovrebbe raggiungere un gran numero di Stati membri dell'UE e il maggior numero possibile di scuole primarie, secondarie e professionali dell'UE situate in diverse tipologie di aree remote.

Attività ammissibili

  • Servizi e attività di consulenza e formazione;
  • Progetti pilota che forniscono supporto finanziario a terzi (cfr. punto 11.7.d del bando);
  • Studi, analisi, sondaggi;
  • Eventi di alto livello, attività di sensibilizzazione e comunicazione;
  • Azioni di community building e scambio di buone pratiche;
  • Sito web collettore di buone pratiche;
  • Preparazione e pubblicazione di linee guida e standard;
  • Azioni di sensibilizzazione e diffusione dei risultati.

Durata

La durata massima del progetto è di 24 mesi.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando le organizzazioni dotate di personalità giuridica stabilite negli Stati membri dell’UE e nei Paesi EFTA e SEE: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera.

Le proposte devono essere presentate nella forma del partenariato, composto da almeno 3 organizzazioni provenienti da 3 diversi paesi ammissibili.

Tipologia di beneficiari:

  • Autorità pubbliche;
  • Istituzioni educative, inclusi istituti di istruzione superiore;
  • Industria, comprese le piccole e medie imprese (PMI);
  • Centri di ricerca;
  • Organizzazioni senza scopo di lucro (ONG);
  • Altri tipologie di organizzazioni

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva:2.370.000 Euro

Tasso di cofinanziamento: 90%

La Commissione prevede di finanziare una sola proposta

Il contributo massimo è di 2.370.000 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Un Progetto Pilota è un'iniziativa di natura sperimentale volta a testare la fattibilità di un'azione e la sua utilità. Un'azione preparatoria, che normalmente rappresenta lo step successivo di un progetto pilota di successo sulla stessa materia, è progettata per preparare il terreno per nuove azioni di ampio respiro come le politiche, la legislazione in materia, i programmi di finanziamento dell'UE, ecc.

Attenzione: dal momento che sarà finanziato un solo progetto, il bando risulta altamente competitivo.

Si consiglia di prestare massima attenzione a quanto riportato a pag. 6 rispetto alla documentazione richiesta ai partecipanti per poter dimostrare di avere i requisiti di partecipazione.Attenzione inoltre alle specifiche richieste indicate al punto 7.4 “Supporting Documents”  (pag. 9 del bando).

È molto importante considerare già dalle primissime fasi della progettazione quanto specificato al Punto 9 del bando rispetto ai criteri di valutazione delle proposte progettuali (pag.10 del bando).

Rispetto al contributo economico, si ricorda che il cofinanziamento da parte dei beneficiari (10% del costo complessivo del progetto) deve essere assicurato attraverso:

  • le risorse proprie
  • e/o reddito generato dall'azione
  • e/o contributi finanziari di terzi

Per questa specifica tipologia di bando, i progetti dovranno prevedere la fornitura di un sostegno finanziario a terzi, nelle forme e nei modi indicati. In particolare, per quanto riguarda l’esecuzione dei Progetti Pilota nelle scuole, è espressamente previsto un meccanismo di sostegno finanziario da realizzarsi attraverso inviti aperti e selezioni eque.

Attenzione: il bando prevede che almeno il 50% del budget deve dedicato al sostegno finanziario a terzi. L’importo massimo che è possibile destinare a terzi (tramite sovvenzioni) è di 20.000 Euro. Per ulteriori specifiche, è consigliabile studiare nel dettaglio quanto richiamato a pag. 22 e successive del bando.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 2.370.000
Finanziamento Massimo
€ 2.370.000
Co-finanziamento
90%
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti