Scadenza
14 maggio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione europea - Direzione Generale per l’Educazione, i giovani, lo sport e la cultura

Dotazione Complessiva
€ 500.000
Finanziamento Massimo
€ 500.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

La Commissione europea ha approvato a marzo 2020 il Programma di lavoro annuale per la realizzazione di progetti pilota e azioni preparatorie nell’ambito dell’educazione, dei giovani, dello sport e della cultura.

In linea con l’obiettivo strategico della Nuova agenda europea per la cultura di “sfruttare il potere della cultura e della diversità culturale a favore della coesione sociale e di un benessere diffuso”, il Programma prevede una call per azioni preparatorie per lo sviluppo dal basso di politiche a favore dell’educazione, dei giovani, dello sport e della cultura. La call in questione in particolare ha le seguenti finalità:

  • facilitare lo scambio all’interno dell’UE di conoscenze, esperienze e storie di successo a sostegno del ruolo della cultura come catalizzatore di benessere e salute;
  • mappare le pratiche più rilevanti in tale ambito, incluse quelle finanziate da programmi europei;
  • rafforzare la capacità degli attori locali di trarre benefici dalla cultura, intesa come un mezzo per accrescere il benessere e la salute, in particolare la salute mentale;
  • realizzare delle azioni pilota su scala ristretta che riguardino gli strumenti di che settori diversi possono utilizzare per potenziare il benessere degli individui e delle comunità;
  • esplorare e creare delle sinergie tra politiche e programmi esistenti, azioni passate, presenti e future e iniziative locali, regionali e nazionali.

Interventi ammissibili

I progetti dovranno includere le seguenti azioni:

  • Ricerca “desk”, ossia una revisione degli studi esistenti a livello europeo e internazionale circa la relazione tra la partecipazione dei cittadini alla cultura e il benessere, la salute, il livello di digitalizzazione e l’impatto del Covid 19. Tale ricerca deve affrontare e offrire delle argomentazioni rispetto alle questioni specificate nel bando (p.6), e deve concludersi con un report che deve essere consegnato entro 12 settimane dalla firma dell’accordo di sovvenzione;
  • Mappatura dei programmi/iniziative/progetti sulla cultura, il benessere e la salute, rilevanti a livello europeo, nazionale, regionale e locale. La mappa deve offrire riferimenti a politiche e buone pratiche di quanti più stati membri possibile e dove rilevante anche di alcuni stati extra-UE. Il risultato di tale lavoro deve essere una mappa chiara, coincisa ed esaustiva in grado di fornire informazioni e ispirazione a un’ampia gamma di attori e organizzazioni;
  • Sperimentare metodologie innovative per facilitare la cooperazione tra settori e Paesi diversi e definire delle linee guida per i policymaker su come accrescere il benessere attraverso la cultura. La sperimentazione deve comprendere la realizzazione di almeno 5 progetti innovativi su scala ridotta, in almeno 4 Paesi dell’UE. I progetti devono riguardare metodi, azioni e misure in grado di potenziare la cooperazione tra settori e di accrescere i benefici che la cultura può apportare a individui e comunità.
  • Comunicazione e disseminazione dei risultati del progetto e dei materiali prodotti. Destinatari di questa azione devono essere i professionisti appartenenti ai vari settori rilevanti (cultura, sanità, servizi sociali, ecc.). Deve essere prevista una conferenza conclusiva del progetto.

Degli esempi di attività ammissibili sono riportati al paragrafo 7.3 del bando (p. 9).

I progetti devono avere una durata massima di 18 mesi.

Chi può partecipare

È possibile partecipare alla call individualmente o all’interno di consorzi di progetto.

Possono partecipare alla call organizzazioni pubbliche o private legalmente riconosciute, con sede legale in uno degli Stati Membri dell’Unione. Possono partecipare alla call anche enti stabiliti nel Regno Unito. Non possono partecipare i singoli individui.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 500.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 500.000 Euro

Quota di co-finanziamento: 80% dei costi ammissibili

Il bando finanzia la realizzazione di un unico progetto.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Formulario (partecipazione individuale)

Formulario (partecipazione in partenariato)

Call ID: EAC/S18/2020

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Dal momento che verrà finanziata una sola proposta, il bando risulta piuttosto competitivo.

Per avere un’idea immediata circa la struttura e le tempistiche che i progetti devono rispettare si consiglia di guardare la tabella riportata a pagine 20 del bando. La tabella riporta anche informazioni circa i tempi di erogazione del finanziamento: il 40% del contributo verrà erogato non appena firmato l’accordo di sovvenzione, un altro 40% verrà erogato durante il progetto, a seguito della trasmissione di una relazione tecnico-finanziaria, e la restante parte verrà erogata a progetto concluso, a seguito della rendicontazione finale.

I progetti devono essere scritti utilizzando il formulario scaricabile dal sito della call e devono essere presentati seguendo le istruzioni presenti nel bando, al paragrafo 15 (p.13). Non è prevista una piattaforma per il caricamento delle proposte progettuali.

Tenere presente che i progetti verranno valutati secondo i criteri riportati al paragrafo 10 del bando (p.14), in breve:

  • rilevanza e coerenza rispetto alle priorità e alle finalità del bando;
  • capacità di raggiungere e coinvolgere i Paesi e gli attori rilevanti;
  • livello di innovazione;
  • qualità delle attività in senso lato (efficacia, metodologia, sostenibilità, visibilità, trasferibilità);
  • capacità di gestire, coordinare e realizzare il progetto.

Si fa presente che in appendice al bando sono riportate istruzioni utili a calcolare i costi diretti del personale e a produrre la documentazione a supporto delle spese per il personale.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 500.000
Finanziamento Massimo
€ 500.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto