Scadenza: 31 dicembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Lombardia

Dotazione Complessiva
€ 5.000.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Per contrastare gli effetti che la pandemia Covid19 ha avuto sul mercato del lavoro, la Regione Lombardia intende accompagnare la riqualificazione e il reinserimento di gruppi di lavoratori in cerca di nuova occupazione o coinvolti in processi di crisi, con strumenti innovativi in particolare per quei settori più colpiti dalle restrizioni imposte per contenere l’emergenza sanitaria.

Vengono rilanciate dunque le Azioni di Rete per il Lavoro, sia per supportare il mantenimento dei livelli occupazionali nei settori/filiere produttive più compromessi dalla crisi, sia per favorire la ripresa economica attraverso processi di riqualificazione funzionali alla transizione verso i settori che risulteranno più produttivi.

Interventi ammissibili

Il bando intende erogare contributi per progetti volti ad attivare percorsi di ricollocazione composti da servizi a processo e a risultato.

La misura prevede:

  • Una fase preliminare di erogazione dei servizi di accesso, orientamento e formazione, che sono funzionali a fornire alle persone le informazioni, le conoscenze, le competenze e le esperienze utili a ricollocarsi nel mondo del lavoro;
  • Una fase di assistenza intensiva, rappresentata alternativamente dai servizi di:
    • Inserimento e avvio al lavoro;
    • Promozione e accompagnamento al tirocinio;
    • Accompagnamento all’avvio di impresa.

Il progetto deve obbligatoriamente prevedere per tutti i lavoratori l’erogazione di almeno uno dei servizi di orientamento e di almeno uno dei servizi di assistenza intensiva.

Nello specifico, sono considerati ammissibili per i contributi gli interventi rientranti nelle seguenti tipologie:

  • Servizi a processo:
    • Accesso al servizio;
    • Orientamento e formazione.
  • Inserimento e avvio al lavoro:
    • Promozione e accompagnamento al tirocinio;
    • Accompagnamento all’avvio di impresa.

Durata progettuale: la durata massima del progetto è di 12 mesi e deve concludersi entro il 31/12/2022.

Destinatari. Persone in cerca di nuova occupazione provenienti da una o più unità produttive/operative ubicate in Lombardia e che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • Occupati sospesi percettori di un ammortizzatore sociale in costanza di rapporto di lavoro, esclusivamente ove siano prevedibili degli esuberi (restano inclusi occupati sospesi da Aziende in fallimento);
  • Disoccupati, residenti o domiciliati in Regione Lombardia, espulsi dal mercato del lavoro da aziende in crisi, percettori o meno di strumenti di sostegno al reddito, cessati da rapporto di lavoro di tipo subordinato.

Chi può partecipare

La domanda per accedere al contributo deve essere presentata da un partenariato, con le seguenti caratteristiche:

  • Il soggetto capofila è un operatore accreditato dalla Regione Lombardia ai Servizi al Lavoro;
  • La rete di partenariato deve comprendere almeno tre soggetti (incluso il capofila) tra:
  • Operatori accreditati ai Servizi al Lavoro e/o di Formazione, Pubblici e Privati;
  • Centri per l’Impiego;
  • Aziende;
  • Enti locali territoriali;
  • Parti Sociali;
  • Distretti e metadistretti industriali;
  • Distretti commerciali;
  • Camere di Commercio;
  • Fondazioni grant making;
  • Advisor o consulenti direzionali o di outplacement;
  • Consulenti/Società di outplacement;
  • Organizzazioni del Terzo Settore;
  • Operatori autorizzati nazionali;
  • Agenzie per il Lavoro (APL);
  • Istituzioni scolastiche, formative e universitarie.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 5.000.000 Euro

Il contributo massimo erogabile per ciascun progetto è definito in funzione del numero dei destinatari come riportato di seguito:

  • da 10 a 20 destinatari: 70.000 Euro;
  • da 21 a 30 destinatari: 110.000 Euro;
  • da 31 a 50 destinatari: 180.000 Euro;
  • da 50 a 100 destinatari: 250.000 Euro.

Attenzione! È bene tener presente che i servizi a processo possono costituire al massimo l’85% del budget di progetto.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. par. 7, pag. 7 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Dedica tempo e attenzione alla costruzione del partenariato! La scelta dei partner non deve mai essere casuale. La parola d’ordine è complementarietà. Assicuriamoci che i soggetti che decidiamo di coinvolgere nella realizzazione del progetto abbiano le stesse nostre motivazioni. Assicurati, inoltre, che tutti i partner siano eleggibili e che la composizione del partenariato rispetti i requisiti richiamati nel bando (Cfr. par.3, pagg. 3-4 del bando).

Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare il progetto!È sempre consigliabileinviare la domanda con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto (es. congestione del portale web dedicato).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato. A tal fine, è possibile presentare una richiesta aprendo un ticket nell’apposita sezione della Piattaforma Cruscotto Lavoro.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.