Bando a sostegno delle attività teatrali, coreutiche e di circo contemporaneo della città di Torino triennio 2021 – 2023

Scadenza
3 giugno 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Fondazione Teatro Stabile di Torino

Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

La Fondazione ha pubblicato il bando triennale 2021-2023 e il bando annuale 2021. Entrambi sono rivolti alle compagnie di teatro, danza e circo contemporaneo che operano con continuità sul territorio della Città di Torino.

Nello specifico le nuove linee guida propongono di attivare strumenti in grado di offrire una maggiore flessibilità alle compagnie e riconoscere il valore dell’atto creativo e produttivo in sé, favorire la collaborazione e l’incontro tra domanda e offerta di spazi e servizi e implementare il lavoro della cabina di regia attraverso l’individuazione di attività utili a sostenere le arti performative nel territorio cittadino e lo sviluppo di progetti specifici.

Interventi ammissibili

In riferimento agli ambiti di intervento dettati dalle Linee guida per lo sviluppo e il sostegno alle arti performative 2021-2023 entrambi i bandiintendono procedere alla selezione delle proposte, che verranno presentate, nei tempi di seguito definiti, per attività di teatro, danza e circo contemporaneo al fine di:

  • sostenere progetti di ripartenza post-Covid19 in un’ottica triennale attraverso le attività di produzione e/coproduzione, ospitalità, distribuzione, attività culturali complementari, collaborazioni e servizi a soggetti professionali di teatro, danza e circo contemporaneo;
  • favorire l’attrazione di talenti e lo sviluppo del sistema di accoglienza in collaborazione con le reti esistenti e mediante la creazione di nuove reti;
  • favorire la crescita delle compagnie emergenti e l’accompagnamento di giovani artisti anche attraverso lo strumento della compagnia associata;
  • sviluppare progetti e attività di inclusione sociale con attenzione agli aspetti di interculturalità e accessibilità;
  • attivare, alla luce degli sviluppi dell’emergenza in corso, modelli innovativi capaci di attrarre e riconnettere il pubblico (vecchio e nuovo) con lo spettacolo dal vivo, anche attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali.

Il bando è mirato al sostegno di progetti a sviluppo triennale nel settore del teatro, della danza e/o di circo contemporaneo, da realizzare sul territorio della Città di Torino nel corso del triennio 2021-2023.

Chi può partecipare

Facendo riferimento allo schema di convenzione triennale tra la Città di Torino e la Fondazione del Teatro Stabile di Torino, e al relativo contributo assegnato per le attività T.A.P. (Torino Arti Performative), potranno presentare richiesta di contributo i soggetti che posseggano i seguenti requisiti:

  • soggetti professionali sostenuti dal FUS a vario titolo (teatro, danza, circo contemporaneo) nell’ambito del D.M. 21/07/2017;
  • soggetti che abbiano ricevuto un finanziamento regionale per l’anno 2019 (riferimento alla Legge regionale 1° agosto 2018 n. 11 "Disposizioni coordinate in materia di cultura" Art. 31 Spettacolo dal vivo e s.m.i);
  • soggetti che abbiano raggiunto i seguenti requisiti nell’anno 2019:
    • almeno 300 giornate lavorative;
    • almeno 10 giornate recitative a pagamento o almeno 10 rappresentazioni a pagamento nell’ambito della propria attività di ospitalità.

Entità del contributo

La Città di Torino destinerà alla Fondazione del Teatro Stabile di Torino i fondi dedicati, in coerenza con i piani operativi annuali e la compatibilità con le effettive risorse disponibili nel Bilancio comunale di competenza.

Quota di cofinanziamento: 60% delle spese ammissibili

I progetti dovranno essere obbligatoriamente cofinanziati per almeno il 40% per il primo anno, per il 45% per il secondo anno e per il 50% per il terzo anno, dei costi complessivi sia preventivati, sia effettivamente sostenuti. Tale cofinanziamento potrà essere costituito da tutte le risorse messe a disposizione dal soggetto proponente direttamente o acquisite da altri, nella forma di contributi economici ottenuti da enti pubblici (purché non provengano dal Comune di Torino) e privati, dall’iniziativa stessa (ad esempio entrate da biglietteria) o da altre attività proprie.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando Triennale

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Le proposte dovranno essere articolate nel periodo compreso tra il 1° Gennaio 2021 ed il 31 Dicembre 2023. In particolare, verrà chiesto ai soggetti di dettagliare le attività ed il piano economico della prima annualità, mentre, per gli anni 2022 e 2023, si procederà a richiedere ai singoli organismi l’aggiornamento del progetto anno per anno, corredato dal bilancio economico e dalla documentazione che attesti la sussistenza dei requisiti di ammissibilità. Gli aggiornamenti verranno valutati dalla Commissione nominata in occasione dei bandi annuali.

Fermo restando il carattere cittadino del bando, la presenza di altri soggetti e istituzioni coinvolti con accordi formali nella proposta (coproduttori, distributori, ecc.), l'attivazione di reti di collaborazione con altre compagnie, associazioni o imprese culturali, attive su aree urbane maggiormente svantaggiate, saranno considerati premianti. Ulteriore elemento di premialità sarà costituito, tenendo conto delle oggettive difficoltà del contesto attuale, dall’attenzione che il soggetto richiedente dedicherà alle modalità innovative di coinvolgimento del pubblico (nuove metodologie, supporti tecnologici e canali di comunicazione).

La Commissione procederà alla valutazione delle proposte ammesse, tenendo conto dei requisiti di accesso e delle proposte presentate in base agli obiettivi indicati e sulla base dei criteri di valutazione indicati a pag. 5 del bando.

 

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto