Scadenza: 30 novembre 2021
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

European Science Foundation

Dotazione Complessiva
€ 4.000.000
Finanziamento Massimo
€1.500.000
Co-finanziamento
100%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Il programma Fight Kids Cancer (FKC) mira a catalizzare e sostenere iniziative di ricerca pan-europee innovative e rilevanti nell'ambito del cancro pediatrico al fine di sviluppare ricerce innovative che portino a risultati positivi per tutti i bambini e gli adolescenti affetti da cancro.

Obiettivi:

  • Realizzare un impatto reale sui giovani pazienti: migliorare il loro tasso di sopravvivenza e ridurre la tossicità per riportare i giovani pazienti in piena salute dopo il trattamento;
  • Far progredire la scienza d'avanguardia per approfondire la conoscenza delle neoplasie pediatriche;
  • Sostenere una migliore conoscenza interdisciplinare, metodi e collaborazioni per affrontare i problemi attuali;
  • Rafforzare la collaborazione e lo sviluppo della capacità scientifica in tutta Europa.

Interventi ammissibili

Saranno finanziati i progetti che propongano ricerche su sperimentazioni cliniche in fase iniziale o finalizzati alla ricerca traslazionale.

I candidati sono incoraggiati ad affrontare interventi innovativi o approcci verso un nuovo trattamento (come farmaci innovativi, intelligenza artificiale, imaging, radioterapia, approcci chirurgici).

Saranno finanziati due tipi di progetti: 

Sperimentazioni cliniche di fase iniziale per valutare terapie innovative per bambini e adolescenti con il cancro. Gli elementi chiave delle proposte sono:

  • Deve essere fornita la documentazione per la fornitura del/i farmaco/i sperimentale/i
  • Dimostrazione che la sperimentazione è condotta e finanziata in almeno 2 paesi europei
  • Progettazione di studi clinici di fase iniziale che valutino rapidamente ed efficacemente gli agenti innovativi
  • Il co-finanziamento di studi clinici è possibile, tuttavia devono essere forniti dettagli precisi, giustificazione e tempistica
  • L'arruolamento dei pazienti deve iniziare non più tardi di 12 mesi dall'inizio del finanziamento
  • Gli approcci di oncologia immunitaria sono benvenuti
  • Lo studio dell'impatto sulla qualità della vita del regime di trattamento studiato è fortemente incoraggiato
  • I trial di piattaforma

Progetti di ricerca traslazionale riguardanti i tumori dell'infanzia e dell'adolescenza. Sono incoraggiate proposte su:

  • Progetti che identificano nuovi bersagli o meccanismi d'azione
  • Progetti che possono risultare in nuove terapie innovative o migliori modelli di malattia
  • Progetti che sono ausiliari a trial clinici in corso/completati
  • Progetti pre-clinici, incluse proposte ad alto rischio/alto rendimento
  • Progetti che sfruttano e fanno progredire modelli di tumore pediatrico
  • Sono fortemente incoraggiate le collaborazioni multidisciplinari o multi-istituzione
  • Dovrebbe essere incluso un chiaro percorso verso una sperimentazione clinica

I progetti dovranno partire a gennaio 2023 e dovranno prevedere una durata di: 

  • 2 anni per i progetti di ricerca traslazionale
  • 3 anni per i progetti di sperimentazione clinica.

Chi può partecipare

Il bando è rivolto alle organizzazioni di ricerca situate in un paese ammissibile, preferibilmente esperte nel campo della ricerca sul cancro pediatrico.Possono inoltre partecipare altre tipologie di enti purchè attive nel campo e a condizione che operino senza scopo di lucro. 

È possibile presentare proposte progettuali in partenariato. In questo caso il capofila deve essere un ente di ricerca. 

Paesi eleggibili: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 4.000.000 Euro

Contributo massimo per progetto:

  • Ricerca traslazionale: 500.000 Euro
  • Sperimentazioni cliniche: 1.500.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 100% dei costi ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Il bando prevede due fasi. Le proposte  selezionate in questa prima fase saranno chiamate a presentare una proposta completa entro aprile 2022.

Rispetto dei criteri di eleggibilità delle proposte. Nella fase di valutazione ci sono due step: il primo è la valutazione dei criteri di eleggibilità e il secondo è la qualità della proposta. Le statistiche a disposizione ci dicono che il 10% delle proposte non arrivano alla valutazione sulla qualità del progetto perchè i criteri di eleggibilità non vengono soddisfatti. Fate, dunque, molta attenzione ai criteri di ammissibilità stabiliti nel bando(par. 4 del bando)e accertatevi di esserne in linea dal punto di vista amministrativo, territoriale e finanziario.

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo (par. 6 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto con l'Ente per ricevere informazioni più dettagliate sul bando e sciogliere eventuali dubbi.

Per info: fightkidscancer@esf.org.

 

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.