Contributi per l'accesso alla composizione negoziata per la soluzione delle crisi di impresa

Scadenza: 30 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Camera di Commercio Maremma e Tirreno

Dotazione Complessiva
€ 50.000
Finanziamento Massimo
€4.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

La Camera di commercio della Maremma e del Tirreno, intende favorire lo sviluppo della cultura di prevenzione della crisi d’impresa, contrastare le difficoltà economico-finanziarie delle piccole e medie imprese delle province di Livorno e Grosseto e sostenere le stesse a garantire il principio della continuità aziendale, favorendo la conservazione del valore aziendale attraverso il sistema della composizione negoziata.

L’iniziativa intende rispondere ai seguenti obiettivi:

  • Favorire sistemi di monitoraggio dell’equilibrio economico finanziario e degli assetti organizzativi;
  • Supportare il ricorso alla composizione negoziata per la soluzione delle crisi di impresa.

Interventi ammissibili

Attenzione! È ammissibile esclusivamente la spesa effettuata a partire dal 1° gennaio 2022,a tal fine fa fede la data di emissione della fattura, riguardante il compenso per la prestazione effettuata per il servizio di composizione negoziata per la soluzione della crisi di impresa resa dagli Esperti nominati dalla Commissione Regionale ai sensi dell’art. 3 del DL 118/2021 ovvero dal Segretario Generale per le imprese sottosoglia ai sensi dell’art. 17 del DL 118/202.

Chi può partecipare

Possono beneficiare delle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese, loro cooperative e consorzi che abbiano sede legale nella provincia di Livorno o Grosseto e che siano regolarmente iscritti al Registro delle imprese della C.C.I.A.A della Maremma e Tirreno.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 50.000 Euro

Il bando prevede l’erogazione di un voucher a fondo perduto a copertura del 50% delle spese sostenute e ritenute ammissibili (al netto di IVA) e comunque fino ad un massimo di 4.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verifica con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. Art. 5 – Spese ammissibili, pag. 3 del bando).

Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare la domanda! È sempre consigliabile inviare la documentazione con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto. La dotazione finanziaria complessiva potrebbe inoltre terminare prima del termine previsto, determinando la chiusura anticipata del bando.

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a risolvere eventuali dubbi o problemi tecnici:

  • Centralino Sede di Livorno - 0586 231.111;
  • Centralino Sede di Grosseto - 0564 430.111.
Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.