Scadenza: 30 settembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Roche per i pazienti

Dotazione Complessiva
€ 500.000
Finanziamento Massimo
€50.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

L’emergenza sanitaria che ha investito il nostro Paese ha messo a dura prova il mondo del Terzo Settore, che nonostante le difficoltà ha dato un grande contributo al Sistema Salute nel fornire risposte e sostegno a pazienti e caregiver. Fondazione Roche intende supportare queste realtà finanziando 26 progetti volti alla realizzazione di servizi e attività dedicati alle persone che affrontano/hanno affrontato un percorso di cura nelle seguenti quattro aree:

  • Oncologia e Ematologia Oncologica
  • Malattie Rare
  • Neuroscienze e Oftalmologia
  • Tumori Rari

Obiettivo è permettere lo sviluppo di attività volte a garantire loro una migliore qualità di vita e gestione della patologia e generare un reale impatto positivo nei confronti della Comunità.

Interventi ammissibili

Per rispondere a bisogni concreti, in linea con gli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, si rendono particolarmente necessari progetti e interventi che lavorino su due fronti: da un lato, implementando innovazioni, in particolar modo di tipo digitale, che contribuiscano a rendere più efficaci ed efficienti i processi informativi legati alla sanità; dall’altro, supportando tutti quei contributi finalizzati al potenziamento della territorialità dei servizi garantendo equità di accesso, qualità e continuità dei servizi.

In particolare, i progetti presentati dovranno rispondere ai seguenti requisiti:

  • Siano legati ai bisogni specifici delle persone con tali patologie;
  • Prevedano un miglioramento della qualità della vita delle persone con tali patologie;
  • Prevedano un miglioramento generale delle condizioni della Comunità e dei percorsi di cura in cui il soggetto proponente opera;
  • Preferibilmente, implementando innovazioni legate alla digitalizzazione dei servizi sanitari e/o presentando elementi di sostegno al Sistema Salute attraverso l’instaurazione o il potenziamento di sistemi di prossimità e assistenza sul territorio.

Chi può partecipare

Il Bando è rivolto ad Associazioni di Pazienti di primo e secondo livello attive nelle aree citate o reti composte esclusivamente da Associazioni di Pazienti di I e II livello (di cui dovrà essere sempre indicato il capofila), aventi sede legale e operativa in Italia e senza scopo di lucro.

Attenzione! Per Associazioni di Pazienti si intendono enti senza scopo di lucro che rappresentano e sostengono i bisogni dei pazienti e di chi li supporta (caregiver) nell’ambito di una specifica patologia o aspetto della salute.

Le Associazioni di Pazienti si differenziano da altre tipologie di associazioni non per il loro status giuridico, bensì:

1) nascono dalla volontà di uno o più pazienti o dalle loro famiglie

2) hanno la cura del paziente, dei loro famigliari e caregiver come finalità principale all’interno del proprio statuto

3) Il consiglio direttivo è composto principalmente da pazienti o famigliari di pazienti.

Nelle Associazioni di I livello la compagine sociale è formata da persone fisiche mentre le Associazioni di II livello sono formata da più enti o associazioni.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 500.000 Euro

  • Premi principali: 300.000 Euro allocati sotto forma di 15 premi da 20.000 Euro e 70.000 Euro allocati sotto forma di 7 premi da 10.000 Euro nelle seguenti aree di patologia: Oncologia ed Ematologia oncologica, Malattie Rare, Neuroscienze ed Oftalmologia;
  • Premi collaborazione: 100.000 Euro allocati sotto forma di 2 premi da 50.000 Euro ciascuno;
  • Premi tumori rari: 30.000 Euro allocati sotto forma di 1 premio da 10.000 Euro e 1 premio da 20.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Ciascuno dei 26 progetti selezionati verrà finanziato da Fondazione Roche con un’erogazione liberale a copertura totale o parzialedella progettualità presentata (secondo le numeriche e le regole di elaborazione della classifica finale di cui all’art.8 del bando). Sono ammessi anche progetti già avviati (che non abbiano avuto supporto da Aziende Farmaceutiche) qualora siano in grado di motivare il valore aggiunto apportato dal finanziamento.

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato. Ogni eventuale richiesta di chiarimenti deve essere inoltrata esclusivamente tramite mail all’indirizzo: bandofondazioneroche_ap2022@vita.it

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo (Approfondire art. 8 - Processo di valutazione e selezione dei progetti, pag.10 del bando, in particolare il paragrafo 8.4 pag. 11).

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.