Scadenza
28 luglio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Fondazione Comunitaria del Varesotto

Dotazione Complessiva
€ 400.000
Finanziamento Massimo
€ 30.000
Finanziamento Minimo
€ 7.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Il bando intende individuare quei progetti di utilità sociale che siano in grado di migliorare la qualità della vita delle persone e delle comunità della provincia di Varese, attraverso azioni volte a:

  • saldare i legami e le collaborazioni delle organizzazioni del terzo settore con i diversi soggetti (singoli individui, reti famigliari, comunità ed enti pubblici) che vivono e operano nei contesti di vita, specie i più critici e vulnerabili, per favorire la ricomposizione delle risorse e la messa a sistema delle risposte;
  • riprogrammare e ripartire dopo la sospensione, il ridimensionamento e il ripensamento dei servizi alla persona imposti dall’emergenza Covid-19, creando anche occasioni di rielaborazione dell’esperienza e delle fratture create nelle nostre comunità;
  • costruire la fiducia, il senso di appartenenza e la solidarietà fra le persone che vivono le comunità e i territori.

Interventi ammissibili

La Fondazione intende privilegiare due linee di intervento:

  • LINEA 1: per iniziative di contrasto alle multiformi tipologie di povertà (sociale, alimentare, digitale, educativa, energetica, etc.) che sono emerse e/o si sono aggravate, al fine di: garantire l’operatività dei servizi essenziali sociali e socio-sanitari che, a causa dell’emergenza Covid-19, hanno provveduto o stanno provvedendo a rimodulare e riprogettare le attività rivolte a nuovi poveri, famiglie in stato di bisogno, disoccupati, persone sole, immigrati, affetti da dipendenze, etc.
     
  • LINEA 2: orientata a sostenere interventi sociali in genere, al fine di:
  • consolidare e ampliare la rete territoriale delle strutture e dei servizi che supportano i bisogni primari delle persone;
  • aggregare risorse sociali, economiche e culturali intervenendo su soggetti vulnerabili e a rischio marginalità e sulle loro famiglie;
  • generare valore e cambiamenti positivi, proponendo servizi e iniziative per gli anziani, favorendo lo scambio intergenerazionale, intervenendo sulle politiche attive per i giovani, promuovendo protagonismo e cittadinanza, agevolando processi di coesione e integrazione sociale per disabili e in generale per tutti i soggetti vulnerabili e a rischio di esclusione. 

Chi può partecipare

Possono partecipare gli enti senza finalità di lucro con i seguenti requisiti:

  • essere costituiti, con atto registrato, da almeno 12 mesi prima della pubblicazione del bando e dimostrare la qualità e la solidità delle attività svolte, attraverso la presentazione di un adeguato curriculum dell’ente;
  • avere rendicontato regolarmente a saldo progetti assegnatari di contributi su bandi emessi nel 2019 o precedenti.

Inoltre possono partecipare:

  • le parrocchie e gli enti religiosi;
  • gli enti pubblici, solo nell’ambito di progetti in partenariato con enti del Terzo Settore e a condizione che si impegnino a cofinanziare tali progetti con risorse economiche proprie, in modo significativo e incrementale rispetto alla propria attività istituzionale.

La richiesta può essere presentata da un ente richiedente, singolarmente oppure in partenariato.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 400.000 Euro

Contributo minimo per progetto: 7.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 30.000 Euro

Quota di co-finanziamento: 60% delle spese ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Prestare particolare attenzione ai seguenti aspetti:

I costi di progetto, oltre che dal contributo della Fondazione, dovranno essere coperti attraverso le seguenti modalità:

  • con donazioni provenienti da una o più raccolte di fondi documentate, realizzate in collaborazione con la Fondazione, (si veda il successivo paragrafo “Raccolta donazioni”);
  • con risorse proprie del capofila e dei partner di progetto

Si fa presente che le azioni di raccolta fondi sono parte integrante e sostanziale della proposta progettuale e devono essere adeguatamente descritte. Inoltre, esse non dovranno essere necessariamente preliminari all’avvio del progetto ma potranno essere previste lungo tutta la sua durata.

Il contributo della Fondazione, unitamente alle donazioni raccolte sarà erogato a fine progetto, di norma entro 60 giorni a seguito di regolare rendicontazione da parte del capofila.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 400.000
Finanziamento Massimo
€ 30.000
Finanziamento Minimo
€ 7.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti