Scadenza
15 settembre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione Europea – DG CONNECT

Dotazione Complessiva
€ 1.762.000
Finanziamento Massimo
€ 1.762.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Il bando si inserisce nel programma quadro “Azioni Multimedia” il quale finanzia iniziative finalizzate a informare i cittadini europei circa le attività svolte dall’UE, le azioni delle istituzioni dell’Unione, le politiche europee e le opportunità che i cittadini hanno di contribuire alla loro definizione.

In particolare il bando intende supportare la produzione e la diffusione di informazioni e contenuti multimediali multilingue inerenti a tematiche europee, in modo da accrescere la qualità, la disponibilità e l’accessibilità delle informazioni e da accrescere la partecipazione attiva dei cittadini alle questioni europee.

Interventi ammissibili

Il bando finanzia 1 progetto che preveda la produzione, la curatela e la diffusione di informazioni e di contenuti multimediali relativi a tematiche europee. Tali contenuti devono essere prodotti professionalmente in almeno 5 lingue dell’UE, e diffusi attraverso una o più piattaforme europee. Nella produzione dei contenuti deve essere adottata una prospettiva paneuropea, andando al di là delle prospettive nazionali e devono essere rispettati elevati standard editoriali. I contenuti devono essere accessibili da persone residenti in più Paesi dell’Unione possibili.

I contenuti devono provenire da diverse fonti (nazionali e non) e devono essere contestualizzati, rimaneggiati e connessi fra loro. Nelle proposte progettuali è necessario fornire informazioni qualitative e quantitative circa i contenuti che si intende produrre e diffondere e identificare delle aree tematiche di interesse.

Nelle proposte è possibile prevedere la diffusione dei contenuti attraverso piattaforme e meccanismi già esistenti o attraverso nuove soluzioni. La strategia di diffusione deve essere descritta chiaramente.

Il progetto deve coinvolgere una pluralità di attori, dando vita a delle collaborazioni e a un sistema editoriale ben strutturato.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, i progetti possono prevedere le seguenti attività:

  • selezione, produzione, curatela, post-produzione dei contenuti e diffusione in Europa di contenuti giornalistici di diverso tipo;
  • creazione di centri (“hubs”) dedicati al coordinamento editoriale a e alla supervisione dei contenuti offerti;
  • attività di coordinamento e di governance, gestione del lavoro editoriale, sviluppo, potenziamento e mantenimento dei sistemi di diffusione delle informazioni;
  • azioni promozionali e di sensibilizzazione;
  • analisi di dati, realizzazione di studi e ricerche connessi all’identificazione dei bisogni del mondo editoriale e alla definizione di tecniche di misurazione dell’audience.

I progetti dovrebbero avere inizio a gennaio 2022 e avere una durata di 24 mesi.

Chi può partecipare

Possono presentare proposte progettuali:

  • consorzi di progetto;
  • un unico soggetto proponente che raccolga al suo interno numerosi soggetti legalmente distinti.

In entrambi i casi devono essere coinvolti degli enti stabiliti in almeno 5 Paesi diversi fra i Paesi ammissibili, quali: Stati Membri dell’UE; Stati candidati a entrare nell’UE; Stati in fase di candidatura.

Possono partecipare al bando le seguenti tipologie di enti:

  • società che di occupano di informazione e lavorano nell’industria dei media;
  • altre organizzazioni attive nell’industria mediatica, in particolare nella produzione/disseminazione di contenuti giornalistici multimediali.

Per essere eleggibili i soggetti proponenti devono dimostrare di essere attivi nell’industria dell’informazione mediatica e devono essere indipendenti da qualsiasi formazione politica.

Ai fini del bando vengono definite entità affiliate, gli enti che hanno una connessione finanziaria o legale con i soggetti proponenti. Le entità affiliate devono essere indicate nel formulario e se stabilite in un Paese ammissibile possono ricevere parte dei fondi concessi per la realizzazione del progetto.

Entità del contributo

Il bando finanzierà la realizzazione di un unico progetto. Al progetto vincitore sarà concesso un importo pari o inferiore all’80% dei costi totali ammissibili di progetto. La restante parte dei costi dovrà essere coperta con risorse proprie o di terzi. Il contributo massimo che può essere concesso è 1.762.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Formulario di progetto

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si evidenzia che per essere ammissibile il soggetto proponente deve essere indipendente da partiti o da movimenti politici.La composizione e l’organizzazione del team di progetto incideranno sulla valutazione assegnata al progetto. È fondamentale che nel progetto siano indicati dei “media partners” esterni al consorzio che possano essere coinvolti direttamente o indirettamente nelle attività.

Nelle proposte progettuali deve emergere chiaramente come i progetti contribuiranno a rafforzare lo spazio europeo dell’informazione e non solo gli spazi nazionali, e come sarà garantita ai cittadini europei un’informazione pluralista e di qualità, multiculturale e multilingue. Inoltre, deve essere evidenziato in che modo il progetto porterà valore aggiunto alle singole organizzazioni coinvolte, in termini di contenuti offerti, di pubblico raggiunto e di standard editoriali elaborati. Nel medio-lungo termine i progetti dovrebbero generare delle esternalità positive per l’intero sistema europeo dell’informazione.

Nelle proposte progettuali devono essere indicati degli obiettivi qualitativi e quantitativi chiari, misurabili (attraverso indicatori) e verosimili.

Si fa presente che il contributo accordato al progetto selezionato verrà erogato in 4 tranche:

  • 1 tranche iniziale pari al 30% del contributo;
  • 2 tranche intermedie pari complessivamente al 40% del contributo;
  • 1 tranche finale a saldo dei costi ammissibili previsti, sostenuti e non ancora ripagati.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 1.762.000
Finanziamento Massimo
€ 1.762.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti