Scadenza
26 agosto 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione Europea – Programma Europa Creativa (CREA)

Dotazione Complessiva
€ 5.400.000
Finanziamento Massimo
€ 1.800.000
Co-finanziamento
40%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Il Programma Europa Creativa incentiva azioni a sostegno dei settori culturali e creativi europei. Gli obiettivi generali del Programma sono:

  • salvaguardare, sviluppare e promuovere la diversità e il patrimonio culturale e linguistico europeo;
  • aumentare la competitività e il potenziale economico dei settori culturali e creativi, in particolare del settore audiovisivo.

La crisi del COVID-19 è stata un acceleratore del cambiamento nei settori culturali e creativi, amplificando molte delle sfide che hanno dovuto affrontare. Questi settori sono stati tra i più colpiti dagli effetti della pandemia, che ha accelerato le tendenze già esistenti, guidate dalla globalizzazione e dalla transizione digitale. La combinazione di norme igieniche restrittive e la recessione economica hanno creato immediati cali nelle entrate e nel flusso di cassa, oltre ad accelerare il cambiamento strutturale.

C'è quindi bisogno di unire le risorse e sostenere iniziative che promuovano la resilienza e il recupero degli artisti e dei professionisti della cultura, che sono stati profondamente colpiti dalle chiusure e dalle misure di distanziamento.

L’obiettivo specifico della linea di finanziamento CULTURE è quello di rafforzare la cooperazione artistica e culturale a livello europeo, al fine di sostenere la creazione di opere europee, rafforzarne la dimensione economica, sociale ed esterna, l'innovazione e la mobilità nei settori culturali e creativi europei.

In questo contesto il bando intende sostenere lo sviluppo delle capacità e la professionalizzazione dei giovani musicistidi grande talento, fornendo loro percorsi di sviluppo di carriera attraverso il reclutamento, la formazione e opportunità di performance.

Interventi ammissibili

Le proposte dovrebbero includere attività che mirino a:

  • migliorare la visibilità della diversità culturale e del patrimonio culturale europeo;
  • favorire l'emergere dell'eccellenza artisticae il raggiungimento del più alto standard possibile di prestazioni orchestrali;
  • sostenere le attività delle organizzazioni e degli artisti che agiscono come promotori e ambasciatori dei valori culturali dell'UE;
  • favorire la partecipazione e l'accesso alla creazione artistica di alto livello e un nuovo pubblico;
  • promuovere la capacità del settore di essere resiliente e preparato a sfruttare le opportunità offerte dalle tecnologie digitali sia per lo sviluppo professionale degli artisti e l'accessibilità degli spettacoli.

Le attività devono coinvolgere giovani musicisti europei di grande talento nel campo delle orchestre.

I progetti dovrebbero adottare un approccio rigoroso, trasparente e inclusivo nel reclutamento e nella formazione di giovani artisti, i quali devono essere cittadini o residenti nei 20 paesi partecipanti al programma Europa Creativa. L'ampia copertura geografica consentita dalle attività di reclutamento dovrebbe riflettere la diversità musicale e culturale dell'Europa. I progetti dovrebbero offrire agli artisti selezionati adeguate possibilità di esibirsi in particolare per un pubblico nuovo e giovane, utilizzando mezzi appropriati, tra cui spettacoli dal vivo o strumenti digitali.

I progetti dovranno avere una durata non superiore a 36 mesi.

Chi può partecipare

Possono partecipare i candidati che possiedono i seguenti requisiti:

  • essere persone giuridiche (pubblici o privati);
  • essere legalmente stabiliti in uno dei paesi ammissibili, ovvero:
    • Paesi partecipanti a Europa creativa:
      • Stati membri dell'UE (compresi paesi e territori d'oltremare (PTOM);
      • Paesi extra UE: paesi del SEE elencati e paesi associati al programma Europa creativa (paesi associati) o paesi con cui sono in corso negoziati per un accordo di associazione e in cui l'accordo entra in vigore prima della firma della sovvenzione.

Sono ammissibili le organizzazioni internazionali. Le regole sui paesi ammissibili non si applicano a loro.

Il coordinatore deve essere legalmente costituito da almeno 2 anni dalla data di presentazione della domanda.

Le persone fisiche non possono presentare domanda, con l’eccezione dei lavoratori autonomi, cioè le ditte individuali che non hanno personalità giuridica separata da quella fisica.

Le entità che non hanno personalità giuridica secondo il loro diritto nazionale possono partecipare in via eccezionale, a condizione che i loro rappresentanti abbiano la capacità di assumere obblighi giuridici a loro nome e offrano garanzie per la protezione degli interessi finanziari dell'UE equivalenti a quelle offerte dalle persone giuridiche.

Sono ammesse solo domande da parte di candidati singoli.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 5.400.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 1.800.000 Euro

Quota di co-finanziamento: 40% delle spese ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

CREA-CULT-2021-PECE

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si fa presente che questa azione sosterrà dai 3 ai 5 progetti.

Qualora fosse necessario il sostegno da parte di terzi, deve essere chiaramente indicato nella proposta progettuale. Questo sarà accettato solo nel caso in cui i soggetti terzi siano attivamente coinvolti nella realizzazione di alcune attività previste.

Il bando prevede che le attività siano strutturare in pacchetti di lavoro coerenti e che siano collegate ai relativi deliverables.A tal proposito si consiglia di leggere attentamente il paragrafo 10 - Milestones and Deliverables.

Dopo l’approvazione del progetto, sarà erogato un prefinanziamento pari al 30% dell’importo massimo della sovvenzione, entro 30 giorni. Alla fine del progetto verrà pagato il saldo finale e nel caso in cui il totale dei pagamenti superi l’importo stabilito dovrà essere restituita la differenza.

La proposta può essere presentata in qualsiasi lingua ufficiale dell’UE. Per questioni di efficienza è consigliato utilizzare l’inglese per l’intera domanda.

La presentazione delle domande sarà esclusivamente per via elettronica, sul Funding & Tenders Portal Electronic Submission System. Non saranno accettate candidatura cartacee. La procedura è spiegata al paragrafo 11 del bando, ed inoltre prestare massima attenzione alla documentazione da allegare alla domanda (paragrafo 5 del bando).

 

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 5.400.000
Finanziamento Massimo
€ 1.800.000
Co-finanziamento
40%
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti