Bando per i finanziamenti a sostegno dello svolgimento dell’ordinaria attività statutaria delle organizzazioni di volontariato (ODV) delle associazioni di promozione sociale (APS) e delle fondazioni del terzo settore iscritte all’anagrafe ONLUS

Scadenza
7 luglio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Marche

Finanziamento Massimo
€ 875.296
Co-finanziamento
95%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Il bando è finalizzato alla realizzazione di un progetto regionale di rete da attivarsi con la collaborazione del Forum del Terzo settore e finalizzato a realizzare interventi emergenziali e post-emergenziali correlati alla diffusione del virus COVID-19. Il progetto dovrà essere integralmente realizzato nel territorio della regione Marche, prevedendo attività nei territori di tutte e cinque le province marchigiane.

Interventi ammissibili

Il progetto dovrà riguardare prioritariamente i seguenti interventi emergenziali e post-emergenziali, sull’intero territorio delle Marche, coerenti con gli Obiettivi e le Aree prioritarie di intervento del bando, come di seguito indicate:

  • Azioni di contrasto alla povertà estrema;
  • Azioni di supporto al tessuto associativo regionale, volto al sostentamento e ad affrontare la fase post-emergenziale delle ODV e delle APS;
  • Azioni volte a contrastare l’emergenza epidemiologica attraverso il rafforzamento e il sostegno delle attività specifiche di ODV e APS.

Il progetto dovrà prevedere lo svolgimento di una o più delle attività di interesse generale ricomprese tra quelle di cui all’articolo 5 del Codice del Terzo settore e svolte in conformità alle norme particolari che ne disciplinano l’esercizio in coerenza con i rispettivi atti costitutivi e/o statuti, nonché nel rispetto delle disposizioni dettate per contrastare l’emergenza da Covid-19.

Il progetto deve concludersi entro e non oltre 9 mesi decorrenti dalla data di avvio del progetto.

Chi può partecipare

Il gruppo di rete del progetto, formalizzato almeno entro la data della stipula della convenzione, attraverso la costituzione di un’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) è costituito da almeno 12 Enti, di cui almeno 1/3 appartenente a ciascuna delle due categorie A. e B1.

Gli ETS che costituiscono i nodi del gruppo di rete devono avere le caratteristiche tali da garantire la realizzazione delle azioni progettuali sull’intero territorio della regione Marche, e quindi devono appartenere ad una delle seguenti classi:

A) organizzazioni di volontariato;

B.1) associazioni di promozione sociale, iscritte alla prima sezione del registro regionale;

B.2) associazioni di promozione sociale, iscritte alla seconda sezione del Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale;

C) associazioni di promozione sociale con sede nella regione Marchenon iscritte nel registro regionale ma iscritte nel registro nazionale APS, in base all’art. 7 delle L. 383/2000, come livelli di organizzazione territoriale e circoli affiliati aderenti ad una APS nazionale iscritta al Registro Nazionale APS.

Entità del contributo

Contributo massimo per progetto: 875.296 Euro

Quota di cofinanziamento: 95% delle spese ammissibili

Il budget gestito da ogni partner/Ets-nodo dell’ATS non potrà essere inferiore ad 5.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

N.B: le linee di attività finanziabili ai sensi dell’art. 5 del codice del terzo settore d.lgs 117/2017 e s.m.i, sono riportate all’interno del bando e sono consultabili a pag. 3.

La restante quota del costo del progetto è da cofinanziare da parte del/dei soggetto/i attuatore/i della rete, che possono avvalersi anche di eventuali risorse finanziarie messe a disposizione da soggetti terzi collaboratori individuati tra i soggetti aderenti e i soggetti sinergici.

Resta inteso che la quota di cofinanziamento a carico dei soggetti attuatori e degli eventuali terzi può anche essere superiore al 5%. In questo modo non si prevede un limite al costo previsto dalla proposta progettuale, ma un limite al finanziamento e una percentuale minima di cofinanziamento da parte dei soggetti attuatori.

Gli ETS-nodi del gruppo di rete possono essere affiancati da altri soggetti sinergici che collaborano al progetto, quali: associazioni, organizzazioni ed enti di carattere privato, anche non iscritti ai registri regionali, e comunque aventi qualifica di Onlus, costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, con sede operativa all’interno del territorio regionale, e le cui attività, come da finalità statutarie, siano coerenti con gli obiettivi riconducibili alle azioni progettuali. I soggetti sinergici al progetto non sono beneficiari diretti del contributo, pertanto non sono assegnatari di un budget ma possono collaborare al cofinanziamento previsto o attraverso un apporto monetario o con attività del proprio personale e dei propri volontari. Oppure possono essere individuati quali fornitori di specifici servizi/prestazioni professionali che non siano motivatamente realizzabili direttamente dall’ETS-nodo, quantificati complessivamente in misura non superiore al 30% del budget complessivo di progetto. Tutti i costi del progetto dovranno essere riconducibili alle ODV/APS che costituiscono i nodi del gruppo di rete.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Finanziamento Massimo
€ 875.296
Co-finanziamento
95%
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti