Bando per il finanziamento ai Comuni di iniziative e progetti afferenti il Fondo per l'inclusione delle persone con disabilità

Scadenza: 14 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Veneto

Dotazione Complessiva
€ 5.403.810
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Il Fondo per l'inclusione delle persone con disabilità è stato istituito al fine di dare attuazione alle politiche per l'inclusione, l'accessibilità e il sostegno a favore delle persone con disabilità. Il bando della Regione Veneto ha l’obiettivo di finanziare le iniziative a valere sul suddetto Fondo, volte a favorire l'inclusione delle persone con disabilità attraverso la realizzazione o la riqualificazione di infrastrutture, anche per le attività ludico-sportive, la riqualificazione di strutture semiresidenziali per persone con disabilità, l'organizzazione di servizi di sostegno nonché di servizi per l'inclusione lavorativa e sportiva, attuate dai Comuni, anche in forma associata.

Interventi ammissibili

Il bando intende promuovere progetti in relazione alle seguenti Linee di intervento:

  • Linea A1 - riqualificazione delle strutture semiresidenziali per persone con disabilità, laboratori, altro. In particolare, gli interventi devono riguardare:
    • la ristrutturazione o riqualificazione delle strutture in cui vengono svolte attività, qualunque sia il soggetto a cui l'uso è concesso, e comunque esse siano denominate dalle normative regionali, di tipo non residenziale con finalità socio-assistenziali, socio-educative, polifunzionali, ludico-ricreative, socio-occupazionali, riabilitative per persone con disabilità;
    • interventi di ristrutturazione e riqualificazione quali: interventi di manutenzione straordinaria, interventi di restauro e di risanamento conservativo, interventi di ristrutturazione edilizia, interventi di nuova costruzione limitatamente agli interventi di trasformazione edilizia;
  • Linea A2 - acquisto ammodernamento potenziamento di supporti digitali arredi dotazioni finalizzate alla realizzazione di laboratori. In particolare, gli interventi devono riguardare:
    • l'acquisto, l'ammodernamento o il potenziamento di supporti digitali, degli arredi e di dotazioni strumentali finalizzate alla realizzazione di laboratori;
  • Linea B - acquisto o noleggio di attrezzature e mezzi di trasporto. In particolare, gli interventi devono riguardare:
    • l'acquisto o il noleggio di attrezzature, ausili e mezzi di trasporto che il Comune, anche in forma associata, può concedere in comodato d'uso gratuito alle società sportive dilettantistiche che abbiano quale fine statutario la promozione dello sport inclusivo o l'avviamento alla pratica sportiva delle persone con disabilità oppure che, in alternativa, possano documentare di svolgere tali attività pur se non espressamente indicate tra le finalità statutarie.

Chi può partecipare

Possono presentare istanza di finanziamento gli enti locali territoriali, in forma singola o associata.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 5.403.810,42 Euro

Il finanziamento viene ripartito per ciascuna Linea di intervento secondo la seguente suddivisione:

  • Linea A1
    • Dotazione finanziaria: 3.683.810,42 Euro;
    • Contributo massimo: 200.000 Euro;
  • Linea A2
    • Dotazione finanziaria: 220.000 Euro;
    • Contributo massimo: 22.000 Euro;
  • Linea B
    • Dotazione finanziaria: 1.500.000 Euro, di cui 1.200.000 Euro per gli interventi di acquisto e 300.000 Euro per quelli di noleggio;
    • Contributo massimo: 30.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Allegato A

Allegato B

Allegato C

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Per maggiori informazioni sul numero di progetti finanziabili, sul numero di comuni interessati dalle iniziative e sulle tempistiche relative ad ogni linea di intervento, si consiglia di consultare la Tabella alle pagine 3 e 4 del bando.

È molto importante leggere attentamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri, infatti, ti consentirà di comprendere se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo (Cfr. par. 9, pagg. 5-7 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. par. 13, pag. 9 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Contatta i seguenti recapiti:

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.