Bando per la concessione di contributi alle MPMI della provincia di Pavia per investimenti innovativi - Anno 2022

Scadenza: 31 gennaio 2023
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Camera di Commercio di Pavia

Dotazione Complessiva
€ 850.000
Finanziamento Massimo
€15.000
Co-finanziamento
51%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

La Camera di Commercio di Pavia intende sostenere gli investimenti innovativi realizzati dalle MPMI della provincia di Pavia, il cui impiego consenta lo sviluppo dell’attività aziendale mediante l’introduzione di innovazione tecnologica, l’incremento dell’efficienza, del valore aggiunto, della qualità/quantità delle produzioni, degli standard di sicurezza o permetta di ridurre l’impatto ambientale dell’attività.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili ad agevolazione gli interventi realizzati dal 01/01/2022 al 31/12/2022, relativamente a:

  • acquisto di macchinari, impianti e attrezzature ad uso produttivo;
  • acquisto di hardware, software e tecnologie digitali strettamente correlati all’attività esercitata dall’impresa;
  • acquisto di macchine operatrici di cui all’art. 58 del codice della strada;
  • acquisto di autocarri;
  • acquisto di impianti di climatizzazione o aspirazione e impianti di allarme e sicurezza.

Chi può partecipare

Possono presentare la domanda le MPMI con sede legale e/o operativa iscritta e attiva al Registro Imprese della Camera di Commercio di Pavia.

Non sono ammesse ai benefici le aziende pubbliche e le imprese il cui capitale sociale è detenuto per più del 25% da Enti o Aziende pubbliche.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 850.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 15.000 Euro

Quota di co-finanziamento: 50%

L’importo degli interventi agevolabili non potrà essere inferiore a 3.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Domanda di Partecipazione

Ulteriori documenti utili

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Leggete con attenzione tutta ladocumentazione allegata al bando, è fondamentale per presentare una richiesta di finanziamento corretta (cfr. art. 7, pagg. 6/7 del bando). L’individuazione e la raccolta della documentazione completa è di grande importanza.

Attenzione! Assicuratevi di aver compreso come le agevolazioni sono concesse alle imprese nei limiti previsti dai Regolamenti (UE) n. 1407/2013 e n. 1408/2013 relativi all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti de minimis, considerando che l’agevolazione è cumulabile con altri contributi a fondo perduto rispettando le condizioni relative all’art. 4, pag. 4 del bando.

Verificate con attenzione quali sono icosti non ammissibili(cfr. art. 3, pagg. 2/4 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato. Tel. 0382.393338 - 0382.393263    E-mail: studi@pv.camcom.it

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.