Bando per la forestazione periurbana e sistemi verdi lineari a supporto della mobilità ciclabile

Scadenza: 15 dicembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Lombardia

Dotazione Complessiva
€ 3.000.000
Co-finanziamento
100%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Il bando intende favorire l’incremento di boschi e di sistemi verdi nel territorio regionale di pianura e collina.

La Regione Lombardia intende mettere a disposizione risorse provenienti dalla “monetizzazione” degli interventi compensativi per la distruzione di boschi di pianura e collina, legata perlopiù alla creazione di grandi opere infrastrutturali.

Interventi ammissibili

Gli interventi sono finalizzati a:

  • Creazione di nuovi boschi nelle aree periurbane dei principali centri abitati lombardi;
  • Creazione di sistemi verdi lungo le reti ciclabili di interesse regionale o sovraccomunale.

Sono considerati ammissibili per i contributi gli interventi rientranti nelle seguenti tipologie:

  • T1 - Forestazione periurbana areale;
  • T2 - Sistema verde lineare;
  • T3 - Acquisto di terreni, nudi, da destinare alla realizzazione di interventi di cui alle due tipologie precedenti.

Si consiglia di leggere con attenzione la tabella esemplificativa riportata al paragrafo B2, pagg. 11-12 del bando, in cui sono riportate nel dettagli le tipologie di interventi ammissibili.

Sono finanziati interventi in Lombardia unicamente nei Comuni esterni alle Comunità montane e alla Provincia di Sondrio.

Gli interventi dovranno essere ultimati entro il 31 Marzo 2025.

Chi può partecipare

Possono presentare la richiesta di contributo:

  • Comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti;
  • Unioni di comuni con popolazione complessiva superiore a 20.000 abitanti;
  • Enti gestori di parchi e di riserve regionali, consorzi di bonifica, province e città metropolitana.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 3.000.000 Euro

  • T1 - Forestazione periurbana areale: spesa massima ammissibile 35.000 Euro/ettaro per la realizzazione e 5.000 Euro/ettaro/anno per la manutenzione quinquennale;
  • T2 - Sistema verde lineare: spesa massima ammissibile 35.000 Euro/ettaro per la realizzazione e 5.000 Euro/ettaro/anno per la manutenzione quinquennale;
  • T3 - Acquisto di terreni, nudi, da destinare alla realizzazione di interventi di cui alle due tipologie precedenti: spesa massima ammissibile 100.000 Euro, più 3.000 Euro per le spese notarili.

Il contributo sarà pari al 100% delle spese ammissibili.

Attenzione! Il cofinanziamento consiste nel realizzare opere o nel fornire e posare materiali che non rientrano nell’elenco delle spese ammissibili ma che sono strettamente attinenti alle opere da realizzare (Cfr. paragrafo B.2.3, pag. 69 del bando).

 

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Rispetto dei criteri di eleggibilità delle proposte. Nella fase di valutazione ci sono due step: il primo è la valutazione dei criteri di eleggibilità e il secondo è la qualità della proposta. Le statistiche a disposizione ci dicono che il 10% delle proposte non arrivano alla valutazione sulla qualità del progetto perchè i criteri di eleggibilità non vengono soddisfatti. Fate, dunque, molta attenzione ai criteri di ammissibilità stabiliti nel bando e accertatevi di esserne in linea dal punto di vista amministrativo, territoriale e finanziario (Cfr. paragrafo A.5, pagg. 59 e ss. del bando).

Verificate con attenzione quali sono icosti ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. paragrafo B3, pagg. 70-72 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore ai recapiti di seguito indicati, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato.    

Rimani aggiornato anche in fase di candidatura! Mentre scrivi la proposta progettuale, consulta regolarmente la pagina ufficiale del bando, dove saranno pubblicati aggiornamenti e informazioni supplementari riguardanti l’invito.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.