Scadenza
13 settembre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Piemonte

Finanziamento Massimo
€ 30.000
Finanziamento Minimo
€ 3.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile
Richiesta esperienza minima nella progettazione.

Finalità

Attraverso il bando la Regione mira a concedere contributi a Enti ed Associazioni pubbliche e private per:

  • organizzare convegni, riunioni, mostre, rassegne, celebrazioni e altre manifestazioni
  • partecipare a convegni, riunioni, mostre, rassegne, celebrazioni e altre manifestazioni

Interventi ammissibili

Le iniziative per le quali è richiesto il contributo devono essere rappresentative e significative, in relazione alle politiche regionali, di carattere istituzionale o comunque di rilievo per l’immagine della Regione Piemonte e dei suoi ambiti locali (convegni, riunioni, mostre, rassegne, celebrazioni e manifestazioni (totalmente o parzialmente in modalità virtuale con regia remota).

Le iniziative devono rientrare in almeno una delle seguenti tipologie:

  • celebrazioni di ricorrenze significative per il contesto regionale, anche se di ambito locale
  • celebrazioni di livello regionale o locale promosse da associazioni rappresentative di corpi militari o assimilati
  • iniziative di rilievo regionale e di promozione degli aspetti storici, della tradizione e del coinvolgimento delle comunità locali
  • iniziative finalizzate a commemorare eventi storici e ricorrenze di particolare interesse storico/culturale
  • iniziative finalizzate ad attivare relazioni e coesione nelle comunità locali, costruire legami sociali e partecipazione civica, promuovere l’identità e le tradizioni locali
  • iniziative funzionali al rafforzamento dei principi di coesione, solidarietà sociale, di uguaglianza e di inclusione, di parità e di partecipazione della cittadinanza piemontese, e, più in generale, dei principi sanciti dallo Statuto della Regione Piemonte
  • iniziative che aumentano la visibilità e la conoscenza del territorio regionale.

 

Spese ammissibili

  • direttamente riferibili all’organizzazione dell’iniziativa
  • intestate al soggetto beneficiario
  • effettivamente sostenute
  • regolarmente documentate ai sensi della normativa vigente

Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

a) affitto, locazione, noleggio o allestimento di locali, spazi, impianti e strutture destinate all’iniziativa

b) progettazione e produzione di materiali di comunicazione, servizi editoriali, grafici, tipografici e servizi video

c) spese di promozione e comunicazione dell’iniziativa

d) compensi e spese per l’accoglienza, l’ospitalità e il trasporto di relatori, artisti, esperti, testimonial e figure assimilabili, la cui partecipazione sia stata prevista nel programma dell’iniziativa

e) spese di personale e spese generali, assicurative e di segreteria (limitatamente per le Associazioni), e riferite all’effettivo supporto per l’organizzazione dell’evento oggetto della richiesta

f) realizzazione di allestimenti e spese correlate

g) eventuali devoluzioni in beneficenza, opportunamente documentate

h) spese di sanificazione e/o igienizzazione

 

Spese non ammissibili

  • prestazioni professionali effettuate dai componenti degli Organi collegiali dell’Associazione (esclusi rimborsi spese debitamente documentati)
  • spese di personale (per gli Enti Pubblici)
  • spese per pranzi e rinfreschi e di ristorazione in genere non inerenti all’ospitalità di relatori, artisti, esperti, testimonial e figure assimilabili, la cui partecipazione sia stata prevista nel programma dell’iniziativa
  • spese per acquisto di attrezzature, macchinari e altri beni durevoli
  • spese relative alla gestione ordinaria e straordinaria della sede, salvo quelle relative all'igienizzazione della sede e ai dispositivi di protezione individuale (DPI)
  • IVA se detraibile

Chi può partecipare

  • enti pubblici o di diritto pubblico
  • enti privati (enti e associazioni private) senza scopo di lucro in base ai loro Statuti o atti costitutivi

Ciascun soggetto giuridico indicato potrà presentare una sola domanda di contributo.

Gli enti pubblici e privati che intendono presentare istanza di contributo devono soddisfare almeno una delle seguenti condizioni:

  • avere sede legale in Piemonte
  • se si tratta di soggetti che hanno sede legale fuori territorio regionale devono proporre iniziative che contribuiscano alla valorizzazione del territorio piemontese tramite manifestazioni di particolare rilevanza istituzionale
  • se si tratta di enti pubblici o privati nazionali con sede legale fuori territorio regionale, devono avere almeno una sede operante sul territorio piemontese

 

Soggetti non ammissibili

  • persone fisiche
  • ditte individuali, società di persone o di capitali, in qualunque forma costituite, fatta eccezione per le cooperative sociali e le cooperative iscritte all’anagrafe delle Onlus e delle Società Sportive dilettantistiche in ogni forma costituite
  • partiti politici e enti o associazioni che costituiscano articolazioni degli stessi o presentino progetti che prevedano la partecipazione di partiti politici
  • enti o associazioni che svolgono o promuovono attività in contrasto con i principi della Costituzione della Repubblica Italiana, dello Statuto della Regione Piemonte e con il principio di non discriminazione e parità di trattamento
  • enti o associazioni che mettano in pericolo l’incolumità di animali
  • enti o associazioni che hanno come fine esclusivo la propaganda, o il finanziamento della propria struttura
  • gli enti o associazioni che non prevedono la partecipazione del pubblico, in presenza o in remoto
  • gli enti o le associazioni che non garantiscono l'assenza di barriere architettoniche o comunque non si impegnino a fornire assistenza alle persone svantaggiate al fine di favorirne la partecipazione, anche con ausili per lo spostamento, per l'audizione ecc.

Entità del contributo

Contributo massimo per progetto: 30.000 Euro

Contributo minimo per progetto: 3.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80% delle spese ammissibili

  • da 13 a 16 punti: 50%
  • da 17 a 20 punti: 70%
  • da 21 a 24 punti: 80%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

  • La valutazione delle richieste si basa su 7 criteri (pagina 5 del bando). Tra i più importanti c'è la Rilevanza territoriale che in base al livello, comunale, provinciale, regionale, nazionale o internazionale, dell'iniziativa organizzata riceverà rispettivamente 1,2,3,4 o 5 punti. E' quindi consigliabile organizzare un evento sì nel territorio della regione, ma che abbia un respiro europeo
  • Tenere in considerazione le linee programmatiche regionali: il progetto dovrà essere allineato

 

 

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Finanziamento Massimo
€ 30.000
Finanziamento Minimo
€ 3.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile
Richiesta esperienza minima nella progettazione.
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti