Bando per l'assegnazione di voucher per promuovere tirocini curriculari nell'ambito del Master I Livello Smart and Sustainable Operations in Maritime and Port Logistics 2022

Scadenza: 14 dicembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno

Dotazione Complessiva
€ 15.000
Finanziamento Massimo
€1.500
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno intende assumere un ruolo attivo nella promozione dell’orientamento al lavoro, di supporto alle esigenze delle imprese nella ricerca di risorse umane, di collegamento scuola-lavoro e università-lavoro oltre che di formazione e di certificazione delle competenze. 

In questa ottica ha aderito alla Convenzione con l’Università di Pisa per la realizzazione della II edizione del Master Universitario di I Livello Smart and Sustainable Operations in Maritime and Port Logistics, per l’anno accademico 2022/2023.  

L’obiettivo è sostenere e promuovere la partecipazione al Corso di Laurea attraverso l’assegnazione di voucher alle imprese che ospiteranno i partecipanti per lo svolgimento del tirocinio curriculare previsto.

Interventi ammissibili

L’avviso prevede l’erogazione di un voucher per ciascuna impresa del settore marittimo portuale, che accoglierà almeno un partecipante al Master SSOMPL per lo svolgimento del tirocinio, sulla base del calendario concordato tra le parti.  

Sono ammissibili esclusivamente i tirocini curriculari svolti da partecipanti al Master inoccupati o disoccupati. 

È prevista la possibilità di riconoscere un ulteriore voucher alle aziende che ospiteranno due tirocinanti. 

Le esperienze di tirocinio curriculare di 500 ore, previste in concomitanza o al termine delle attività formative, dovranno consentire ai partecipanti di confrontarsi con casi pratici nel contesto marittimo, logistico e della portualità e di applicare le nuove conoscenze acquisite.  

Chi può partecipare

Possono beneficiare delle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese, loro cooperative e consorzi, e le Grandi imprese operanti nel settore marittimo e portuale, che ospitino almeno un partecipante al Master (allievo ordinario) per lo svolgimento dell’esperienza di tirocinio curriculare. 

Le imprese devono, altresì, essere in possesso dei seguenti requisiti: 

  • Avere la sede legale e/o un’unità operativa nella provincia di Livorno o Grosseto; 

  • Essere regolarmente iscritti al Registro delle imprese o al Repertorio Economico Amministrativo (REA) della C.C.I.A.A della Maremma e Tirreno; 

  • Non avere in corso contratti di fornitura di servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno; 

  • Essere in regola con la normativa europea in tema di Aiuti di Stato. 

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 15.000 Euro  

Contributo per voucher: 1.500 Euro 

Qualora vengano erogati due voucher alle aziende che ospiteranno due tirocinanti, il valore forfettario complessivo sarà pari a 2.500 Euro. 

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti  

Bando 

Domanda di Partecipazione  

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! La Camera di Commercio si riserva il diritto di chiudere i termini di presentazione delle domande in caso di esaurimento anticipato delle risorse, oppure di prorogare i termini di presentazione delle domande in caso di mancato esaurimento delle risorse disponibili. Si consiglia pertanto di visitare con costanza la pagina web del bando per eventuali aggiornamenti o di contattare i seguenti recapiti: 

Attenzione! Gli aiuti previsti dal bando non sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili, con altri aiuti o agevolazioni pubbliche. 

Assicuratevi di aver compreso correttamente le modalità di presentazione della domanda, di essere in possesso di tutta la documentazione necessaria e di compilare in modo corretto tutta la modulistica da allegare (Cfr. Art. 5, pagg. 3-4 del bando). 

Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare il progetto! È sempre consigliabile inviare la domanda con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto (es. congestione del portale web dedicato). 

 

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.