Bando per l’internazionalizzazione digitale del sistema fieristico regionale e per progetti speciali in occasione di Expo 2020 Dubai

Scadenza
20 luglio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Emilia-Romagna

Dotazione Complessiva
€ 1.433.340
Finanziamento Massimo
€ 100.000
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Con il bando si intende co-finanziare progetti di internazionalizzazione e digitalizzazione fieristica, da realizzare negli anni 2021 e 2022, nonché progetti di internazionalizzazione del sistema fieristico e produttivo regionale, da realizzare nel corso dello svolgimento di Expo 2020 Dubai; ovvero progetti destinati:

  • al rafforzamento digitale dei quartieri fieristici;
  • al rafforzamento digitale delle manifestazioni fisiche con qualifica internazionale;
  • all’organizzazione di eventi virtuali o “ibridi” collegati a manifestazione fieristiche certificate e con qualifica internazionale, con priorità accordata alle soluzioni tecnologiche utili a incrementare la partecipazione di espositori e visitatori internazionali. Dovranno essere garantite tutte quelle soluzioni volte alla profilazione quali-quantitativa dei partecipanti in un’ottica di certificazione dei dati;
  • all’incoming dall’estero per eventi fisici;
  • alla promozione, anche tramite eventi in presenza, presso Expo Dubai.

Interventi ammissibili

La proposta progettuale deve evidenziare la capacità di contribuire alla promozione internazionale delle filiere produttive regionali o del sistema produttivo regionale nel suo complesso.

La proposta progettuale deve prevedere con chiarezza modalità e livello del coinvolgimento della Regione Emilia-Romagna, specificando in particolare:

  • occasioni (eventi, incontri, missioni) nelle quali è opportuna una rappresentanza istituzionale della Regione Emilia-Romagna;
  • i contatti che la Regione potrà sviluppare;
  • la modalità con cui viene assicurato il coinvolgimento della Regione in ogni step progettuale;
  • la massima visibilità e l’operatività in Italia e sui mercati esteri individuati.

Sono ammesse le seguenti tipologie di spesa distinte sulla base di due diversi linee di progetti:

specie A - progetti FIERE e FILIERE DIGITALI

  • spese per la realizzazione/modifica/acquisto temporaneo della piattaforma digitale multilingue utilizzata per lo svolgimento online della manifestazione; fatta quindi eccezione per le spese sostenute a titolo di investimento;
  • contributo alle spese con la gestione di un contratto di DEM – digital export manager calcolato in via forfettaria full time 1 anno in 20.000 € onnicomprensive;
  • spese per beni, servizi e consulenze esterne per la digitalizzazione;
  • spese per la realizzazione fisica, virtuale o ibrida di incontri istituzionali, incontri d’affari, ricerca partner, visite aziendali, seminari, workshop, convegni, altri eventi promozionali (quali, a titolo d’esempio: sfilate, degustazioni, mostre);
  • Incoming di operatori esteri (inclusi i costi di viaggio, vitto e alloggio) secondo i criteri della massima economicità;
  • spese connesse all’accoglienza di delegazioni estere che partecipano alle iniziative promozionali, limitatamente alla durata delle stesse; anch’esse secondo i criteri della massima economicità;
  • spese per hostess e interpreti;
  • spese di personale effettivamente impiegato per la realizzazione del progetto dal promotore per un importo non superiore al 10% del valore totale del progetto stesso;
  • spese per la realizzazione (obbligatoria) della customer satisfaction delle sole imprese emiliano-romagnole coinvolte, da presentare alla Regione al termine del progetto, per un valore non superiore a 5.000 Euro;
  • spese di coordinamento forfettarie fino ad un massimo del 10% del valore delle voci precedenti;
  • spese relative alla certificazione prodotta da un istituto di certificazione riconosciuto da ACCREDIA, riferite alla edizione “Digitale” o “Fisica” della manifestazione cui è legato il progetto di internazionalizzazione, liquidabili per un importo massimo pari al 50% del costo dell’avvenuta certificazione.

specie B - progetti a EXPO 2020 DUBAI:

  • spese per prodotti e servizi finalizzati all’organizzazione degli eventi e delle iniziative di promozione, sia in presenza che virtuali;
  • costo d’affitto dell’area utilizzata per l’iniziativa di promozione;
  • costi connessi all’allestimento dell’area, compreso il noleggio di attrezzature, dotazioni tecniche ed elettroniche e di ogni altro elemento funzionale alla realizzazione dell’evento;
  • trasporto di materiali e di prodotti, compresa l’assicurazione, funzionali alla realizzazione dell’iniziativa;
  • costo per la produzione di materiali promozionali in lingua inglese da realizzare per la promozione dell’iniziativa (brochure, inviti, newsletter, adeguamento del sito internet aziendale).

Chi può partecipare

Possono presentare domanda di contributo esclusivamente i seguenti soggetti promotori:

  • Le società fieristiche dell’Emilia-Romagna relativamente alle manifestazioni con sola qualifica internazionale;
  • Gli organizzatori di manifestazioni fieristiche, anche non emiliano-romagnoli, ma limitatamente a manifestazioni fieristiche con sola qualifica internazionale che si svolgono in Emilia-Romagna.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 1.433.340 Euro

Per i progetti “Fiere e Filiere Digitali 2021-2022”

  • Contributo massimo per progetto: 100.000 Euro
  • Quota di cofinanziamento: 50% delle spese ammissibili

Per i progetti realizzati nell’ambito di Expo 2020 Dubai

  • Contributo massimo per progetto: 100.000 Euro
  • Quota di cofinanziamento: 100% delle spese ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Per i progetti 2021 sono ammesse tutte le spese sostenute dal 1° gennaio 2021 al 31/12/2021; mentre per i progetti 2022 saranno ammesse quelle sostenute dal 1° gennaio 2022 al 31/12/2022.

Per quanto concerne i progetti EXPO 2020 DUBAI, saranno ammesse esclusivamente le spese sostenute dal 1° ottobre 2021 al 31/03/2022, fino all’esaurimento della dotazione finanziaria.

L’istruttoria di ammissibilità formale delle domande pervenute sarà realizzata, entro 30 giorni dalla presentazione delle stesse, seguendo l’ordine cronologico di arrivo.

La valutazione di merito dei progetti che avranno superato con esito positivo le verifiche dei requisiti di ammissibilità, sarà svolta entro 60 giorni dalla presentazione di ogni domanda da una Commissione di valutazione, secondo i criteri riportati a pag. 19 del bando.

I progetti, con punteggio superiore a 60, saranno catalogati per classi di merito, come segue:

  • I progetti con punteggio da 81 a 100 saranno di classe A e, subordinatamente alla disponibilità di risorse, saranno oggetto di immediata approvazione e concessione del relativo contributo.
  • I progetti con punteggio da 70 a 80 saranno di classe B, e saranno oggetto di concertazione tra il Servizio Attrattività e Internazionalizzazione e i proponenti, volto a identificare modalità di miglioramento o di adeguamento alle finalità del presente bando.
  • I progetti con punteggio da 60 a 69 punti, di classe C, seppur ammissibili, potranno essere finanziati solo dopo la chiusura del bando, previa verifica delle risorse disponibili, e potranno essere oggetto di concertazione prima dell’eventuale concessione di contributo.

Il contributo sarà liquidato agli aventi diritto in un'unica soluzione, a titolo di saldo del contributo stesso, entro il limite degli impegni assunti, ad intervento ultimato e rendicontato, entro il termine massimo:

  • del 28/02/2022, in caso di progetto Fiere e Filiere Digitali 2021;
  • del 28/02/2023, in caso di progetto Fiere e Filiere Digitali 2022;
  • del 31/05/2022, in caso di progetto Expo 2020 Dubai.

Le spese sostenute saranno saldate previa presentazione di apposita documentazione di rendicontazione finale ed a seguito dell’avvenuta approvazione della stessa.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 1.433.340
Finanziamento Massimo
€ 100.000
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti