Scadenza
7 settembre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione Europea - Programma Europa Creativa (CREA)

Dotazione Complessiva
€ 60.942.906
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Il Programma Europa creativa incentiva azioni a sostegno dei settori culturali e creativi europei.

Gli obiettivi generali del Programma sono:

  • salvaguardare, sviluppare e promuovere la diversità e il patrimonio culturale e linguistico europeo;
  • aumentare la competitività e il potenziale economico dei settori culturali e creativi, in particolare del settore audiovisivo.

Nel 2021, la sezione Cultura del nuovo programma Europa Creativa intende promuovere:

  • rafforzamento della resilienza per consentire il recupero del patrimonio culturale alla luce dell'emergenza COVID-19;
  • innovazione e creazioni congiunte: il Programma supporterà gli operatori nello sviluppo di progetti europei innovativi per consentire l'evoluzione dei settori culturali e creativi e per aumentare la loro competitività. Le innovazioni possono essere di natura tecnologica e artistica e possono includere lo sviluppo e la sperimentazione di nuove pratiche o nuovi modelli o il trasferimento e la diffusione di buone pratiche da una regione o settore europeo ad altri. Le aree di innovazione possono includere la lotta ai cambiamenti climatici, la digitalizzazione o una dimensione sociale come l'uguaglianza di genere, l'inclusione delle persone con disabilità, appartenenti a minoranze, a gruppi socialmente emarginati;
  • coproduzione, cooperazione, apprendimento e connessione tra organizzazioni di tutte le dimensioni, che aiuteranno la circolazione di artisti e opere, daranno origine a coproduzioni e creazioni artistiche e contribuiranno a diffondere buone pratiche professionali e artistiche in tutta Europa;
  • sviluppo delle capacità degli artisti: il programma aiuterà gli artisti europei e i professionisti culturali e creativi a raggiungere il livello europeo sostenendo i talenti (emergenti) e lo sviluppo delle competenze. Saranno supportate piattaforme per aumentare la visibilità e la circolazione di artisti e opere emergenti europee in Europa e oltre. Sosterrà inoltre azioni che promuovono la circolazione di opere letterarie europee (librai, biblioteche, ecc.) per favorire la cooperazione tra editori e loro partner.

Il bando sosterrà progetti di cooperazione che contribuiscano ad uno dei seguenti obiettivi:

  • Obiettivo 1 - Creazione e circolazione transnazionali: rafforzare la creazione e la circolazione transnazionali di opere e artisti europei;
  • Obiettivo 2 – Innovazione: migliorare la capacità dei settori culturali e creativi europei di coltivare talenti, innovare, prosperare e generare posti di lavoro e crescita.

Interventi ammissibili

I progetti di cooperazione europea sono progetti transnazionali che coinvolgono organizzazioni culturali e creative di diversi paesi che partecipano al programma. Danno alle organizzazioni culturali di tutte le dimensioni, la possibilità di coprodurre, cooperare, sperimentare, innovare, essere mobili e imparare gli uni dagli altri. L'azione mira a migliorare l'accesso alla cultura e alle opere creative europee e a promuovere l'innovazione e la creatività.

Il finanziamento è disponibile per tre categorie di progetti:

  • Categoria 1 (tema CREA-CULT-2021-COOP-1) ― Progetti su piccola scala: minimo 3 enti di 3 diversi paesi ammissibili
  • Categoria 2 (tema CREA-CULT-2021-COOP-2) ― Progetti di media scala: minimo 5 enti di 5 diversi paesi ammissibili
  • Categoria 3 (tema CREA-CULT-2021-COOP-3) ― Progetti su larga scala: minimo 10 enti di 10 diversi paesi ammissibili

Ogni proposta progettuale deve affrontare solo uno di questi argomenti. I candidati possono presentare al massimo un progetto.  

I progetti dovranno avere una durata non superiore a 48 mesi.

 

Chi può partecipare

Per essere ammissibili, i richiedenti devono:

  • essere persone giuridiche (pubblici o privati);
  • essere stabiliti in uno dei paesi ammissibili, ovvero:
    • Paesi partecipanti a Europa creativa:
      • Stati membri dell'UE (compresi paesi e territori d'oltremare (PTOM);
      • Paesi extra UE: paesi del SEE elencati e paesi associati al programma Europa creativa (paesi associati) o paesi con cui sono in corso negoziati per un accordo di associazione e in cui l'accordo entra in vigore prima della firma della sovvenzione.
  • Sono ammissibili le organizzazioni internazionali. Le regole sui paesi ammissibili non si applicano a loro.

Le proposte devono essere presentate da un consorzio di almeno 3, 5 o 10 candidati (a seconda della categoria).

N.B: I progetti di cooperazione europea sono aperti a tutti i settori culturali e creativi. Tuttavia, poiché questa azione mira a perseguire gli obiettivi della sezione CULTURA del programma, i progettiche coinvolgono esclusivamente organizzazioni del settore audiovisivo e i progetti a contenuto audiovisivo esclusivo non sono oggetto di finanziamento.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva è pari a 60.942.906 di Euro, così divisi:

  • Categoria 1:21.330.017 di Euro
  • Categoria 2:21.330.017 di Euro
  • Categoria 3:18.282.871 di Euro

Contributo massimo per progetto

  • Categoria 1:200.000 Euro
  • Categoria 2: 1.000.000di Euro
  • Categoria 3: 2.000.000di Euro

Quota di cofinanziamento

  • Categoria 1:80%delle spese ammissibili
  • Categoria 2: 70% delle spese ammissibili
  • Categoria 3: 60% delle spese ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

CREA-CULTURE-2021-COOP

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Inoltre, i progetti devono affrontare almeno una (e non più di due) delle seguenti priorità:

  • Pubblico: aumentare l'accesso e la partecipazione alla cultura, nonché il coinvolgimento e la crescita del pubblico sia fisicamente che digitalmente;
  • Inclusione sociale: promuovere la resilienza della società e migliorare l'inclusione sociale nella/attraverso la cultura in particolare di/per le persone con disabilità, le persone appartenenti a minoranze e le persone appartenenti a gruppi socialmente emarginati, nonché il dialogo interculturale;
  • Sostenibilità: contribuire al Green Deal europeo e includendo il New European Bauhaus, incoraggiando i settori culturali e creativi europei a co-creare, adottare e diffondere pratiche più rispettose dell'ambiente, nonché aumentare la consapevolezza sullo sviluppo sostenibile attraverso le loro attività culturali;
  • Nuove tecnologie: aiutare i settori culturali e creativi europei a sfruttare appieno le nuove tecnologie per migliorare la loro competitività e accelerare la loro transizione digitale come risposta alla crisi COVID-19;
  • Dimensione internazionale: costruire la capacità all'interno dei settori culturali e creativi europei, comprese le organizzazioni di base e le micro organizzazioni, di essere attivi a livello internazionale – in Europa e oltre;
  • Priorità settoriali: per il 2021, sono state definite priorità settoriali annuali mirate per i settori musica, editoria, patrimonio culturale e architettura, per sostenere attività di sviluppo delle capacità, come formazione, networking o attività di accesso al mercato e resilienza.

Europa creativa è pienamente in linea con le priorità politiche della Commissione e con la Comunicazione della Commissione del 2018 su una Nuova Agenda Europea per la Cultura. Il programma si concentrerà anche sul sostegno agli obiettivi politici del Mercato Unico Digitale e alla strategia #Digital4Culture.

Il sostegno finanziario a terzi è consentito per sovvenzioni e premi alle seguenti condizioni:

  • i bandi devono essere aperti, ampiamente pubblicati e conformi agli standard dell'UE in materia di trasparenza, parità di trattamento, conflitto di interessi e riservatezza;
  • l'esito del bando deve essere pubblicato sui siti web dei partecipanti, inclusa una descrizione dei progetti selezionati, le date di assegnazione, la durata dei progetti e i nomi legali e i paesi dei destinatari finali;
  • i bandi devono avere una chiara dimensione europea.

Attenzione! Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione descritti al paragrafo 9 - Award Criteria del bando.

Si fa presente che sarà data un’attenzione particolare alle candidature che presentano strategie adeguate a garantire un approccio sostenibile e rispettosa dell'ambiente, così come l'equilibrio di genere, l'inclusione, la diversità e la rappresentatività.

La strategia su come affrontare le questioni trasversali dovrà essere delineata nel modulo di domanda. Tale strategia sarà valutata in base al criterio di aggiudicazione "Rilevanza",enunciato alla sezione 9 del bando.

Attenzione:saranno finanziati approssimativamente 130 progetti.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 60.942.906
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti