Bando Ricerca Scientifica e Tecnologica - Contributi per progetti di ricerca del settore

Scadenza: 20 dicembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Pisa

Dotazione Complessiva
€ 250.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

La Fondazione Pisa persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico indirizzando la propria attività istituzionale, tra gli altri, nel settore “Ricerca Scientifica e Tecnologica”.

Nello specifico, la call ha il fine di reperire e selezionare progetti di ricerca che comportino l’utilizzo di metodologie sperimentali e che siano orientati alla soluzione di problemi di particolare interesse ed attualità.

Interventi ammissibili

I progetti dovranno affrontare tematiche di ricerca rientranti nella macroarea scientifica della Biomedicina.

Sono considerati ammissibili gli interventi che:

  • siano espressione di un’idea originale;
  • mirino a conseguire risultati fruibili in tempi brevi;
  • abbiano la capacità di produrre risultati chiaramente definiti con una valutazione della loro rilevanza conoscitiva e, relativamente alle applicazioni concrete dei medesimi, delle loro ricadute.

La durata di ciascun progetto proposto dovrà essere di norma triennale e le attività di ricerca dovranno avere inizio entro 3 mesi dalla sottoscrizione di apposita Convenzione di finanziamento predisposto dalla Fondazione.

Chi può partecipare

Le proposte di progetto di ricerca potranno essere presentate esclusivamente da soggetti (persone fisiche) organici, ad istituti/enti di ricerca senza fini di lucro, che abbiano sede nel territorio dei Comuni della provincia di Pisa.

La struttura e il gruppo di ricercatori cui afferisce il soggetto proponente e che saranno impegnati nella ricerca dovranno avere un alto livello di coesione sotto il profilo scientifico, organizzativo ed operativo.

Per quanto concerne gli altri soggetti, strutture o gruppi che siano eventualmente chiamati a partecipare al progetto, dovrà essere data specifica e fondata motivazione scientifica del loro necessario coinvolgimento. Al riguardo dovranno essere dichiarate, in via preliminare, eventuali forme di aggregazione collaborativa secondo il modello ATS o similari.

Di ciascun componente dovranno essere indicate le ultime 5 pubblicazioni scientifiche prodotte negli ultimi 5 anni su argomenti che abbiano attinenza o connessione con il tema oggetto della proposta.

Entità del contributo

Spesa massima di progetto: 250.000 Euro

Attenzione!Non è ammessa la presentazione di progetti che prevedano il coinvolgimento di strutture di ricerca, pubbliche e/o private, la cui cumulativa partecipazione agli oneri del progetto stesso sia di entità inferiore al 20% o superiore al 40% del totale previsto.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Assicurati di aver compreso correttamente le modalità di presentazione della domanda, di essere in possesso dei requisiti richiesti e di aver compilato tutta la modulistica da allegare alla domanda. È bene tener presente che la stessa modulistica da inviare dovrà essere in doppia copia, una in lingua inglese e una in lingua italiana (Cfr. par. 8, pagg. 4-5 del bando).

Attenzione! La selezione dei progetti vincitori avverrà in due fasi. Prestare massima attenzione, dunque, ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale (Cfr. par. 9, pagg. 5-6 del bando).

Verifica quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare al budget di progetto e assicurati di possedere la capacità finanziaria per poter implementare il progetto (Cfr. par. 10, pagg. 6-7 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore al recapito di seguito indicato, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato:

 

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.