Scadenza: 12 settembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Social 

Dotazione Complessiva
€ 50.000
Finanziamento Massimo
€5.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

L’introduzione del Bando annuale SMART, alla sua prima edizione nel 2022, intende promuovere l’azione degli ETS rispetto a:

  • processi di potenziamento organizzativo legati a necessità di crescita e consolidamento delle proprie strutture e/o competenze;
  • esigenze sociali e culturali, con particolare attenzione rivolta ai soggetti vulnerabili.

 

Interventi ammissibili

Si sostengono progetti ad ampio spettro, con la volontà di valorizzare approcci attenti a:

  • Potenziamento organizzativo - Miglioramento dei processi interni alle proprie organizzazioni. Revisione, ottimizzazione, monitoraggio e miglioramento delle performance organizzative sia a livello strutturale che a livello di competenze ed expertise;
  • Vulnerabilità - Progetti che attuino soluzioni ai problemi dei soggetti vulnerabili, favorendo l’accesso ai servizi e promuovendo l’inclusione sociale;
  • Ecosistemi territoriali - Progetti che favoriscano la collaborazione tra organizzazioni del Terzo Settore e incentivino la capacità di non profit, profit e Istituzioni di lavorare in rete. Progetti che mirino, inoltre, a potenziare lo sviluppo di comunità inclusive, partecipative e sostenibili;
  • Cittadinanza attiva - Processi atti a costruire legami fiduciari e di avvicinamento delle persone al settore sociale, a quello della cultura e al volontariato organizzato.

Il progetto deve avere inizio in una data compresa tra il 1° dicembre 2022 ed il 30 aprile 2023 e deve concludersi entro 18 mesi.

Chi può partecipare

L’organizzazione capofila deve:

  • essere un’organizzazione del Terzo Settore;
  • avere sede in uno dei comuni delle province di Alessandria o Asti;
  • essere stata costituita legalmente entro il 31 dicembre 2020, con relativo ultimo bilancio approvato non superiore a 200.000 Euro;
  • avere una media degli ultimi tre bilanci approvati non superiore a 200.000 Euro;
  • alla data di avvio del nuovo progetto, avere concluso e rendicontato le iniziative già sostenute dalla Fondazione.

Possono essere considerati partner del progetto organizzazioni profit o non-profit, private o pubbliche, legalmente costituite e che agiscono a livello locale, regionale, nazionale e/o internazionale.

Promuovere la cooperazione tra le organizzazioni è uno obiettivo prioritario e quindi, pur non rappresentando un aspetto vincolante, sono valutati positivamente i progetti che presentano una rete di soggetti attivamente coinvolti.

Ogni ETS può presentare un solo progetto, ma può essere partner non capofila in altre iniziative progettuali.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 50.000 Euro 

Contributo massimo per progetto: 5.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. pag. 7 del bando).

Verificate con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. pag. 8 del bando).

Ricorda! Fondazione SociAL riserva particolare attenzione all’attività di comunicazioneche le organizzazioni realizzano per dare visibilità al proprio progetto. È quindi importante, in sede di stesura del progetto, che le organizzazioni prevedano un piano di comunicazione utile per le attività pianificate. Durante lo svolgimento del progetto l'Organizzazione dovrà avere cura di documentare le attività con immagini e comunicati e di darne notizia con adeguati strumenti di comunicazione, citando la Fondazione come ente sostenitore del progetto.

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato: info@fondazionesocial.it.

Rimani aggiornato anche in fase di candidatura! Mentre scrivi la proposta progettuale, consulta regolarmente la pagina ufficiale del bando, dove saranno pubblicati aggiornamenti e informazioni supplementari riguardanti l’invito.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.