Bando Start 4.0 per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale in tema di tecnologie abilitanti 4.0

Scadenza
4 febbraio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Associazione Start 4.0

Dotazione Complessiva
€ 510.000
Finanziamento Massimo
€ 170.000
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Nel quadro di un periodo di cambiamento dei processi organizzativi a livello globale diventa prerogativa essenziale il rafforzamento della competitività delle imprese e del tessuto produttivo. Lo sviluppo e l’impiego di tecnologie abilitanti anche per assimilare il cambio di paradigma può contribuire a tradurre le opportunità dei cambiamenti in rinnovata competitività.

In questo contesto, il bando mira ad agevolare la realizzazione di progetti di investimento in ricerca industriale e sviluppo sperimentale per lo sviluppo di tecnologie abilitanti negli ambiti tematici di interesse per il Centro di Competenza START4.0.

In linea con la missione riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico, l’Associazione Start 4.0 ha tra i propri obiettivi quello di promuovere lo sviluppo e/o il miglioramento di prodotti, processi, servizi e soluzioni finalizzati alla resilienza e alla sicurezza delle infrastrutture critiche attraverso l’applicazione di tecnologie 4.0.

 

Interventi ammissibili

Il bando intende sostenere le attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale delle imprese ammissibili ai benefici finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo di tecnologie in ambito Industria 4.0.

Le attività di ricerca industriale devono riguardare l’acquisizione di nuove conoscenze e capacità, mentre le attività di sviluppo sperimentale devono puntare all’utilizzo di conoscenze e capacità esistenti per sviluppare nuovi prodotti, servizi e processi.

Scopo di ciascun progetto deve essere la realizzazione di un prodotto/servizio/processo industrialmente utile, prevedendo un livello di maturità tecnologica (“Technology Readiness Level” o “TRL”) in un intervallo tra TRL 5 e TRL 8 e raggiungendo, comunque, al termine delle attività un livello pari almeno a TRL 7.

Sono ammissibili alle agevolazioni i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale coerenti con i seguenti ambiti tematici e tecnologie abilitanti:

  • Ambiti tematici:
    • Resilienza delle infrastrutture critiche: security by design;
    • Security, safety e cybersecurity;
    • Analisi, valutazione e gestione del rischio;
  • Tecnologie abilitanti:
    • Intelligenza artificiale e machine learning;
    • IoT;
    • Sensori software e hardware per real-time, Edge/Fog computing, virtualizzazione;
    • Big Data analytics;
    • Crittografia e protocolli crittografici;
    • Cloud orchestration & computing;
    • Protocolli, dispositivi e infrastrutture di rete (incluso 5G);
    • Realtà virtuale e Realtà aumentata;
    • Modellazione e simulazione;
    • Robotica;
    • Automazione e controllo automatico;

I progetti devono avere una durata pari a 12 mesi e devono essere realizzati sul territorio nazionale.

Sono ammissibili le spese rientranti nelle seguenti voci:

  • Personale impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo (responsabile del progetto, ricercatori, tecnici/operai).
  • Strumenti e attrezzature specifiche;
  • Ricerca contrattuale per attività tecnico-scientifiche di ricerca e/o sviluppo sperimentale, studi, progettazione e similari, alle normali condizioni di mercato, affidati attraverso contratto a:
    • Università e altri Organismi di Ricerca;
    • Altri soggetti esterni all’impresa, indipendenti dalla stessa.
  • Prestazioni e servizi necessari all’attività di ricerca e sviluppo e non direttamente imputabili alla realizzazione fisica di prototipi (es. effettuazione di test e prove, servizi propedeutici alla brevettazione, attività di divulgazione e diffusione dei risultati);
  • Beni immateriali (es. acquisto di brevetti, know-how, diritti di licenza e software specialistici);
  • Spese generali supplementari di gestione;

Altri costi di esercizio, inclusi i costi di materiali, forniture e prodotti analoghi.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando:

  • Micro, Piccole e Medie Imprese, singolarmente ovvero in partenariato;
  • Le Grandi Imprese possono essere soggetti beneficiari solo se aggregate in partenariato a MPMI e, comunque, non possono assumere il ruolo di capofila.

Ciascuna impresa (sia singolarmente sia in partenariato) può presentare una sola proposta progettuale, pena l’esclusione.

Le Università e gli Organismi di Ricerca non possono essere beneficiare ma possono partecipare attraverso accordi di ricerca contrattuale con uno o più beneficiari.

 

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 510.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 170.000 Euro

Quota di co-finanziamento:

  • Micro e piccole imprese:
    • Ricerca industriale:50%
    • Sviluppo sperimentale:40%
  • Grandi imprese:
    • Ricerca industriale:35%
    • Sviluppo sperimentale:25%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si fa presente che fra i requisiti di valutazione del progetto è tenuto fortemente in considerazione l’impatto dello stesso in termini di: sviluppo ed applicazione di nuove tecnologie o sostanziale miglioramento delle tecnologie esistenti, efficientamento e innovazione dei processi produttivi e organizzativi. Pertanto si consiglia di prevedere una descrizione dettagliata su come il progetto di ricerca e le nuove tecnologie potranno contribuire allo sviluppo del settore rispetto allo stato dell’arte.

Inoltre, il coinvolgimento di un organismo di ricerca o di una grande impresa costituisce elemento di premialità per il partenariato che riceverà in fase di valutazione 2 punti in più per ciascuno di questi elementi.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 510.000
Finanziamento Massimo
€ 170.000
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti