Scadenza: 30 giugno 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Camera di Commercio Caserta

Dotazione Complessiva
€ 100.000
Finanziamento Massimo
€3.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

La Camera di Commercio di Caserta intende sostenere la ripresa economica del territorio. In particolare, mira a supportare le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) del comparto turistico-balneare del Litorale Domitio, in una visione rinnovata ed equilibrata, basata su valori legati alla sostenibilità, alla consapevolezza e al bilanciamento tra la dimensione economica e quella sociale. L’iniziativa si concretizza nella realizzazione di interventi volti all’incremento della qualità dei servizi offerti dalle imprese del territorio casertano attive nella gestione di stabilimenti balneari, marittimi, lacuali e fluviali attraverso contributi a fondo perduto per l’adeguamento delle aziende ai migliori standard del turismo accessibile.

Obiettivo: favorire il turismo inclusivo per ogni età e abilità, e di assicurare le pari opportunità per tutti nel settore turismo.

Interventi ammissibili

Il bando intende sostenerel’acquisto di attrezzature, arredi, dispositivi e strumenti specifici utili per l’adeguamento della struttura aziendale ai migliori standard del “turismo accessibile”, volti ad aumentare l’accoglienza e l’accessibilità ai servizi turistici offerti.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bandole imprese operanti nella gestione di stabilimenti balneari, marittimi, lacuali e fluviali, che abbiano sede legale e/o sede operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Caserta.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 100.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 3.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 50% 

Si prevede un contributo minimo per progetto pari a 400 Euro, per una spesa minima di 800 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Ai fini dell’istruttoria, si prevede una procedura a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. In questi casi il fattore tempo è fondamentali, se sei una realtà interessata assicurati che il contributo sia ancora disponibile prendendo contatti con l’ente finanziatore  (infobandipromozione@ce.camcom.it).

Verificate con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. art. 6, pagg. 4-5 del bando). 

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. art. 9, pag. 7 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziatore: infobandipromozione@ce.camcom.it.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.