Bike Touring – sviluppo di idee di impresa sul turismo in bicicletta

Ambiente, Cambiamenti climatici
Cultura, Creatività, Turismo, Cittadinanza
Imprese, PMI, Start-Up, Industria
Imprese
Persone fisiche
PMI e Start-up
Nazionale
Scadenza
7 ottobre 2020
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Mibact – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo

Dotazione Complessiva
€ 300.000
Finanziamento Massimo
€ 30.000
Vai al bando

Finalità

Bike Touring è la nuova call di FactorYmpresa Turismo, il programma del MiBACT - Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. In collaborazione con Invitalia, il programma seleziona, mette a confronto, premia e accompagna le migliori idee d'impresa per il turismo in bicicletta, con riferimento ai tre pilastri del Piano Strategico Nazionale del Turismo 2017 – 2022:

  • Sostenibilità
  • Accessibilità
  • Innovazione

Interventi ammissibili

Le proposte devono:

  • riguardare la creazione e/o lo sviluppo di nuove imprese innovative nel settore turistico
  • rispondere al tema Bike Touring (vedi Allegato A nella sezione “documenti e formulari”)
  • realizzarsi o svilupparsi sul territorio italiano

 

Le idee progettuali devono essere finalizzate a:

 

  • chi viaggia in bici, e prepara, organizza, vive e racconta la propria esperienza in sella. Qui il focus sono le persone prima, durante e dopo il loro viaggio in bicicletta: l’ingaggio, i fabbisogni da soddisfare, le soluzioni per migliorare la loro esperienza. Si attendono idee imprenditoriali che tengano conto dei diversi cluster di cicloturisti: individuali, in gruppo, amici, in famiglia; oppure
     
  • amministrazioni locali, per rendere il contesto di una città e di una destinazione turistica bike friendly. Qui il focus è rivolto alla progettazione di servizi, prodotti e soluzioni che possano essere adottati da chi ha la responsabilità di governo, ai vari livelli territoriali, per creare e migliorare la fruibilità delle destinazioni turistiche da parte dei diversi gruppi di cicloturisti; oppure
     
  • operatori della filiera turistica (alberghi, campeggi, B&B, ristoranti, agenzie di viaggi e tour operator, guide, trasporti, chi si occupa di enogastronomia e altre esperienze). Qui il focus è migliorare e innovare l’offerta di beni e servizi che interessano il cicloturista in una o più fasi del viaggio.

 

Le proposte che si attendono possono svilupparsi in diversi ambiti:

 

  • Prodotti e attrezzature che aiutino il ciclista a viaggiare o a pianificare il viaggio, a confrontare destinazioni, a condividere esperienze (dispositivi smart, accessori, abbigliamento tecnico, componenti realizzati con materiali innovativi ecc);
     
  • Servizi e infrastrutture per le destinazioni, che consentano a un territorio di diventare meta per ciclisti o a una destinazione turistica di riconvertirsi in chiave bike friendly (servizi per l’ospitalità, ristorazione, bicipolitane, intermodalità dei trasporti ecc.);
     
  • Applicazioni e servizi integrati per potenziare la filiera turistica e attrarre diversi target di cicloturisti, nazionali e internazionali (servizi di noleggio e riparazione di attrezzature, servizi di vendita, promozione e comunicazione delle destinazioni e delle attività collegate al cicloturismo ecc).

Chi può partecipare

Possono partecipare a Bike Touring:

  • persone fisiche che hanno compiuto 18 anni, individualmente o in team; se ammesse alle agevolazioni, dovranno costituire un’impresa in qualsiasi forma giuridica;
  • singole imprese costituite in qualsiasi forma giuridica dal 1° gennaio 2015, purché la loro sede operativa sia nel territorio italiano;
  • startup innovative regolarmente costituite e iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese.

 

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 300.000 euro

Dotazione massima per progetto: 30.000 euro

Il contributo può essere utilizzato solo per l’acquisto di servizi (inclusa IVA se indetraibile) entro il limite complessivo di 30.000 Euro, per lo sviluppo del business plan, l’implementazione del business model, il go to market, e/o ulteriori finalità emerse durante l’Accelerathon. 

Con il contributo non è possibile acquistare servizi forniti da:

  • soci, amministratori, dipendenti dell’impresa proponente o loro prossimi congiunti;
  • società nella cui compagine siano presenti soci, amministratori, dipendenti dell’impresa proponente o loro prossimi congiunti.

Link e Documenti

Bando

Allegato A (regole di partecipazione)

Sito web per documenti e formulari

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Il concorso si svolge in due fasi. Accedono all’Accelerathos (Fase 2) le proposte con un punteggio almeno pari a 50 punti e che occupano le prime 20 (venti) posizioni della graduatoria.

I punteggi vengono assegnati da una Commissione costituita da membri di Invitalia la cui valutazione si basa sui seguenti elementi:

1. Competenze del management team rispetto ai contenuti della proposta

2. Coerenza della proposta con il tema Bike Touring

3. Innovatività e potenzialità della proposta

4. Livello di avanzamento dell’idea di business

Dotazione Complessiva
€ 300.000
Finanziamento Massimo
€ 30.000
Vai al bando
Hai bisogno di supporto?
Affidati ai nostri esperti per una consulenza personalizzata