Scadenza
15 novembre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Banca Europea per gli Investimenti - EIBURS (Programma di sostegno alla ricerca universitaria)

Finanziamento Massimo
€ 100.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile
Richiesta approfondita esperienza nella progettazione. Consigliato affiancamento da parte di professionisti esperti.

Finalità

Il bando si inserisce nell’ambito del programma EIBURS (Programma di sostegno alla ricerca universitaria) e invita a presentare proposte sul tema della ricerca sulle tecnologie digitali per la didattica. A dispetto dell’elevato potenziale delle tecnologie digitali in termini di miglioramento della didattica, il settore dell’istruzione è notevolmente sotto-digitalizzato rispetto ad altri, con meno del 4% della spesa complessiva a livello mondiale destinata ad hardware, software e servizi ad alto contenuto tecnologica. Con la pandemia di COVID-19 e l’improvviso passaggio forzato alla didattica a distanza di emergenza, il ricorso agli strumenti digitali nel settore dell’istruzione ha subito una decisa impennata, e anche la loro importanza è aumentata. 

L’obiettivo del bando è studiare concretamente, partendo da una valutazione della situazione attuale nei paesi europei, il potenziale delle tecnologie digitali in termini di miglioramento della qualità dell’istruzione e di promozione dell’apprendimento.

Interventi ammissibili

Le proposte di ricerca dovranno presentare una strategia comprendente i quattro elementi di seguito elencati:

Analisi della penetrazione delle tecnologie digitali nel settore dell’istruzione

  • Analisi completa dell’andamento degli investimenti nelle tecnologie digitali per la didattica negli ultimi cinque anni, delle variazioni nelle dinamiche di investimento dall’inizio della pandemia e, se possibile, previsioni sulle tendenze di investimento per i prossimi cinque anni
  • Auspicabili, in funzione della disponibilità dei dati, sono la disaggregazione per paese, livello di istruzione e tipo di tecnologia, per tutti gli Stati membri dell’UE, nonché un’analisi comparativa con altre regioni del mondo

Mappatura delle tecnologie digitali per la didattica nell’ambito dei sistemi scolastici dell’Ue

  • Valutazione dell’applicazione delle tecnologie digitali per la didattica all’interno dei sistemi scolastici dell’UE. In che misura le scuole pubbliche/i ministeri dell’istruzione hanno adottato soluzioni digitali nell’ambito delle rispettive scelte pedagogiche? Quali di queste soluzioni sono state adottate in risposta alla pandemia? Quali misure sono state adottate per consentire agli insegnanti di acquisire familiarità con le tecnologie in questione? Laddove si registra un ritardo nella penetrazione delle tecnologie, quali sono gli ostacoli evidenziati?
  • Tutte le tecnologie digitali per la didattica individuate nell’ambito della valutazione di cui alla precedente lettera a saranno classificate, per livello di istruzione (primaria, secondaria e terziaria), in almeno quattro categorie, che l’équipe di ricerca è chiamata ad esaminare:
    • tecnologie digitali di integrazione dell’insegnamento in presenza (didattica mista)
    • tecnologie digitali finalizzate alla continuità didattica
    • tecnologie digitali volte a colmare eventuali lacune nell’apprendimento
    • tecnologie digitali per la valutazione degli studenti
  • Ciascuna soluzione sarà valutata in base a diversi criteri tra cui:
    • prerequisiti per l’applicazione
    • rapporto costi/benefici
    • potenziale in termini di scalabilità
    • potenziale in termini di impatto sull’apprendimento
    • soddisfazione degli utenti

Sviluppo di uno strumento di calcolo dei costi

  • Sulla base dei risultati della valutazione, l’équipe di ricerca e quella della BEI sceglieranno congiuntamente una tecnologia digitale per la didattica per ciascun obiettivo di formazione (apprendimento adattivo, didattica a distanza/mista e valutazioni formative) e livello di istruzione
  • L’équipe di ricerca svilupperà, per ciascuna delle tecnologie digitali per la didattica selezionate, uno strumento di calcolo dei costi di agevole fruizione che possa essere successivamente utilizzato dai promotori per individuare gli investimenti necessari in vista dell’adozione delle tecnologie prescelte

Valutazioni dell’impatto

  • L’équipe di ricerca effettuerà una rigorosa valutazione dell’effetto causale sui risultati di apprendimento di almeno una tecnologia digitale per ciascun livello di istruzione
  • L’analisi quantitativa sarà integrata da una valutazione di processo che documenti l’evoluzione dell’utilizzo della tecnologia e la soddisfazione delle parti interessate

Chi può partecipare

Possono partecipare:

  • Università dell’UE
  • Centri di ricerca associati a università dell’Unione europea, dei paesi candidati o potenziali candidati impegnati in ricerche di significativo interesse per la Banca.

Entità del contributo

Le borse di studio EIBURS prevedono una dotazione annua complessiva fino a 100.000 Euro su un periodo di tre anni.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Le proposte dovranno essere redatte obbligatoriamente in lingua inglese.

Attenzione! Fermi restando i quattro principali elementi, che vanno comunque inclusi, il partner di ricerca è invitato a proporre quesiti, argomenti e metodologie di ricerca complementari in grado di avvalorare l’analisi globale.

Rimani aggiornato anche in fase di candidatura! Mentre scrivi la proposta progettuale, consulta regolarmente la pagina ufficiale del bando, dove saranno pubblicati aggiornamenti e informazioni supplementari riguardanti l’invito.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Finanziamento Massimo
€ 100.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile
Richiesta approfondita esperienza nella progettazione. Consigliato affiancamento da parte di professionisti esperti.
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti