Call for solutions: Bando “Innovazioni… in volata – Contributi per nuove soluzioni nella bikeconomy”

Scadenza: 7 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi

Dotazione Complessiva
€ 400.000
Finanziamento Massimo
€50.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

L’obiettivo della call è quello di stimolare la creatività e l’innovazione nell’ambito della “bikeconomy”, per individuare e diffondere nuove soluzioni in grado di rispondere ad esigenze specifiche e/o trovare applicazioni tecnologiche e di ricerca, per accrescere lo sviluppo e la competitività della filiera della bicicletta.

Interventi ammissibili

L’intervento prevede la presentazione di progetti che propongono soluzioni innovative per la produzione, la logistica, la commercializzazione, la diffusione dell’utilizzo e il miglioramento della user experience della bicicletta, muscolare o elettrica. Queste potranno essere incanalate in due macroaree:

  • Produzione (strutturale, componentistica e accessoristica): Soluzioni per innovare, anche in modo incrementale, la produzione della bicicletta, di sue componenti e di accessoristica e soluzioni software per la filiera. A titolo esemplificativo:
  • soluzioni innovative per razionalizzare l’utilizzo delle materie prime impiegate nella produzione di biciclette, componentistica e accessoristica;
  • soluzioni relative all’utilizzo di materiali innovativi (per la produzione, la componentistica e l’accessoristica) e la relativa sostituzione di materiali in uso di difficile reperibilità;
  • innovazioni di design/ecodesign su bicicletta, componentistica e accessoristica;
  • sviluppo di software innovativi o upgrade di sistemi esistenti con release innovative che permettano un miglioramento della produzione e della logistica;
  • soluzioni innovative per la gestione delle filiere di fornitura di biciclette per ridurre i costi di produzione ed evitare rallentamenti o blocchi nella produzione (miglioramento dell’autonomia, diversificazione, innovazione, accordi, etc.);
  • soluzioni innovative nel modello di distribuzione che permettano un ampliamento del mercato;
  • soluzioni innovative che permettano di accorciare la filiera (reshoring);
  • Distribuzione e ampliamento dell’offerta e dei servizi per il mondo della bicicletta:Soluzioni per innovare la distribuzione della bicicletta, di sue componenti e di accessoristica, per diffondere l’utilizzo delle biciclette e delle e-bike per ampliare l’offerta dell’esperienza a bordo o con la bicicletta. A titolo esemplificativo:
  • soluzioni innovative per la gestione dei servizi post-vendita;
  • sviluppo di software innovativi o upgrade di sistemi esistenti con release innovative per il miglioramento della user experience, anche in chiave compatibile con altri sistemi presenti sul territorio;
  • servizi innovativi per migliorare il noleggio;
  • servizi innovativi per migliorare il cicloturismo;
  • soluzione o servizi innovativi per includere nuove categorie di fruitori in chiave di accessibilità e inclusività.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese di tutti i settori economici.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 400.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 50.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 60%

Investimento minimo: 15.000 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verifica quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. Art. 5, pagg. 6-7 del bando).

Attenzione! Il contributo verrà erogato a fondo perduto e in un’unica soluzione a conclusione del progetto sulla base delle spese effettivamente sostenute, valutata la congruità con le spese di progetto presentate e ritenute ammissibili. Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Consulta scrupolosamente i criteri di valutazione e ai criteri di premialità adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. Art. 8, pagg. 10-12 del bando).

Per chiarimenti sui contenuti del bando, scrivi una mail al seguente indirizzo: callforsolutions@mi.camcom.it.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.