Scadenza
27 maggio 2020
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Civic Europe

Civic Europe é un incubatore di iniziative locali portate avanti dalla societá civile, da organizzazioni e individui in Est, Centro e Sud Europa e realizzato da MitOst e Sofia Platform, e finanziato da Stiftung Mercator.

Finalità

In tempi di polarizzazione e profonde divisioni politiche, gli spazi civici aperti e funzionanti e i cittadini attivi a tutti i livelli della società sono i fattori chiave della democrazia in Europa.

Solo una società civile vibrante e diversificata è all'altezza del potenziale di cui è alla base l'idea di democrazia: co-creare il nostro futuro e avere libero arbitrio per influenzare le nostre vite collettive.

Poiché la polarizzazione è cresciuta negli ultimi anni in Europa e nel mondo, il supporto alla società civile è diventato più importante. Le organizzazioni, iniziative e progetti che dimostrano le possibilità di vivere nella diversità e rimanere aperti e tolleranti trattenendo i disaccordi hanno un ruolo importante a livello locale, e incontrano i bisogni specifici della comunità locale. Il loro lavoro può anche essere considerato come "una pratica vivente di democrazia ": co-modellare attivamente una vita comunitaria vivace e colorata che costruisce ponti, rafforza la coesione civica e crea speranza per un futuro migliore.

Su questi principi si basa il presente bando: verranno finanziate 15 idee che funzionano come orizzonti luminosi e di ispirazione per riunire le persone in tempi di segregazione e animositá.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili iniziative e progetti che:

  • Rafforzano la cittadinanza attiva e la democrazia: le iniziative e le idee progettuali devono contribuire alla formazione civica nella loro regione e incoraggiare il coinvolgimento civile. Le iniziative e le idee dovrebbero riguardare problemi radicati nella società locale che interessano la comunità e allo stesso tempo promuovono una cultura democratica per vivere nella diversità rimanendo aperti e tolleranti, ecc. Questo spesso richiede di andare oltre le "risposte facili" e utilizzare approcci variegati. Esempi tematicamente idonei per idee progettuali rientranti in questa categoria, potrebbero essere stabilire una nuova cultura di benvenuto per i migranti, trattare e accettare l'omosessualità, migliorare le condizioni di vita per le persone con disabilità, sensibilizzare in merito ai diritti di genere, ecc.
  • Sono accessibili e (provano a) ingaggiano prospettive da vari angoli della società: le iniziative e le idee progettuali dovranno riunire un ampia gamma di opinioni e attori coinvolti nel problema e includere in particolare residenti, cittadini, famiglie, nuovi arrivati, attori municipali e altri gruppi che si sentono esclusi dalla vita politica. Idealmente, le idee progettuali rientranti in questa categoria dovrebbero coinvolgere (o almeno provare a) attori comunitari con profondi disaccordi in merito: (a) all'attivismo sociale; (b) alla fiducia nella democrazia; (c) al concetto di un'unica "idea europea"; (d) all'importanza o meno di avere un'opinione politica.
  • Hanno luogo in regioni rilevanti: le iniziative e le idee progettuali dovranno prevedere attività che hanno luogo in città e in paesi situati fuori dai grandi centri urbani che spesso sono vittima di polarizzazione o che hanno un basso livello di coesione civica e poche possibilità per l'apprendimento e l'attivismo civico e politico
  • Puntano ad avere un impatto:le iniziative e le idee progettuali che prevedono un impatto nel ri-allacciare le relazioni tra attori comunali ormai divisi e (ri)attivare il processo di partecipazione civica a livello locale; questo impatto deve essere chiaramente misurabile dopo la chiusura del progetto.

Chi può partecipare

Possono richiedere un finanziamento i seguenti enti:

  • Organizzazioni no-profit
  • ONG
  • Cooperative
  • Collettivi
  • Associazioni
  • S.r.l pubbliche o private per il no profit

Gli enti ammissibili devono avere sede legale in: Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Grecia, Ungheria, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Italia, Slovenia, Spagna.

Entità del contributo

Il co-finanziamento massimo per progetto ammonta a 50.000 Euro.

Link e Documenti

Bando

Pagina web per documenti e formulari

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Hai bisogno di supporto?
Affidati ai nostri esperti per una consulenza personalizzata