Cofinanziamento di progetti di ricerca finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)

Scadenza
Non disponibile
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Finalità

Il presente bando finanzia progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Interventi ammissibili

Obiettivo dell’iniziativa è la prevenzione e riduzione degli impatti negativi derivanti dalla produzione e gestione dei RAEE, attraverso l’incentivazione di un uso efficiente ed ecocompatibile delle risorse (materie prime), con particolare attenzione alla prevenzione, al riciclo, al recupero, al riciclaggio ed alla ottimizzazione del ciclo di vita dei materiali, mediante:

a) lo sviluppo ed il potenziamento dell’interconnessione tra la gestione dei rifiuti ed il mercato dei prodotti e dei materiali, favorendo l’effettivo reimpiego degli stessi in nuovi cicli produttivi in sostituzione di materie prime;
b) l’incentivazione della riproduzione su scala industriale di tecnologie innovative e sostenibili dal punto di vista ambientale per il trattamento di materiali provenienti da prodotti complessi (multimateriali o compositi) a fine vita, favorendo l’adozione da parte del sistema industriale dei materiali così ottenuti per il loro riutilizzo nel ciclo produttivo di prodotti nuovi.

I progetti proposti devono essere caratterizzati da elevata replicabilità e dalla possibilità di un rapido trasferimento dei risultati all’industria per l’attuazione degli interventi stessi.

Le iniziative progettuali per le quali è possibile richiedere il contributo economico, a titolo di cofinanziamento, comprendono attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale, finalizzate allo sviluppo di nuove tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Le iniziative progettuali sono finalizzate all’implementazione tecnologica per il raggiungimento degli obiettivi di recupero minimi previsti nell’allegato V del D.lgs. n. 49/2014. Tali iniziative devono offrire la migliore soluzione sotto il profilo tecnico, economico ed ambientale. Gli interventi per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento dei RAEE devono comportare un effettivo avanzamento tecnologico degli impianti considerando le migliori pratiche disponibili allo stato dell’arte del settore. Tali impianti devono essere conformi alle disposizioni di cui all’articolo 18 del D.lgs. n. 49/2014. Le iniziative progettuali devono inoltre perseguire il miglior risultato complessivo, tenendo conto degli impatti sanitari, sociali ed economici, della fattibilità tecnica e della praticabilità economica, ai sensi dell’articolo 179 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Chi può partecipare

Sono ammessi a partecipare alla procedura concorsuale indetta con il presente Bando, organismi di ricerca singoli o associati, anche in forma temporanea, con altri soggetti pubblici o privati operanti nella filiera di gestione dei RAEE.

Quest’ultimi possono essere, a titolo esemplificativo: produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), enti ed imprese coinvolte nelle operazioni di trattamento, recupero, riciclaggio e trasporto dei RAEE, associazioni di categoria, comuni, ecc.

Ciascun soggetto, sia in forma singola che associata, può essere presente in una sola istanza di finanziamento, pena la inammissibilità di tutte le istanze in cui il predetto soggetto risulti presente. Non è consentita la partecipazione al presente Bando a soggetti giuridici sovrapponibili per controllo o possesso diretto o indiretto di quote azionarie.

Entità del contributo

Le risorse finanziarie disponibili sono pari a 800.000 euro. Il contributo assegnato per ciascuna delle iniziative progettuali ammesse a cofinanziamento non può essere inferiore ad 100.000 euro e superiore ad 300.000 euro, comprensivo di ogni onere. La percentuale massima di contributo che può essere concessa per ciascuna iniziativa progettuale ammessa a cofinanziamento è pari al 50% delle spese ammissibili.

Link e Documenti

Bando

Pagina web per documenti e formulari

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Hai bisogno di chiarimenti sul contenuto del bando?
Vuoi una consulenza per partecipare a questo bando?