Scadenza: 15 luglio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia

Dotazione Complessiva
€ 90.000
Finanziamento Massimo
€10.000
Finanziamento Minimo
€1.000
Co-finanziamento
75%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Il bando intende destinare risorse in via esclusiva agli Istituti scolastici per la realizzazione di progetti inerenti lo studio, il potenziamento e l’ampliamento dell’offerta didattica in relazione alle lingue straniere nelle scuole, di ogni ordine e grado, al fine di fornire alle giovani generazioni strumenti e occasioni per accrescere le proprie competenze linguistiche.

Interventi ammissibili

I progetti sostenuti nell’ambito del bando “Comunico con il mondo” devono essere finalizzati al perseguimento di almeno uno dei seguenti obiettivi:

  • Sostenere l’introduzione e la prosecuzione dello studio delle lingue comunitarie e di nuove lingue emergenti (russo, cinese, ecc.) fin dalla scuola dell’infanzia, e il suo approfondimento nelle istituzioni scolastiche della provincia;
  • Potenziare lo studio, sia curricolare sia extracurricolare, delle lingue straniere, anche ampliandone l’offerta formativa;
  • Promuovere laboratori di conversazione, principalmente tramite il coinvolgimento di personale docente madrelingua, sia in orario curricolare sia extracurricolare;
  • Introdurre la presenza di docenti madrelingua in grado di stimolare la conversazione e l’apprendimento delle lingue straniere, a partire già dalla scuola dell’infanzia e primaria;
  • Sostenere l’introduzione e la prosecuzione dell’insegnamento in modalità CLIL - Content and Language Integrated Learning - apprendimento integrato di contenuti disciplinari in lingua straniera, attraverso la presenza di un docente madrelingue in affiancamento a quello ordinario;
  • Potenziare l’apprendimento delle lingue straniere tramite percorsi mirati al conseguimento delle certificazioni linguistiche;
  • Realizzare esperienze all’estero, quali stage e scambi culturali e didattici con altre istituzioni scolastiche europee e di altri Paesi.

Per essere considerati ammissibili, i progetti devono inoltre soddisfare le seguenti caratteristiche:

  • fornire un metodo finalizzato all’apprendimento attivo degli studenti;
  • essere rivolti a gruppi di alunni;
  • prevedere modalità di apprendimento dirette.

I progetti devono svolgersi nel corso dell’anno scolastico 2022/2023, anche durante il periodo estivo, e devono obbligatoriamente essere inseriti nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa di ogni singolo Istituto.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando esclusivamente le Istituzioni scolastiche, di ogni ordine e grado, dell’ex provincia di Gorizia.

I progetti possono essere realizzati da un Istituto scolastico singolarmente o da più enti in partenariato o in rete. Si considerano progetti in rete o partenariati, quelli che prevedono la presenza di almeno tre partner, oltre all’Istituto capofila. I partner possono essere altri Istituti scolastici o soggetti pubblici o privati diversi dalle scuole.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 90.000 Euro

Contributo minimo per progetto: 1.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 10.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 75%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Regolamento per il perseguimento delle finalità istituzionali

Manuale di Rendicontazione

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verifica con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. pag. 4 del bando).

Consulta scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. pagg. 4-7 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. pagg. 7-8 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Si consiglia di consultare il “Regolamento per il perseguimento delle finalità istituzionali”, al “Manuale di Rendicontazione”, e allo Statuto della Fondazione per tutto quanto non espressamente citato nel bando.

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato (rol@fondazionecarigo.it).

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.