Contributi a fondo perduto a sostegno di Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche affiliate alla FIN con sede nella Regione Puglia

Scadenza
15 novembre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Puglia

Dotazione Complessiva
€ 350.000
Finanziamento Massimo
€ 15.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile
Richiesta esperienza minima nella progettazione.

Finalità

Il bando mira sostenere i gestori di impianti natatori, strutture presenti ed operative sul territorio pugliese interessate dalle misure restrittive, introdotte con i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, affiliate alla FIN (Federazione Italiana Nuoto) per garantirne la continuità operativa.

Interventi ammissibili

L’iniziativa intende riconoscere ai gestori di impianti natatori, organizzazioni affiliate alla FIN un contributo economico, necessario a fronteggiare, a seguito della crisi economica connessa all’emergenza Covid-19, le spese di gestione relative in particolare agli impianti natatori, (piscine/spazi d’acqua) di proprietà/in affitto/concessione/convenzione/comodato d’uso, di uso pubblico.

Chi può partecipare

Possono beneficiare dei contributi i gestori di impianti natatori, organizzazioni riconosciute dal CONI e/o dal CIP ed affiliate alla FIN, con sede legale ed operativa nella Regione Puglia che dimostrano di avere un contratto di proprietà/locazione/concessione/convenzione/comodato d’uso di impianto natatorio (piscina/ spazio d’acqua), struttura allocata sul territorio regionale e di svolgere attività sportiva sullo stesso territorio.

I soggetti beneficiari devono essere in possesso dei seguenti requisiti a pena di inammissibilità:

  • aver svolto attività sportiva sul territorio pugliese alla data del 28 febbraio 2020;
  • essere regolarmente affiliati alla FIN dal 2021;
  • essere gestori di impianto natatorio, alla data della Delibera di Giunta Regionale di approvazione del bando, per il quale l’organizzazione continua a sostenere spese per il funzionamento (dimostrabile dall’ultima utenza dell’impianto natatorio/documentazione contabile di spesa sostenuta per l’impianto natatorio, pagata nell’anno 2021, intestata all’organizzazione richiedente il contributo).

Ogni gestore può presentare una sola istanza.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 350.000 Euro

Il contributo sarà attribuito nella seguente modalità:

  • per ogni organizzazione che dimostra di gestire di una sola piscina 5.000 Euro; per ogni organizzazione che dimostra di gestire due o più piscine ai 5.000 Euro di base si aggiungono altri 2.000 Euro per ogni ulteriore piscina gestita sino ad un massimo di 6 piscine.
  • per ogni organizzazione che non gestisce direttamente impianti natatori (piscine), ma utilizza spazi acqua nelle piscine di proprietà privata o pubblica 750 Euro indipendentemente dal numero.

Alle suddette somme va aggiunto il contributo premiale riconosciuto alle organizzazioni valutate positivamente in base al posizionamento in Graduatoria:

  • 3.000 Euro per le prime 10 organizzazioni in Graduatoria;
  • 1.000 Euro per le organizzazioni posizionate in Graduatoria dal 11° al 20° posto.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Presta attenzione alle modalità di erogazione del contributo (pag.10, art.5 del bando). Il bando indica che per ogni organizzazione che dimostra di gestire una sola piscina verrà conferito un importo pari a 5.000 Euro; mentre per ogni organizzazione che dimostra di gestire due o più piscine oltre ai 5.000 Euro si aggiungeranno altri 2.000 Euro per ogni ulteriore piscina gestita sino ad un massimo di 6 piscine. Al fine di facilitare la comprensione della modalità di attribuzione del contributo si riporta il seguente esempio: l’organizzazione che gestisce 6 piscine riceverà un contributo di 5.000 Euro (quale contributo base per la prima piscina) + 10.000 Euro (2.000 Euro x le ulteriori 5 piscine gestite) = 15.000 Euro.

Attenzione! Valuta con cura la documentazione allegata al bando, è fondamentale per presentare una richiesta di finanziamento corretta (pag. 9, art. 3 del bando).  L’individuazione e la raccolta della documentazione completa sono di grande importanza, poiché solitamente le informazioni e i dettagli rilevanti sono disseminati nei vari allegati che compongono il bando.

Leggi con cura le caratteristiche costitutive della tua organizzazione. Per ottenere il contributo è fondamentale avere tutte le condizioni di ammissibilità previste dal bando (pag. 9, art. 2 del bando).

L’Ente ha predisposto delle FAQ in accompagnamento al bando. Controlla periodicamente il portale per verificare l'eventuale pubblicazione di nuove FAQ.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 350.000
Finanziamento Massimo
€ 15.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile
Richiesta esperienza minima nella progettazione.
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti