Scadenza
30 maggio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Fondazione Europea della Gioventù (EYF)

Finanziamento Massimo
€ 15.000
Co-finanziamento
100%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

La Fondazione Europea per la Gioventù è stata fondata nel 1972 dal Consiglio d'Europa per fornire supporto alle attività giovanili europee.  La missione della Fondazione, che fa parte della DG per la Partecipazione Civica del Consiglio d'Europa, è permettere ai cittadini europei di partecipare efficacemente alla vita democratica delle complesse società moderne.

La Fondazione supporta economicamente e operativamente le ONG giovanili nella realizzazione di attività, studi e ricerche in linea con il lavoro e i valori del Consiglio d’Europa e con le priorità del settore Gioventù del Consiglio. In linea generale la Fondazione sostiene progetti che mirino a

  • rafforzare la pace e la cooperazione in Europa;
  • promuovere una maggiore cooperazione e comprensione tra i giovani;
  • incoraggiare lo scambio di informazioni;
  • incoraggiare l’aiuto reciproco.

Ogni anno la Fondazione concede 4 tipologie di contributo, che differiscono per il tipo di attività e di beneficiari che finanziano:

  1. contributi per Attività internazionali;
  2. contributi per Piani di Lavoro Annuali;
  3. contributi per Attività Pilota;
  4. contributi per la copertura di Costi di Struttura.

Interventi ammissibili

La Fondazione concede periodicamente alle organizzazioni giovanili europee contributi per la realizzazione di attività pilota che facciano fonte a delle sfide o cerchino di soddisfare delle necessità dei giovani emerse a livello locale. Le attività pilota dunque, devono essere strettamente connesse al contesto locale in cui si inseriscono. Inoltre, devono affrontare uno deitemi prioritaridefiniti dal Consiglio Congiunto della Gioventù:

  • protezione dei diritti(compreso il diritto all’alfabetizzazione digitale e la tutela dei diritti nel mondo digitale);
  • partecipazione dei giovani alla vita politica e lavorativa e ai processi decisionali delle istituzioni(anche riguardanti la difesa dell’ambiente);
  • società inclusive e pacifiche(lotta a qualsiasi forma di discriminazione, in particolare basate sull’etnia, la provenienza, la religione o il genere)

Le attività pilota devono replicare buone pratiche e/o apportare innovazione, devono avere una chiara dimensione giovanile e devono essere fondate sui principi dell’educazione non formale. La connessione tra le attività pilota e l’impatto atteso sulla comunità deve essere chiaramente riscontrabile.

Le attività pilota possono essere di diverso tipo e implicare diverse modalità di realizzazione(sessioni formative, incontri con esperti, workshop, azioni locali, campagne di informazione, festival, ecc.).
Le attività pilota possono essere

  • Azioni di sensibilizzazioneche informino e educhino i partecipanti circa questioni di interesse, con la finalità di influenzarne gli atteggiamenti, i comportamenti e le risposte nel proprio quotidiano;
  • Attività di potenziamento delle abilitàche aiutino i partecipanti a sviluppare determinate skills utili a soddisfare delle necessità esistenti;
  • Lavori collaborativi che a partire dalle conoscenze e dalle abilità dei partecipanti consentano di produrre dei materiali quali campagne informative, linee guida, raccomandazioni, ecc.

La durata massima di un’attività pilota è 6 mesi.

Chi può partecipare

Possono presentare una richiesta di contributo alla Fondazione per la realizzazione di attività pilota:

  • le ONG giovanili nazionali;
  • le ONG giovanili locali;
  • le Reti regionali di ONG giovanilicomposte da minimo 4 e massimo 6 Organizzazioni con un focus su un’area specifica dell’UE che interessi più stati.

Le ONG devono avere sede legale in uno dei 50 Paesi firmatari della Convenzione Europea della Cultura (I Paesi del Consiglio d’Europa + Kazakistan, Stato Vaticano e Bielorussia).
I progetti possono essere supportati, ma non direttamente presentati, da ONG o reti di ONG internazionali.

Entità del contributo

Contributo massimo: 15.000 Euro

Quota di co-finanziamento: 100% dei costi nei limiti del tetto massimo stabilito

La Fondazione eroga l’80% del contributo concordato circa 10 settimane prima dell’inizio delle attività. Il restante 20% viene erogato al temine del progetto dopo l’invio e l’approvazione di un report finale.

Link e Documenti

Call

Pagina web per formulari e documenti (“Pilot activity forms”)

Come funziona la concessione dei contributi (“Application Process”)

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Prima di presentare una domanda di contributi è necessario registrarsi sulportale del Conisglio di Europa,nella sezione dedicata alla EYF.

Si fa presente che i progetti per attività pilota possono essere presentati in diversi periodi dell’anno, coerentemente con le scadenze pubblicate periodicamente sul sito della Fondazione. Si possono presentare esclusivamente progetti destinati a partire almeno dopo 3 mesi dopo l’invio della proposta.

Verrà attribuita una valutazione positiva a quei progetti che

  • dimostrino coerenza con quanto richiesto dal bando, dunque prevedano attività volte a risolvere delle sfide che interessano i giovani a livello locale;
  • mettano a fuoco il contesto locale, descrivendone le criticità con concretezza e precisione;
  • includano una componente educativa e prevedano un approccio basato sull’educazione non formale;
  • coinvolgano e siano rivolti a persone giovani (tra i 15 e i 30 anni);
  • prevedano una collaborazione/interazione con le autorità locali, con i servizi sociali o per l’impiego;
  • coinvolgano giovani formati nei Centri Europei della Gioventù o siano supportati da ONG europee o internazionali.

Saranno tenuti in considerazione anche i progetti con focus temi diversi da quelli messi in evidenza dal Consiglio Congiunto della Gioventù, purché affrontinoproblematiche concrete e rilevanti che interessano i giovani a livello locale.

Per avere un’idea delle attività pilota finanziate negli anni passati si consiglia di visitare la pagina web dedicata ai progetti finanziati.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Finanziamento Massimo
€ 15.000
Co-finanziamento
100%
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti