Scadenza: 25 gennaio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea – Programma Salute (EU4Health)

Dotazione Complessiva
€ 2.000.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Il Beating Cancer Plan europeo mira a garantire l'accesso alla vaccinazione contro l'epatite B e ai trattamenti per prevenire i tumori epatici e gastrici associati rispettivamente al virus dell'epatite C e alle infezioni da Helicobacter pylori. Secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), rispetto al 2011, il tasso di mortalità nel 2015 per tutti i casi di Carcinoma Epatocellulare è aumentato del 5,3%, e i progressi verso l'obiettivo di eliminazione del 2030 di una riduzione del 65% della mortalità rispetto alla base del 2015 non sono attualmente ottimali. Il cancro gastrico associato all'infezione da Helicobacter pylori mostra importanti divari di incidenza in tutta l'Unione. Inoltre, si registra un forte bisogno di affrontare il rischio di cancro al fegato associato a queste infezioni specifiche. L'azione sostiene l'attuazione dell'obiettivo del piano europeo per la lotta contro il cancro di prevenire i tumori causati da infezioni e intende attuare l'obiettivo generale del programma EU4Health di migliorare e promuovere la salute in tutta l’Unione [Cfr. articolo 3, lettera a)] attraverso gli obiettivi specifici definiti all'articolo 4, lettere a) e j).

Obiettivi perseguiti
Il bando mira a sostenere azioni finalizzate a ridurre il rischio di cancro al fegato associato alle infezioni causate dai virus dell'epatite B e dell'epatite C e il rischio di cancro gastrico causato dall'Helicobacter pylori.

Interventi ammissibili

Descrizione delle attività finanziabili  
Ognuno dei tre tipi di agenti infettivi sarà affrontato con approcci specifici mirati a sostenere la vaccinazione nel caso del virus dell'epatite B e al trattamento farmacologico nel caso del virus dell'epatite C e dell'Helicobacter pylori. Attività specifiche saranno dedicate alla diagnosi precoce delle infezioni, la strategia fondamentale per ridurre il rischio di cancro al fegato e gastrico causato dai tre agenti patogeni menzionati.

Risultati e impatto attesi
Riduzione dell'incidenza delle infezioni da epatite B e delle malattie croniche e riduzione dei tumori epatici e gastrici legati all'epatite C e all'Helicobacter pylori, rispettivamente.

Risultati specifici obbligatori e/o milestone
Le proposte devono necessariamente includere attività che prevedano un supporto per collegare gli organismi esistenti attivi nella promozione e nell'implementazione di programmi a livello comunitario per l'identificazione precoce di HBV e HCV. Inoltre, le attività mireranno alla messa in rete dei centri clinici che lavorano in aree in cui è stata dimostrata un'alta incidenza di Helicobacter pylori, o in quelle aree che necessitano di ulteriori valutazioni.

Durata prevista del progetto
La durata delle proposte dovrebbe essere compresa tra i 12 e i 36 mesi. Data la complessità delle attività da finanziare nell'ambito di questo tema, la durata di un progetto è di 24 mesi.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando i soggetti dotati di personalità giuridica (Enti pubblici o privati) con sede in uno Stato membro dell’unione Europea, in un paese SEE o in paese associato al Programma EU4Health. Sono altresì ammissibili le Organizzazioni Internazionali.

Sono ammissibili sia le candidature presentate in forma singola che in partenariato, composto da almeno 3 candidati provenienti da 3 diversi paesi ammissibili.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 2.000.000 Euro

Tasso di cofinanziamento: 60% (Se il progetto è considerato “di utilità eccezionale” è possibile ambire all’80%).

Sarano finanziate fino ad un massimo di due proposte: una in ambito HBV e HCV e una in ambito all'Helicobacter pylori.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Topic EU4H-2021-PJ-10

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Riprendi le buone pratiche!Le proposte progettuali devono tenere conto dei risultati di altri progetti sostenuti da altri programmi di finanziamento dell'UE. Le sinergie e le complementarità devono essere ben descritte nelle proposte progettuali. È sempre consigliabile consultare la banca dati dei progetti già finanziati dalle precedenti edizioni del bando/programma, ti aiuterà a comprendere quale tipologia di progetto è considerata vincente

Attenzione!Il sostegno finanziario a terzi non è consentito.

In caso di aggiudicazione del contributo, nella fase di reporting i candidati dovranno fornire dati su indicatori specifici già definiti dal bando. Fai attenzione a quanto riportato al punto F. pag. 21.

Nella fase di progettazione, può essere utile consultare: https://www.ecdc.europa.eu/sites/default/files/documents/hepatitis-B-C-monitoring-responses-hepatitis-B-C-epidemics-EU-EEA-Member-States-2019.pdf

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. Reporting and payment arrangements, pag. 56 e successive). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Considerata la dotazione finanziaria complessiva per questo topic e il numero di proposte che la Commissione intende finanziare, il contributo economico per ciascuno dei due progetti sarà di 1.000.000 Euro.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.