Contributi per discoteche o esercizi simili, dovuti alle chiusure per il contenimento da pandemia

Scadenza: 20 giugno 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Agenzia delle entrate

Finanziamento Massimo
€25.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Sulla base delle “misure di sostegno per le attività chiuse” previste del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2022, n. 25, il provvedimento in oggetto determina l’erogazione di contributi per le discoteche, sale da ballo o simili che, per le misure anti-Covid, hanno dovuto sospendere l’esercizio delle loro attività.

Interventi ammissibili

Il provvedimento prevede l’erogazione di contributi per le imprese riconosciute nei Codici ATECO indicati nella sezione “chi può partecipare” che alla data del 27 gennaio 2022 risultavano chiuse per via delle norme restrittive per il contenimento da pandemia.

Chi può partecipare

Possono presentare istanza di contributo le imprese con sede legale od operativa nel territorio nazionale e che alla data del 27 gennaio 2022 erano incluse nel Codice ATECO 2007 93.29.10, ovvero: discoteche, sale da ballo, night club e simili. Dovrà risultare che alla data del 27 gennaio 2022 l’attività risultava chiusa per effetto delle disposizioni di contenimento dell’epidemia da Covid-19 previste dall’articolo 6, comma 2 del decreto legge 24 dicembre 2021.n.221.

Attenzione! Il contributo è riservato alle imprese con ricavi 2019 non superiori a 2.000.000 Euro che abbiano subito un calo del fatturato 2021 pari ad almeno il 30% rispetto al periodo antecedente l’adozione delle misure restrittive da pandemia.

Entità del contributo

Contributo massimo erogabile: 25.000 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Provvedimento

Istruzioni per la compilazione

Specifiche tecniche per la predisposizione e trasmissione telematica delle istanze

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Per effettuare la presentazione della domanda sarà necessario utilizzare il formulario Istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto per il sostegno delle attività chiuse. Per una corretta compilazione, oltre a consultare le “istruzioni per la compilazione” presenti nella sezione “link e documenti”, si consiglia di avere cura nella lettura del provvedimento e assicurarsi di avere le caratteristiche indicate (Cfr. art. 1, pagg. 1-3 del provvedimento).

Rispetto alle dichiarazioni effettuate in fase di candidatura (Cfr. art. 4 pagg.6-7 del bando). Successivamente all’erogazione del contributo, l’Agenzia delle entrate procede al controllo dei dati dichiarati e qualora emerga che il contributo è in tutto o in parte non spettante, l’Agenzia delle entrate procede alle attività di recupero della parte del contributo non spettante.

Per maggiori dettagli in merito alla dotazione finanziaria, puoi consultare le “misure di sostegno per le attività chiuse” previste del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2022, n. 25.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.