Contributi per recupero di fabbricati dismessi o ampliamento di fabbricati destinati ad unità produttive esistenti

Scadenza
24 novembre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Marche

Dotazione Complessiva
€ 1.000.000
Finanziamento Massimo
€ 50.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio
Richiesta media/consolidata esperienza nella progettazione.

Finalità

Attraverso il bando la Regione Marche intende supportare gli investimenti per favorire l’occupazione e il rafforzamento delle imprese attraverso il recupero di fabbricati dismessi o l’ampliamento delle unità produttive. Il bando finanzia pertanto progetti finalizzati a:

  • recuperare e riqualificare fabbricati dismessi;
  • ampliare fabbricati di unità produttive esistenti.

Interventi ammissibili

Le imprese proponenti possono presentare progetti rientranti nelle due tipologie:

  • recupero e riqualificazione di fabbricati dismessi, al fine di creare una nuova unità produttiva o di ampliare una parte delle lavorazioni. Il recupero o la ristrutturazione del fabbricato non deve essere sostitutivo, ma aggiuntivo rispetto al sito produttivo attuale, a meno che non comporti aumento di superficie del locale;
  • ampliamento di fabbricato di unità produttiva esistente. Per ampliamento si intende l’aumento della superficie del locale.

In ogni caso i fabbricati devono trovarsi in territorio marchigiano.

Sono ammissibili le spese strettamente necessarie alla realizzazione e alla messa in funzione degli immobili, quali spese per:

  • opere murarie e assimilate;
  • impianti idro-termo-sanitari, elettrici, di aerazione, antincendio e tutti gli impianti a rete;
  • spese tecniche di progettazione, direzione lavori, collaudo e certificazioni, ammesse nel limite del 10% dei costi progettuali totali ammissibili.

Le spese possono essere sostenute a partire dal 01/01/2021 fino alla conclusione dei progetti. I progetti devono concludersi entro 1 anno dalla data di concessione dei contributi.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando Micro, Piccole e Medie Imprese artigianali, industriali o operanti nei servizi alle imprese. Per essere ammissibili le imprese partecipanti devono possedere i requisiti elencati all'articolo 2.2 del bando, fra cui:

  • avere sede legale o unità locale sul territorio nazionale ed essere registrata al Registro delle iprese presso la CCIAA territorialmente competente;
  • avere l’unità produttiva sede dell’investimento ubicata nel territorio della regione Marche;
  • svolgere un'attività economica primaria e/o secondaria industriale o artigianale (si veda l'appendice A.1 del bando).

Ciascuna impresa può presentare un'unica domanda di contributo.

Entità del contributo

I progetti devono prevedere un costo complessivo ammissibile non inferiore a € 80.000,00.

L’agevolazione viene concessa, sotto forma di contributo a fondo perduto in conto capitale,nella misura del 50% delle spese totali ammissibili. Il contributo totale concedibile non può superare € 50.000,00.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Tenere a mente che la riqualificazione o l'ampliamento di fabbricati devono essere finalizzati a consentire un incremento occupazionale. Per incremento occupazionale si intende il numero di unità incrementali (nuove assunzioni full time o part time) previste alla chiusura del progetto di investimento rispetto a quelle in forza alla data di presentazione della domanda.
E' comunque possibile presentare progetti che non prevedano un incremento occupazionale tuttavia questi riceveranno un punteggio più basso in fase di valutazione delle proposte.

Tutti i fattori tenuti in considerazione in fase di valutazione delle proposte sono indicati al paragrafo 5 del bando, si consiglia di prestarvi particolare attenzione.

Attenzione, in caso di parità di punteggio verrà data la precedenza a:

  • le domande presentate primacronologicamente;
  • i progetti che prevedono il numero più elevato di assunzioni.

Si evidenzia che i contributi concessi verranno liquidati a saldo a seguito di una corretta rendicontazione delle spese, dunque i soggetti selezionati dovranno anticipare i soldi per sostenere le spese.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 1.000.000
Finanziamento Massimo
€ 50.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio
Richiesta media/consolidata esperienza nella progettazione.
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti