Scadenza: 31 marzo 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

PRIMA MED (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area)

Dotazione Complessiva
€ 2.000.000
Finanziamento Massimo
€2.000.000
Co-finanziamento
100%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Il riscaldamento globale porterà a nuove sfide in merito alla disponibilità delle risorse di acqua, energia, cibo e alla capacità degli ecosistemi di continuare ad offrire gli stessi servizi alla società (c.d. risorse WEFE - Water, Energy, Food, Ecosystem).

In tal senso, risulta quindi essenziale attivare una sinergia di azioni e politiche per migliorare la prontezza delle Regioni del Mediterraneo alla diminuzione delle risorse WEFE. In tale contesto, questo bando intende quindi finanziare progetti che abbiano il fine di creare una WEFE Nexus Community of Practice (NCoP), che unisca scienziati, policymakers, investitori e stakeholders nelle regioni del Mediterraneo al fine di attivare una comunità che si confronti e lavori insieme per il raggiungimento degli obiettivi della green economy e dei Sustainable Development Goals (SDGs).

Le azioni politiche su cui ci si confronterà dovranno fondarsi su un approccio Nexus.

Interventi ammissibili

Le proposte progettuali dovranno creare una WEFE Nexus Community of Practice (NCoP) al fine di:

  • promuovere l'identificazione e la comunicazione delle migliori pratiche e soluzioni tecniche WEFE Nexus;
  • creare un forum/piattaforma efficace e sostenibile per attrarre e stimolare la collaborazione e la condivisione delle conoscenze tra le parti interessate;
  • far entrare in sinergia scienza, politica e pratica intorno ai casi dimostrativi di WEFE Nexus come esperimenti di socio-innovazione nella Regione del Mediterraneo.

La NCoP dovrà essere un momento di confronto riguardo a casi pratici WEFE Nexus già esistenti, per capire il livello di pratica e ricerca raggiunti. Sarà importante che alla NCoP prendano parte: professionisti, scienziati, team dei programmi di sviluppo delle politiche a livello nazionale, membri di organismi intergovernativi, ONG e CSOs al fine di scambiare dati e buone pratiche.

Il progetto ha il fine di assistere il programma PRIMA nell'identificare le aree prioritarie e le tipologie di attività che dovrebbero essere intraprese per assicurare una Comunità autosostenibile.

Le proposte progettuali dovranno definire un piano su come:

  • Gestire una comunità mediterranea WEFE Nexus di professionisti, innovatori e autorità locali di attuazione per promuovere lo sviluppo, la replica e l'upscaling delle soluzioni WEFE Nexus su scala regionale.
  • Analizzare i rispettivi ruoli di scienziati, autorità locali, comunità e potenziali investitori nello sviluppo di modelli di governance nei casi dimostrativi.
  • Proporre misure di impegno NCoP per mobilitare una diversità di attori istituzionali, di ricerca e locali per imparare e sostenersi a vicenda nel fornire soluzioni per superare la frammentazione settoriale nel processo decisionale.
  • Analizzare e sviluppare raccomandazioni su come promuovere l'adozione delle migliori pratiche Nexus tenendo conto delle specificità regionali.
  • Sviluppare un meccanismo per lo sviluppo delle capacità e il trasferimento delle conoscenze Nexus, tra cui la comunicazione, la sensibilizzazione, gli eventi per gli stakeholder e le campagne di sensibilizzazione nei paesi del Mediterraneo.
  • Sviluppare un NCoP Knowledge Hub per raccogliere, valutare e sintetizzare i risultati della ricerca per la regione mediterranea, facilitare lo scambio di informazioni e dati e fornire supporto e consulenza ai membri del NCoP.

Tipologia di azione

Il bando finanzia Coordinated and Support Actions (CSA). Le CSA sono azioni che consistono principalmente in misure di accompagnamento come la standardizzazione, diffusione, sensibilizzazione e comunicazione, creazione di reti, coordinamento o servizi di supporto, dialoghi politici ed esercizi e studi di apprendimento reciproco, compresi studi di progettazione per nuove infrastrutture e può anche includere attività complementari di pianificazione strategica, networking e coordinamento tra programmi in diversi paesi.

Durata dei progetti: 48 mesi

Chi può partecipare

Risultano ammissibili a ricevere finanziamenti nell’ambito del Programma:

  1. Enti pubblici e privati dotati di personalità giuridica, stabiliti nei seguenti paesi partecipanti al Programma PRIMA:
  • Paesi UE: Croazia, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Spagna e Slovenia. Sono inclusi i Paesi e i Territori d’Oltremare (Paesi partecipanti al programma PRIMA)
  • Paesi terzi partecipanti al Programma Horizon 2020: Israele, Tunisia e Turchia
  • Paesi terzi non associati al Programma Horizon 2020 ma con i quali sono stati stipulati accordi di cooperazione nell’ambito del Programma PRIMA: Algeria, Egitto, Giordania, Libano e Marocco.
  1. Enti pubblici dell’Unione europea.
     
  2. Organizzazioni internazionali di interesse europeo.
     
  3. Organizzazioni internazionali o altri enti dotati di personalità giuridica stabiliti in paesi non elencati sopra, purché sia soddisfatta almeno una delle seguenti condizioni:
    • la partecipazione è considerata essenziale per la realizzazione dell'azione
    • il finanziamento è fornito nel quadro di un accordo bilaterale scientifico e tecnologico.

Per questa specifica tipologia di Azione sarà ammesso a partecipare almeno un ente stabilito in un Paese partecipante al Programma (a).

Entità del contributo

Dotazione finanziaria: 2.000.000 Euro

Cofinanziamento: 100%

Contributo massimo per ogni progetto: 2.000.000 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Linee Guida

Annual Work Programme

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

È fondamentale che il progetto dimostri attinenza alle priorità politiche indicate nel bando! Prendi del tempo per analizzare le politiche richiamate (European Green Deal e gli obiettivi e scopi del Programma Horizon Europe) e proponi un progetto che contribuisca al loro raggiungimento.

Il bando risulta essere piuttosto competitivo, considerando la dotazione finanziaria complessiva stanziata e l’ammontare del contributo massimo accordato ad ogni progetto considerato idoneo. Verrà probabilmente finanziata un’unica proposta.

Attenzione! Come su indicato il bando fa riferimento ad Azioni CSA ed è fondamentale che si utilizzi un approccio Nexus per le azioni che si intende prendere in considerazione e proporre.

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire l’importanza che sarà necessario dare ai singoli aspetti della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza agli aspetti che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. sezione 5.1.7. Annual Work Programme).

I candidati sono incoraggiati a contattare i Punti di contatto nazionali PRIMA (NCP) per ricevere ulteriori informazioni e indicazioni sui bandi. Qui la lista dei Punti di contatto nazionali.

Se hai dubbi sui temi di questa specifica call, puoi inoltre rivolgerti al contatto indicato nel bando: ali.rhouma@prima-med.org

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.