Contributi per iniziative di sensibilizzazione sul problema delle truffe agli anziani

Scadenza: 30 giugno 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Lombardia

Dotazione Complessiva
€ 500.000
Finanziamento Massimo
€10.000
Finanziamento Minimo
€5.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

La finalità del bando è promuovere interventi volti a prevenire e contrastare i reati che colpiscono la popolazione anziana, con particolare riferimento ai delitti contro il patrimonio mediante frode.

Interventi ammissibili

Sono finanziabili i progetti che prevedano la realizzazione di una di queste attività:

  • formative;
  • informative, anche tramite media locali;
  • culturali.

Il progetto può essere attuato anche in collaborazione con le forze dell'ordine, con la polizia locale, con il supporto di università, associazioni, organizzazioni di volontariato e cooperative, con specifiche competenze nel campo della tutela degli anziani o della difesa dei cittadini dalla criminalità.

I progetti devono essere avviati entro il 31 dicembre 2022 e devono concludersi, comprendendo le attività di rendicontazione, entro il 31 dicembre 2023.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando:

  • i Comuni, in forma singola o aggregata con altri Comuni;
  • le Unioni di Comuni;
  • le Comunità Montane.

I Comuni possono presentare una sola domanda, in forma singola o aggregata ad altri Comuni.

Qualora la domanda sia presentata da una Unione di comuni / Comunità montana, il Comune facente parte della Unione di comuni / Comunità montana non può presentare domanda in forma singola.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva (biennio 2022-2023): 500.000 Euro

Contributo minimo per progetto: 5.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 10.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80%

Al fine di sostenere progettualità effettivamente in grado di conseguire risultati efficaci e percepibili, è ammessa alla procedura di cofinanziamento la proposta progettuale il cui costo complessivo, motivatamente preventivato, sia di almeno 6.250 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verifica con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. pag. 3 del bando).

Consulta scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale (Cfr. pagg. 4, 5 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo. Il cofinanziamento regionale sarà erogato in due tranche:

  • la prima, pari al 50%, entro 30 giorni dalla data di ricevimento della richiesta di liquidazione;
  • la seconda, pari al saldo delle spese sostenute e ritenute ammissibili, nei limiti del contributo regionale assegnato in fase di approvazione del progetto, entro 90 giorni dalla data di presentazione della rendicontazione contabile-amministrativa, da produrre non oltre il 31 dicembre 2023 (Cfr. pagg. 5-6 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato:

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.