Contributi per attività di trasformazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura

Scadenza: 16 agosto 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Basilicata

Dotazione Complessiva
€ 550.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Nel bollettino Regionale numero 25 parte I (pagine 1380 e seguenti) la Regione Basilicata approva il bando che prevede contributi per la trasformazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura.

Obiettivo del bando: promuovere la competitività delle aziende che operano nel settore della trasformazione e commercializzazione attraverso la realizzazione di investimenti finalizzati al risparmio energetico, alla riduzione dell’impatto ambientale, al miglioramento della sicurezza, dell’igiene e delle condizioni di lavoro.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili al contributo interventi:

  • che contribuiscono a risparmiare energia o a ridurre l’impatto sull’ambiente, incluso il trattamento dei rifiuti;
  • che migliorano la sicurezza, l’igiene, la salute e le condizioni di lavoro;
  • che sostengono la trasformazione delle catture di pesce commerciale che non possono essere destinate al consumo umano;
  • che si riferiscono alla trasformazione dei sottoprodotti risultanti dalle attività di trasformazione principali;
  • che si riferiscono alla trasformazione di prodotti dell’acquacoltura biologica conformemente agli articoli 6 e 7 del regolamento (CE) n. 834/2007;
  • che portano a prodotti nuovi o migliorati, a processi nuovi o migliorati o a sistemi di gestione e di organizzazione nuovi o migliorati.

Ambito territoriale: gli interventi dovranno svolgersi nella Regione Basilicata.

Chi può partecipare

Possono partecipare le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI).

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 550.000 Euro

Cofinanziamento: 50%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bollettino Regionale 25 (parte I) – Bando alla pagina 1380 e seguenti

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Prestare la massima attenzione agli allegati da presentare insieme alla domanda di contributo (Cfr. art. 5, pagg. 1389-1391 del bollettino). La domanda dovrà essere presentata corredata di tutta la documentazione richiesta, ricorda che una mancanza anche dal punto di vista formale potrebbe determinare l’inammissibilità della tua candidatura.

Hai verificato le spese ammissibili (Cfr. art. 6, pagg. 1391-1394 del bollettino)? Quest’ultime rappresentano le voci di costo imputabili nel budget dui progetto, abbi cura di prenderle in considerazione nel momento di stesura del budget progettuale.

Per quanto attiene le modalità di erogazione del contributo (Cfr. art. 16, pagg. 1398-1399 del bollettino). Il bando prevede:

  • un anticipo del contributo spettante pari al 40% del contributo concesso;
  • la liquidazione del restante verrà erogata a presentazione di SAL.

Assicurati di avere le capacità organizzative, amministrative e finanziarie prima di procedere con la domanda di contributo.

Per ulteriori chiarimenti, prendi contatto diretto con l’ente finanziatore al seguente indirizzo mail: bur@regione.basilicata.it.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.