Scadenza: 2 marzo 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Parlamento Europeo

Dotazione Complessiva
€ 200.000
Finanziamento Massimo
€100.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

L’iniziativa ha il fine di contribuire alle politiche dell’Anno europeo della gioventù 2022 con l'intenzione di:

  • incoraggiare alla cittadinanza attiva tutti i giovani, soprattutto quelli con minori opportunità o appartenenti a gruppi vulnerabili;
  • aprire un dialogo attivo con i giovani.

In questo contesto, il bando intende finanziare l'organizzazione di due European Youth Events (EYE) locali che dovranno svolgersi in due diversi Stati membri dell'UE entro il 2022. I due eventi dovranno perseguire il fine di attivare un dialogo attivo fra i giovani riguardo il futuro dell’Europa.

I due EYE dovranno fondarsi sui seguenti valori:

  • partecipazione attiva;
  • ascolto reattivo;
  • scambio interculturale;
  • sviluppo sostenibile.

Interventi ammissibili

Le proposte progettuali dovranno essere strutturare organizzando due eventi locali per i giovani di età compresa fra i 16 e i 30 anni.

I risultati attesi delle azioni sono quelli di:

  • rafforzare la cittadinanza europea tra i giovani;
  • rendere i giovani consapevoli di come funziona l'UE e il ruolo democratico del Parlamento Europeo;
  • stimolare i giovani alla cittadinanza attiva.

L'obiettivo finale è quello di attivare un dialogo diretto fra il Parlamento Europeo e i giovani, stabilire con loro un processo di impegno regolare, in particolare incoraggiandoli a registrarsi sulla piattaforma together.eu, aumentare la consapevolezza dell'importanza del voto alle prossime elezioni parlamentari europee del 2024.

Attività ammissibili:

  • attività di educazione non formale dei giovani per i giovani, compresi dibattiti politici, laboratori interattivi, formazioni interculturali, creazione di reti e simili;
  • concerti, spettacoli teatrali, di danza e acrobatici, nonché mostre d'arte e di fotografia di giovani artisti;
  • attività ricreative per equilibrare il programma generale con il divertimento, la creatività e l'intrattenimento, compresi eventuali eventi speciali (concerti, feste) per le serate.

Gli eventi dovranno:

  • essere organizzati in stretta collaborazione con l'unità Youth Outreach del Parlamento Europeo e con l'uffici/gli uffici di collegamento del Parlamento Europeo nei rispettivi Stati membri;
  • prestare particolare attenzione a raggiungere le comunità minoritarie delle regioni periferiche d'Europa;
  • essere strutturati dall'ente organizzatore e co-creati con altre organizzazioni giovanili, della società civile, enti pubblici a livello europeo, nazionale, regionale e locale prevedendo anche un'attività di co-creazione con il Parlamento Europeo.

Dato il contesto pandemico, nella proposta progettuale sarà necessario prevedere una prima opzione in cui le attività sono svolte in formato ibrido (sia on line che in presenza) e una seconda opzione solo online.

Per quanto possibile i progetti dovranno attivare una cooperazione transfrontaliera.

Target partecipanti agli eventi: giovani nella fascia di età 16-30 anni.

Gli eventi dovranno svolgersi entro novembre 2022.

Chi può partecipare

Potranno partecipare gli enti di seguito indicati che abbiano sede in uno degli Stati Membri dell'UE:

  • organizzazioni nazionali senza scopo di lucro;
  • organizzazioni ed enti non governativi.

Le organizzazioni non devono avere alcuno scopo o affiliazione politica.

Non sono ammessi a partecipare: persone fisiche, organizzazioni internazionali, organismi dell'UE, autorità pubbliche ed enti a scopo di lucro.

Si potranno presentare proposte progettuali in forma singola.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria: 200.000 Euro

Cofinanziamento: 80%

Finanziamento massimo per ogni progetto: 100.000 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Application form

Annex 1 - Key Performance Indicators

Annex 2 - Detailed Budget Table

EP-COMM-SUBV-2022-LOCAL-EYE

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione!Le proposte progettuali devono essere pronte a partire dalla data di assegnazione della sovvenzione. I progetti devono essere concepiti in modo da assicurare un'ampia diffusione e massimizzare l'impatto dell'evento, includendo l'utilizzo dei social media e/o la fornitura di strumenti interattivi per incoraggiare e facilitare la partecipazione. Inoltre, si dovrà prevedere una descrizione dettagliata della metodologia proposta per la realizzazione dell'evento, tra cui:

  • il calendario;
  • l'organizzazione e costituzione del gruppo;
  • la collaborazione con le autorità pubbliche nazionali, regionali e/o locali;
  • altre collaborazioni previste;
  • l'approccio proposto per una collaborazione efficace con gli enti pubblici e i servizi del Parlamento Europeo (sede centrale e uffici di collegamento del Parlamento europeo);
  • gli indicatori di rendimento;
  • il sistema di monitoraggio o supervisione messo in atto durante l'attuazione dell'azione, compreso il controllo della qualità;
  • il sistema di valutazione

Riguardo l’aspetto della comunicazione e dell'informazione, il bando prevede che ogni progetto sia corredato da un piano di comunicazione (pag. 12 del bando). Prima di presentare la tua candidatura presta quindi molta attenzione al piano di comunicazione e informazione e strutturalo così come indicato nel bando, in questo modo aumenterai le tue opportunità di ottenere il contributo.

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (pagg. 17-18 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali (pagg. 18-20 del bando). La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto.

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato: dgcommsubvention@europarl.europa.eu e eye@europarl.europa.eu

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.