Contributi per progetti di insediamento e sviluppo di esercizi commerciali polifunzionali per il biennio 2023-2024

Scadenza: 15 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Emilia-Romagna

Dotazione Complessiva
€ 800.000
Finanziamento Massimo
€40.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

La Regione Emilia-Romagna intende favorire, presso località scarsamente popolate, un presidio capace di fornire beni e servizi di prima necessità e contrastare fenomeni di rarefazione del sistema distributivo e dei servizi, attraverso l’erogazione di contributi per la realizzazione di interventi finalizzati all'insediamento e allo sviluppo degli esercizi commerciali polifunzionali.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili gli interventi finalizzati all’insediamento, avvio o sviluppo di esercizi commerciali polifunzionali aventi le caratteristiche di cui all’Allegato B alla Deliberazione della Giunta Regionale n. 2022/2018 e localizzati in aree soggette a fenomeni di rarefazione commerciale, individuate, con propri atti, dai Comuni.

Ai fini del bando, si definisce esercizio commerciale polifunzionale l’attività di commercio al dettaglio, con superficie di vendita non superiore a 250 metri quadrati, prioritariamente di prodotti del settore merceologico alimentare, esercitata unitamente ad almeno tre delle attività aggiuntive previste in almeno due macrocategorie sotto riportate:

  • Attività di tipo commerciale;
  • Attività di servizio alla collettività ed al turista;
  • Attività integrative a carattere ricettivo.

Sono ammissibili i progetti avviati a decorrere dal 1/01/2023 e fino al 31/12/2024.

Chi può partecipare

Possono fare richiesta di contributo le piccole e medie Imprese esercenti il commercio, la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande e dei servizi, che intendono insediarsi e/o avviare un esercizio commerciale polifunzionale nelle aree individuate dai Comuni o implementare nuovi servizi offerti, nel caso di esercizi commerciali polifunzionali già avviati.

L’impresa dovrà possedere i seguenti requisiti:

  • Avere un numero di addetti non superiore a 40;
  • Essere regolarmente costituita ed iscritta al Registro delle Imprese presso la CCIAA competente per territorio;
  • Non operare nei settori esclusi di cui all’Art.1 del Reg. (CE) 1407/2013 (de minimis).

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 800.000 Euro, di cui:

  • 400.000 Euro sull'esercizio finanziario 2023
  • 400.000 Euro sull'esercizio finanziario 2024

Contributo massimo per progetto: 40.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 60%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Assicuratevi di essere in possesso di tutta la documentazione necessaria e di compilare in modo corretto tutta la modulistica da allegare alla domanda (Cfr. par. 3, pagg. 9-10 del bando).

Verificate con attenzione  icosti ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. par. 2, pag. 9 del bando).

Attenzione! Il bando indica specifici criteri di priorità da applicare alle proposte arrivate a pari merito. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo (Cfr. par. 6, pagg. 11-12 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore ai seguenti recapiti, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato:

Rimani aggiornato anche in fase di candidatura! Mentre scrivi la proposta progettuale, consulta regolarmente la pagina ufficiale del bando, dove saranno pubblicati aggiornamenti e informazioni supplementari riguardanti l’invito.

 

 

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.