Scadenza
15 settembre 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione Europea - EU4 Health Programme (EU4H) – Programma Salute

Dotazione Complessiva
€ 5.000.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile
Richiesta approfondita esperienza nella progettazione. Consigliato affiancamento da parte di professionisti esperti.

Finalità

Il Programma EU4Health rappresenta la risposta dell'UE all'attuale emergenza sanitaria pubblica ed è strutturato per dare un contributo significativo alla ripresa post-COVID-19. Rispetto ai precedenti programmi “Salute”, il nuovo Programma EU4Health ha previsto un impegno finanziario senza precedenti. I primi bandi del nuovo Programma si focalizzano sul tema del cancro, seconda causa di mortalità negli Stati membri dell’UE dopo le malattie cardiovascolari.

Il programma EU4Health fornirà supporto finanziario per implementare iniziative importanti per mitigare l'impatto della pandemia di COVID-19 sul controllo e la cura del cancro.

Un obiettivo del piano europeo per la lotta contro il cancro è quello di strutturare un personale sanitario multidisciplinare e di alta qualità, che possa offrire ai pazienti le migliori cure possibili. Gli operatori sanitari devono poter contare su programmi di formazione continui e aggiornati durante tutto l’arco della loro carriera.

L'obiettivo del bando è quello di far sì che le competenze degli operatori sanitari siano costantemente aggiornate e favorire lo sviluppo di personale di alta qualità attraverso un "programma di formazione inter-specialistico sul cancro" incentrato sulle specializzazioni di oncologia clinica, chirurgia e radiologia, ivi compresi i servizi infermieristici, nonché sulla qualità della vita e sul benessere dei pazienti, compreso il supporto mentale, psicosociale e nutrizionale, insieme a responsabilizzazione del paziente.

Il programma di formazione mira a definire una forza lavoro più qualificata e mobile, anche attraverso la formazione transfrontaliera e la condivisione di informazioni.

Interventi ammissibili

Sono finanziabili le seguenti attività:

Azioni preparatorie nella forma di 5 riunioni e 5 workshop finalizzate a fornire:

  • Sviluppo di un primo set di curricula da erogare per l'avvio della prima formazione in oncologia inter-specialistica, mirata all'oncologia clinica, alla chirurgia e alla radiologia, compresi i rispettivi servizi infermieristici.
  • Messa a punto delle valutazioni dei bisogni, ovvero stima dei costi necessari al supporto per ogni centro coinvolto e per persona formata, tenendo conto del numero di partecipanti previsti dal partenariato proponente.
  • Selezione e preparazione della prima coorte di tirocinanti che parteciperanno alla formazione oncologica inter-specialistica.
  • Selezione e preparazione dei centri oncologici che supporteranno e ospiteranno la prima coorte di tirocinanti.

Risultati attesi

  • Si prevede che l'istituzione di un programma di formazione inter-specialistica sul cancro porti al miglioramento e alla riqualificazione degli operatori sanitari nei settori dell'oncologia clinica, della chirurgia e della radiologia e dei relativi servizi infermieristici.
  • Questa azione aiuterà gli Stati membri a migliorare la cooperazione tra i loro servizi oncologici, colmando le lacune nelle competenze e dotando il personale sanitario di nuove e migliori competenze nella cura del cancro.

Durata del progetto

18 mesi

Chi può partecipare

La partecipazione al bando è aperta ad Enti pubblici o privati dotati di personalità giuridica stabiliti nei Paesi membri dell’UE, dell’EEA (Spazio Economico Europeo) o nei Paesi associati (o in fase di negoziazione) al Programma EU4Health.

Ulteriori casi specifici di eleggibilità sono riportati a pag. 22 del bando.

Composizione del partenariato

Le proposte devono essere presentate in partenariato, composto da almeno 15 partner stabiliti in almeno 7 diversi paesi ammissibili.

Tipologie di possibili enti ammissibili

Istituti accademici e di istruzione, istituti di ricerca, ospedali, reti di esperti comprese le reti di riferimento europee (ERNs), autorità degli Stati membri e reti consolidate nel campo della sanità pubblica con capacità cliniche nella diagnosi del cancro, nel trattamento e nel follow-up dei malati di cancro.

Saranno ad ogni modo accettate anche altre tipologie di Enti.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 5.000.000 Euro

Quota di co-finanziamento: 60%

Attenzione! In casi di utilità eccezionale, il contributo dell'Unione può arrivare fino all'80% dei costi ammissibili.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

TOPIC ID: EU4H-2021-PJ-02

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si richiama l’attenzione sui seguenti aspetti:

Attenzione! Riguardo la possibilità beneficiare della quota di co-finanziamento all’80%, il bando specifica che sono da considerarsi di “eccezionale utilità” quelle azioni che dimostrino un chiaro valore aggiunto per l'Unione Europea. Inter alia:

a) almeno il 30 % del budget dell'azione proposta è assegnato agli Stati membri il cui RNL pro capite è inferiore al 90 % della media dell'Unione; o

b) all'azione partecipano organismi di almeno 14 Stati membri partecipanti, di cui almeno quattro sono Stati membri il cui RNL pro capite è inferiore al 90 % della media dell'Unione.

Per le proposte arrivate in graduatoria con lo stesso punteggio verrà determinato un ordine di priorità secondo l’approccio descritto all’art.8 pag. 26. In fase di progettazione, è molto importante concentrarsi su quegli aspetti considerati prioritari.

È molto importante che i progetti tengano conto dei risultati dei progetti già finanziati e sostenuti anche da altri Programmi di finanziamento dell'UE. Le sinergie e le complementarità con altri progetti devono essere descritte adeguatamente nelle proposte progettuali e saranno considerate positivamente in fase di valutazione, soprattutto nel caso si verifichino ex-aequo.

Attenzione! Non è consentito il sostegno finanziario a terzi.

È previsto un prefinanziamento per iniziare a lavorare al progetto (di norma il 30% dell'importo massimo della sovvenzione). Sono inoltre previsti uno o più pagamenti intermedi (previa rendicontazione dettagliata dei costi).

La proposta progettuale dovrà prevedere indicatori specifici per monitorare i risultati delle attività implementate. Gli indicatori da utilizzare sono indicati a pag. 10 del bando.

Attenzione!La proposta deve specificare chiaramente il numero dei formatori e delle persone che si intendono formare.  

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 5.000.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile
Richiesta approfondita esperienza nella progettazione. Consigliato affiancamento da parte di professionisti esperti.
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti