Scadenza
23 agosto 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Veneto

Dotazione Complessiva
€ 400.000
Finanziamento Massimo
€ 40.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio
Richiesta media/consolidata esperienza nella progettazione.

Finalità

Dopo l’approvazione del “Piano annuale 2021 di attuazione degli interventi di promozione dei diritti umani e la cooperazione allo sviluppo sostenibile”, la Regione Veneto ha previsto la concessione di contributi per il finanziamento diiniziative di cooperazione allo sviluppo sostenibile.

Interventi ammissibili

I progetti presentati dovranno rispettare le seguenti condizioni:

  • Le attività dell’iniziativa devono essere prevalentemente realizzate nel Paese di destinazione dell’intervento
  • Ogni soggetto capofila potrà proporre una sola iniziativa e per lo stesso progetto potrà essere, comunque, presentata una sola domanda di finanziamento. Nel caso di ente nazionale avente più sedi sul territorio regionale veneto, è consentita la presentazione di un solo progetto
  • Tutti i progetti presentati dovranno avere una durata annuale
  • Le iniziative presentate non devono essere già concluse al momento della presentazione della domanda di contributo per l’anno di riferimento ed essere state avviate dopo il 01/01/2021

Chi può partecipare

Il soggetto capofila deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • rientrare tra le seguenti tipologie di soggetti ed essere in possesso dei requisiti indicati all’art. 26 della Legge n. 125/2014:
  • organizzazioni della Società civile iscritte nell’Elenco OSC tenuto dall’AICS (ONG);
  • enti del terzo settore non commerciali. All’interno di questa tipologia sono ricomprese anche le organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), statutariamente finalizzate alla cooperazione allo sviluppo e alla solidarietà internazionale, attualmente sottoposte a regime transitorio;
  • organizzazioni di commercio equo e solidale;
  • organizzazioni ed associazioni delle comunità di immigrati;
  • imprese cooperative e sociali;
  • organizzazioni sindacali dei lavoratori e degli imprenditori;
  • fondazioni;
  • organizzazioni di volontariato (legge n. 266/1991);
  • associazioni di promozione sociale (legge n. 383/2000).

Tutti i soggetti sopra elencati devono prevedere nei propri Statuti tra le finalità istituzionali la cooperazione allo sviluppo.

  • avere sede legale in Italia ed almeno una sede operativa in Veneto. La sede operativa - formalmente identificata - dovrà essere obbligatoriamente e fattivamente coinvolta nell’ideazione e/o realizzazione del progetto; la misura e le modalità di tale coinvolgimento dovranno essere chiaramente ed obbligatoriamente esplicitate nell’apposito modulo di domanda regionale. Nel caso di ente nazionale avente più sedi nel territorio regionale veneto, è consentita la presentazione di un solo progetto;
  • assenza della finalità di lucro;
  • avere esperienze adeguatamente documentate nelle attività di cooperazione allo sviluppo nei PVS nel triennio precedente la presentazione della domanda.

I progetti devono essere presentati obbligatoriamente in forma associata da almeno tre partner, di cui:

  • un ente capofila privato
  • un partner pubblico in Veneto;
  • un partner (pubblico o privato) nel Paese di destinazione del progetto.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 400.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 40.000 Euro

Il costo totale del progetto deve ammontare ad almeno a 20.000 Euro.

Quota di co-finanziamento: 50% delle spese ammissibili.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si fa presente che nell’ipotesi in cui sia stato richiesto e/o ottenuto un contributo anche presso altri enti (quali Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale od Unione Europea) o altre strutture regionali per lo stesso progetto, il richiedente ne darà comunicazione alla Regione tramite la compilazione del modulo di domanda.

Il contributo verrà erogato con le seguenti modalità:

  • 50% quale acconto del contributo
  • 50% quale saldo del contributo

Tutte le richieste di contributo dovranno essere presentate esclusivamente avvalendosi del relativo modulo di domanda allegato al bando, disponibile sul sito web della Regione del Veneto - portale “bandi avvisi e concorsi”. Le domande potranno essere inviate sia per posta elettronica sia per raccomandata. Gli indirizzi sono disponibili alla sezione 10 del bando.

Si fa presente che dopo sei mesi dalla data di inizio del progetto beneficiario di contributo, è obbligatorio inviare una relazione sintetica sullo stato di avanzamento dello stesso.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 400.000
Finanziamento Massimo
€ 40.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio
Richiesta media/consolidata esperienza nella progettazione.
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti